BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Innovazione in agricoltura: tra produzione alimentare, sviluppo e sostenibilità

Il Comitato Economico e Sociale Europeo promuove un incontro dal tema “La reindustrializzazione dell'Europa: produzione alimentare, innovazione ed economia circolare” durante il quale si proverà ad esaminare come l'innovazione possa avvantaggiare il settore agricolo e agroalimentare in Europa.

Più informazioni su

In che modo l’innovazione può andare a vantaggio dei settori agricolo e agroalimentare in Europa? Sarà questo il primo tema che verrà affrontato nell’incontro, previsto per martedì 27 ottobre in Confindustria Bergamo, dal titolo “La reindustrializzazione dell’Europa: produzione alimentare, innovazione ed economia circolare”, promosso dal Comitato Economico e Sociale Europeo in collaborazione con Confindustria Bergamo, Confcommercio e Coldiretti.

Sarà l’occasione per discutere del cammino verso una politica industriale sostenibile nell’Unione Europea, esaminare come l’innovazione possa avvantaggiare il settore agricolo e agroalimentare in Europa, valutare la relazione tra le trasformazioni digitali e la rivitalizzazione delle industria nonché il ruolo della ricerca e dello sviluppo nel sostegno di agricoltura e ambiente. I relatori cercheranno poi di determinare l’impatto delle politiche industriali a livello regionale e nazionale e discuteranno dell’influenza della cosiddetta “Industria 4.0” su agricoltura e ambiente.

Dopo il benvenuto del direttore generale di Confindustria Bergamo Guido Venturini e del Presidente del Gruppo Datori di lavoro del Cese Jacek Krawczyk e l’intervento di apertura affidato al sindaco di Bergamo Giorgio Gori, la mattinata prosegue con la prima tavola rotonda sull’innovazione nei settori agricolo e agroalimentare. Al tavolo Paolo Zanetti, vicepresidente di Federalimentare e presidente del gruppo delle industrie alimentari di Confindustria Bergamo che nel suo intervento si occuperà di innovazione nelle industrie agroalimentari italiane, Maria Letizia Gardoni, delegato nazionale di Coldiretti Giovani Impresa che porterà l’esempio del premio “Oscar Green” per l’innovazione in agricoltura, e Filippo Servalli, direttore dell’ufficio marketing di RadiciGroup che parlerà di “La base sostanziale per lo sviluppo sostenibile: un approccio globale”.

Nella seconda tavola rotonda di giornata protagonista l’industria 4.0, letta nell’ottica di una politica industriale sostenibile nell’Unione Europea: a Fabrizio Spada, direttore dell’ufficio di Milano della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, l’intervento “Il rilancio delle industrie – Le trasformazioni digitali”, mentre il vice presidente di Confindustria Bergamo e presidente Cluster Fabbrica intelligente di Confindustria Gianluigi Viscardi affronterà le politiche nazionali in materia di industria 4.0. Chiude l’intervento sul Kilometro Rosso di Leonardo Marabini, direttore marketing del parco scientifico-tecnologico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.