BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A Caravaggio incontro con lo scrittore e regista Antonio Manzini

Sabato 31 ottobre a Caravaggio si tiene un incontro con l'attore, regista e scrittore Antonio Manzini. L'iniziativa rientra tra le proposte del festival dei narratori italiani "Presente Prossimo".

Antonio Manzini verrà a Caravaggio, dove sarà ospite del festival dei narratori italiani, "Presente Prossimo".

L’appuntamento è sabato 31 ottobre alle 18 all’auditorium centro civico San Bernardino, in via Papa Giovanni XXIII, con ingresso libero.

A presentare l’attore, regista e scrittore e a coordinare la conversazione sarà l’autore Romano De Marco.

Antonio Manzini si è diplomato attore all’Accademia nazionale d’arte drammatica “Silvio d’Amico” di Roma nel 1988. Come sceneggiatore ha scritto il film "Il siero della vanità" per la regia di Infascelli e "Come Dio comanda" per la regia di Salvatores.

Per la televisione ha scritto – fra gli altri – il film "Il delitto di via Poma" per la regia di Faenza, numerosi episodi di "Squadra antimafia"; è stato editor e sceneggiatore per la serie "Benvenuti a tavola 2" e per "Buscetta boss dei due mondi".

Ha pubblicato nel 2005 il suo primo romanzo, "Sangue Marcio" per Fazi editore. Nel 2007, "La giostra dei criceti" esce per Einaudi come due racconti con Niccolò Ammaniti: "Il mio tesoro" e "Giochiamo", editi nelle raccolte "Crimini" e ne "Il momento è delicato".

Attualmente pubblica per Sellerio: "Pista nera", "La costola di Adamo" e "Non è stagione, era di maggio" sono romanzi con il protagonista Rocco Schiavone. Sempre per Sellerio ha pubblicato sei racconti in altrettante raccolte gialle.

Per avere ulteriori informazioni e per consultare i prossimi appuntamenti del festival "Presente Prossimo" consultare il sito internet www.presenteprossimo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.