BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Rogno s’inaugurano i lavori di restauro della Camera dei santi

Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre a Monti di Rogno s'inaugurano i lavori di restauro della Camera dei santi. In programma ci sono un concerto, la messa con la benedizione degli affreschi e il pranzo comunitario.

Sabato 31 ottobre e domenica 1° novembre a Monti di Rogno saranno inaugurati i lavori di restauro della Camera dei Santi.

Per l’occasione, in programma ci sono un concerto, la messa con la benedizione degli affreschi e il pranzo comunitario.

La due giorni si apre sabato 31 ottobre alle 20.30 con un concerto del gruppo ottoni "Just a brass quintet" in onore di monsignor Jean Louis Brugués, arcivescovo archivista e bibliotecarioa.

Il giorno seguente, domenica 1° novembre si comincia alle 10, al piazzale di Monti (in chiesa in caso di maltempo), con la presentazione del restauro degli affreschi della Camera dei santi, a cura del gruppo culturale "Il culturante". A seguire, alle 10.45 si prosegue con la benedizione degli affreschi restaurati; alle 11 con la messa pontificale presieduta da monsignor Jean Louis Brugués e animata dalla corale "Li cantori harmonici". Terminata la funzione, si svolgerà la processione al cimitero per la benedizione delle tombe, con l’accompagnamento della banda musicale di Castelfranco. Infine, alle 13 sarà la volta del pranzo comunitario al salone parrocchiale di san Vigilio.

La due giorni è promossa dalla parrocchia "Santi Gaudenzio e Vigilio" a Monti di Rogno, con il sostegno del Comune di Rogno, della Fondazione Comunità bergamasca onlus, della diocesi di Brescia e di diversi sponsor.

Il restauro della “Camera” – un locale a pianta quadrata adiacente la chiesa di Monti di Rogno – è iniziato a luglio per salvare gli affreschi dalle infiltrazioni d’acqua e dal passare del tempo. L’intervento è costato 40 mila euro ed è stato finanziato dai 59 parrocchiani della frazione, enti pubblici e sponsor privati. Gli affreschi del XVII secolo, opera del pittore Gian Giacomo Barbelli, sono oggi tornati all’antico splendore.

Sulle pareti sono raffigurati gli evangelisti e i padri della Chiesa, mentre sulla volta è dipinta la Trinità: su di un cielo inondato di luce si stagliano le figure di Dio Padre, Gesù e dello Spirito Santo in veste di colomba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.