BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Presente Prossimo, ad Albino incontro con Paolo Cognetti

Giovedì 29 ottobre ad Albino è in programma un incontro con l'autore Cognetti. L'appuntamento rientra tra le proposte del festival dei narratori italiani "Presente Prossimo".

Ad Albino è in programma un incontro con l’autore Paolo Cognetti. L’appuntamento giovedì 29 ottobre alle 20.30 all’auditorium "Cuminetti", in viale Aldo Moro, 2/4. L’iniziativa rientra tra le proposte del festival dei narratori italiani "Presente Prossimo".

La serata sarà presentata e coordinata da Raul Montanari, scrittore bergamasco e direttore artistico della manifestazione.

Paolo Cognetti (Milano, 1978) ha sempre avuto una predilezione per il racconto breve americano, che da Hawthorne e Poe arriva fino ad Alice Munro, passando per Hemingway, Salinger e Carver. Da narratore è stato naturale scegliere la stessa forma: ha pubblicato finora tre raccolte di racconti – "Manuale per ragazze di successo" (2004), "Una cosa piccola che sta per esplodere" (2007), "Sofia si veste sempre di nero" (2012) – tutte uscite per Minimum fax.

La passione per l’America l’ha portato a realizzare documentari su New York ("Scrivere New York" del 2004, ritratti di scrittori newyorkesi) e due libri di viaggio: "New York è una finestra senza tende" (Laterza 2010) e "Tutte le mie preghiere guardano verso ovest" (Edt 2014).

La sua altra passione, quella per la montagna, l’ha spinto a vivere diversi mesi l’anno in Val d’Aosta. Su un’esperienza di eremitaggio in baita ha scritto "Il ragazzo selvatico" (Terre di mezzo 2013). 

Il suo ultimo lavoro è una raccolta di meditazioni sull’arte di leggere e scrivere racconti, "A pesca nelle pozze più profonde"

Per avere ulteriori informazioni e per consultare i prossimi appuntamenti in cartellone per il festival "Presente Prossimo" consultare il sito internet www.presenteprossimo.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.