BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nella crisi, la nascita” Al Serassi incontro con Massimo Recalcati

Martedì 27 ottobre al teatro Serassi di Villa d'Almè è in programma un incontro con Massimo Recalcati. Lo psicoanalista è ospite di "Molte fedi sotto lo stesso cielo", la rassegna culturale promossa dalle Acli provinciali di Bergamo.

È Massimo Recalcati il prossimo protagonista di "Molte fedi sotto lo stesso cielo". L’appuntamento è martedì 27 ottobre alle 20.45 al teatro Serassi di Villa d’Almè, in via Locatelli Milesi, 6.

La serata con il famoso psicoanalista è inserita nel ciclo di incontri “Semi per un nuovo inizio” della rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo. In questa sezione personalità di spicco della cultura, della politica e della chiesa italiana cercano di interpretare e trovare a modo loro segni di rinascita in questa crisi che stiamo affrontando.

Non a caso il titolo della serata è “Nella crisi, la nascita”, conforme al tema dell’anno dell’intera manifestazione, ovvero “nascere di nuovo”.

Massimo Recalcati è tra i più noti psicoanalisti lacaniani in Italia. Il suo lavoro teorico sull’insegnamento di Jacques Lacan e le sue ricerche cliniche sulla psicopatologia contemporanea, in particolare sull’anoressia, sulla bulimia e i disturbi alimentari, sono diventati punti di riferimento e di formazione stabili e riconosciuti. La sua attività scientifica si è articolata in alcune direttrici tematiche fondamentali: Lacan, il padre, la politica e il disagio della civiltà contemporanea.

Gli ultimi libri pubblicati sono “La forza del desiderio” (Qiqajon, 2014), “L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento” (Feltrinelli, 2014); “Melanconia e creazione in Vincent Van Gogh” (Bollati Boringhieri, 2014), “Le mani della madre. Desideri, fantasmi ed eredità del materno’’ (Feltrinelli, 2015).

L’ingresso è gratuito sino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria. Per avere ulteriori informazioni sull’incontro e sulla disponibilità di biglietti è possibile contattare la segreteria organizzativa di "Molte fedi sotto lo stesso cielo" alla sede provinciale delle Acli, a Bergamo in via San Bernardino, 59, telefonando al numero 035.210284, inviando un’email a moltefedi@aclibergamo.it oppure consultando il sito internet www.moltefedi.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ormai Ateo

    Parole, parole, parole… intanto la crisi non molla, mentre sociologi e filosofi pubblicizzano i loro libri carichi di tanta bontà, mentre scopriamo che rubano anche in Vaticano e oggi, tanto per restare in tema, in TV vediamo che è “finito dentro” anche il Rettore dell’Abbazia di Montecassino per essersi intascato Cinquecentomila Euro di elemosine. In quali chimere credere oramai ???

  2. Scritto da MAURIZIO

    Esaltazione e sete maniacale di potere oggi sono molto diffuse. Usano molti artifici. Anche quelli indicati da Matteo.