BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ecco il nostro mea culpa Rossi non ha dato un calcio, lo conferma un giudice

Abbiamo sbagliato e siamo obbligati a fare mea culpa. Domenica mattina, pochi secondi dopo lo scontro tra Valentino Rossi e Marc Marquez, abbiamo pubblicato su Facebook il video dell'incidente parlando apertamente di “calcio” dato dal campione pesarese allo spagnolo. Non era un calcio, lo ha confermato anche un giudice di gara.

Più informazioni su

Abbiamo sbagliato e siamo obbligati a fare mea culpa. Domenica mattina, pochi secondi dopo lo scontro tra Valentino Rossi e Marc Marquez, abbiamo pubblicato su Facebook il video dell’incidente parlando apertamente di “calcio” dato dal campione pesarese allo spagnolo. Non era un calcio, lo ha confermato anche un giudice di gara. “Marquez ha portato la situazione al limite”, “quello di Valentino non è stato un calcio” e “non c’è stato nessun insulto da parte del pilota italiano, dice Javiera Alonso ai microfoni della radio spagnola Cadena Cope, secondo quanto riportato dal “Mundo Deportivo”.

“Le tante immagini che abbiamo visto ci hanno convinto che Valentino si allarga per guadagnare pista, Marc avvicina la sua Honda alla Yamaha ed è allora che Rossi si muove, ma il suo non è un calcio”, spiega il direttore generale della Dorna Sports, uno tre giudici di gara a Sepang. Non abbiamo compreso la gara e l’atteggiamento di Marquez, non ha fatto nulla di legale, però ha portato la situazione a un limite privo di senso e per questo, anche se non ci sono giustificazioni, Rossi risponde in quella maniera. Non crediamo e non abbiamo ritenuto che Valentino meritasse una sanzione ancora più dura”.

GUARDA IL VIDEO

Valentino Rossi, calcetto a Marquez che poi cade

Duello epico tra Valentino Rossi e Marc Marquez, poi il fattaccio…LEGGI QUI – http://bit.ly/rossicalciomarquezAGGIORNAMENTO. Pesante sanzione per Valentino – http://bit.ly/valentino-sanzione

Posted by Bergamonews on Domenica 25 ottobre 2015

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Patrizio

    Purtroppo quando non si è sportivi ma tifosi è difficile voler vedere la verità. I se e i ma ci sono sempre, i due piloti non diranno la verità.
    Marquez stava gareggiando su Rossi, ” i giudici non potevano accorgersi e prendere precauzioni in tempo?”
    Rossi ha perso la calma ma non doveva fare quello che ha fatto in quella curva, lo porta fuori, si gira a guardarlo, che gli abbia detto qualcosa questo lo sanno loro. Dal 2000 è il migliore doveva dimostrarlo anche in questa gara difficile.

  2. Scritto da mac

    Sulla dinamica basta leggere il calo dei tempi quando Marquez aspettava Valentino per rallentarlo e le immagini di quando gli chiude la moto contro. Normale anche che appoggi il casco alla sua gamba? Gli epitteti nei confronti di Rossi faccio fatica a capirli. Bene il senso critico, ma quanti di coloro che vogliono insegnare hanno vinto 9 mondiali in moto?

  3. Scritto da sergio

    che ridere sto “polemico”, sta riempendo il sito di commenti per convincere tutti.. la cosa bella è che adesso sta cercando addirittura di dire che valentino non è un campione, che ha sempre vinto contro nessuno..insomma dai diccelo è un CHIODO! sei uno spasso…

    1. Scritto da il polemico

      io riporto quello dichiarato da rossi a riguardo la ginocchiata . non è colpa mia se i suoi più forti avversari dei primi 5 mondiali,assieme hanno vinto meno gp del solo stoner alla guida di una mediocre ducati.significa che erano scarsi loro o stratosferico l’ultimo? pare più arduo battere gibernau che vince 8 gare in 5 anni,piuttosto che marquez che vince 13 gare in 1 anno…..puoi sempre dire che non è vero nulla e che gibernau ha vinto di più e stoner e marquez,.saluti

  4. Scritto da rosa giampaolo

    Piloti che-se non fosse per il casco integrale-avrebbero gareggiato e gareggerebbero con il coltello tra i denti!

  5. Scritto da dark

    CONCORDO. BRAVO LUI E BRAVI VOI BG NWS ad ammettere…

  6. Scritto da il polemico

    rossi in una intervista ha affermato che involontariamente ha appoggiato il suo ginocchio sulla leva del freno della moto di marquez er allontanarlo ,il manubrio si è girato e marquez è caduto…..cambia qualcosa tra calcio o ginocchiata?nessun giudice con le palle vedo.uno che in curva si alza,guarda a sinistra quando arriva l’avversario e poi lo spinge verso l’esterno,che corda andava a cercare?poi dire che rossi non ha insultato avendo il casco i ntesta…da superman

    1. Scritto da bah

      ma com’è che tu riesci sempre ad interpretare la realtà in un modo tutto tuo? che poi non sarebbe un problema, se non cercassi di convincere il mondo di essere l’unico ed onniscente detentore delle Verità.

    2. Scritto da stefano

      E allora sentiamo;cosa avrebbe detto Rossi con il casco in testa? Tu l’hai sentito? Ma lasa pert, “polemico” per ol negot

    3. Scritto da Jim

      Sì , se guardi il video Rossi reagisce, allontanando Marquez col ginocchio, al fatto che gli si appoggia contro. Metti in conto che Marquez fa tre giri , lontanissimo dai giri finali, con l’unico intento da dar fastidio a Valentino , come se fosse l’ultima cosa da fare in vita sua . A Marquez , ormai tagliato fuori, non interessa neppure far vincere Lorenzo, gli interessa che Valentino non diventi campione del mondo ANCHE nella sua epoca !!

    4. Scritto da riky

      Spiegami come ha fatto a dare un calcio sulla leva del freno visto ke x obbligo da regolamento la leva é protetta.

      1. Scritto da il polemico

        io non ho detto che gli ha inchiodato la ruota,solo che appoggiandosi ha spostato il manubrio…lo aveva dishciarato a caldo lo stesso rossi in una intervista pubblicata su moto.it..involontariamente il suo ginocchio si è appoggiato sulla leva del freno di mqrquez….se non sei convinto,scrivi a rossi dicendo che quello che ha affermatto non può essere vero.saresti uno dei pochi a screditrlo ,agostini a parte ovviamente.

  7. Scritto da nemo

    Ma la penalità a Rossi non è stata data per il calcio (che per me non c’è stato) ma per il comportamento antisportivo nel rallentare, aspettare e accompagnare Marquez a bordo pista.
    Non fossiliziamoci sul presunto calcio….che non è questo il cuore della questione

    1. Scritto da Zanzara

      Se la penalità fosse stata comminata per il rallentamento di Rossi, con pari decisione avrebbero dovuto sanzionare anche Marquez, considerato che per ben tre volte ha fatto la stessa cosa per ostacolare l’italiano. Pari antisportività, pari sanzione. O no?

  8. Scritto da TT

    La Verità a volte per fortuna trionfa! Grande Valentino Rossi!