BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sebastiano Zilioli, già sindaco di Bergamo, il suo operato in un libro

Il volume ‘Ricordi di Sebastiano Zilioli già Sindaco di Bergamo’ (Lubrina Editore) sarà presentato venerdì 30 ottobre alle 18 in sala Galmozzi, in via Tasso 4 a Bergamo.

In primo luogo, non bisogna fraintendere il senso di questo libro, che nel sottotitolo recita ‘Ricordi di Sebastiano Zilioli già Sindaco di Bergamo’. Non si tratta, si badi, di ricordi propriamente autobiografici, tratti cioè dal diario personale di un uomo che è stato anche Sindaco della città di Bergamo.

Si tratta invece delle considerazioni di un uomo, liberale moderato e monarchico convinto, che in pieno regime fascista riflette pubblicamente (prima sul quotidiano, poi in volume) proprio sul suo operato in quanto Sindaco.

Già questo sarebbe, da solo, un elemento di interesse, anche semplicemente considerando la sostanziale assenza di memorie scritte da parte di chi è stato Sindaco della città. Non basta.

Nel caso di Zilioli, infatti, si tratta dei ricordi di un uomo che è stato Sindaco nell’impegnativo periodo che va dal 1914 al 1920, quando cioè tutto il paese si è trovato di fronte alla prova della prima guerra mondiale, prima per decidere se parteciparvi o meno, poi facendovi fronte e, infine, vivendone drammaticamente le conseguenze.

In tale periodo Zilioli agisce come Sindaco e, nel suo scritto, rivendica il proprio operato con grande dignità: con il distacco del tempo e con uno sguardo lucido e sereno, lo ripercorre in modo chiaro ed efficace, mostrandoci il farsi complesso delle notevoli trasformazioni che si sono operate e delle quali è stato, direttamente o indirettamente, uno dei principali protagonisti.

Il libro verrà presentato venerdì 30 ottobre alle ore 18 in sala Galmozzi (via Tasso 4) a Bergamo.

Sarà preceduto dal saluto istituzionale del sindaco di Bergamo, Giorgio Gori.

Poi interverranno: Claudio Zilioli (Avvocato); Giorgio Mangini (insegnante di filosofia Liceo Sarpi); Giulio Orazio Bravi (ex direttore Civica Biblioteca Angelo Mai); Alessandro Angelo Persico (curatore del libro).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.