BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ugo Tognazzi, 25 anni fa ci lasciava “supercazzola” L’esordio fu a Bergamo

Protagonista di 150 film, grande interprete per i più grandi registi, capace di fotografare vizi e virtù dell'Italia del dopoguerra, il piccolo schermo gli rende omaggio nei prossimi giorni con una maratona di film su Sky Cinema Classics, Premium Cinema e Iris (Mediaset).

Venticinque anni fa, il 27 ottobre 1990 a Roma, moriva Ugo Tognazzi. Nato a Cremona il 23 marzo 1922, è stato uno dei più grandi attori della commedia all’italiana. Protagonista di 150 film, grande interprete per i più grandi registi, capace di fotografare vizi e virtù dell’Italia del dopoguerra, il piccolo schermo gli rende omaggio nei prossimi giorni con una maratona di film su Sky Cinema Classics, Premium Cinema e Iris (Mediaset).

Sky Cinema Classics gli dedica, martedì 27 ottobre, la prima e la seconda serata, e una carrellata di film, per tutto il giorno, sabato 31 ottobre, dalle 9.55 al preserale. Il 27 ottobre alle 21.00 sempre su Sky Cinema Classics andrà in onda I Mostri, di Dino Risi, film manifesto della Commedia all’Italiana che dipinge con ironia una galleria di personaggi, specchio dell’Italia degli anni ’60.

In seconda serata sarà trasmesso Sissignore (ore 23.10), storia di un industriale coinvolto in un incidente e del suo autista che accetta di assumersene la colpa. Premium Cinema ricorda Tognazzi sempre il 27 ottobre con una maratona di film in onda a partire dalle 15.00.

Infine, Iris, rete tematica free Mediaset dedicata al grande cinema, dedica all’attore una giornata-evento che prevede una maratona di sette classici, a partire dalle 15.00 del 27 ottobre, e una puntata speciale di Storie di Cinema, con la nipote dell’attore Bice Brambilla, ospite di Tatti Sanguineti, in onda alle 23.

Ugo Tognazzi nasce a Cremona il 23 marzo 1922. Vive l’infanzia girando al seguito della famiglia per varie città, il padre era, ispettore di una società di assicurazioni. Nel 1936 torna nella sua Cremona e a 14 anni inizia a lavorare come come operaio nel salumificio Negroni, e nel dopo lavoro recita. Il debutto in teatro in realtà lo fece al Donizetti di Bergamo, a soli quattro anni. Prima di una lunga carriera di successi tra cinema e televisione. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.