BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fara Gera d’Adda, Colere e la Provincia di Bergamo fuori dal Patto: sanzionati

Colere, Fara Gera d'Adda e la Provincia di Bergamo. Sono i tre enti che hanno ricevuto la sanzione ufficiale in seguito allo sforamento del Patto di Stabilità, la legge che impone alle amministrazioni uno sforzo economico per controllare l'indebitamento pubblico.

Colere, Fara Gera d’Adda e la Provincia di Bergamo. Sono i tre enti che hanno ricevuto la sanzione ufficiale in seguito allo sforamento del Patto di Stabilità, la legge che impone alle amministrazioni uno sforzo economico per controllare l’indebitamento pubblico.

Tutti gli enti che non centrano l’obiettivo stabilito ogni anno dal governo vanno incontro a multe: negli ultimi giorni sono state comunicate le cifre che dovranno pagare i Comuni fuori patto nel 2014. Colere avrà meno trasferimento per 25 mila euro, mentre Fara Gera d’Adda per 23 mila 400 euro. La Provincia di Bergamo, obbligata allo sforamento a causa dei tagli imposti dal governo, avrà una sanzione di 1 milione 993 mila euro.

In tutta Italia invece sono 60 le amministrazioni multate, per un totale di 12,56 milioni di euro. Il più colpito è il Comune di Venezia con 4,9 milioni di euro. Segue Potenza con 2,1 milioni e Laveno-Mombello con 666 mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Kurz

    Se hai dei soldi da spendere, ma non dimostri di averne altrettanti da non spendere, risulti indebitato e ti multano pure.
    Ringraziamo Boschi e Madìa, le dolci fatine di Renzi, e gli altri geni che lo assistono.

    1. Scritto da roberta

      Guarda che il Patto di stabilità interno non funziona così. Nè è stato introdotto da questo Governo, visto che data a ormai oltre dieci anni fa.
      Leggi un pò di meno la Gazzetta e informati un pò di più sulla vita amministrativa del tuo paese: ti giuro che male non fa.

      1. Scritto da Tina

        ha parlato la saggia, SMETTETELA di prenderci in giro?

        1. Scritto da roberta

          Sarò saggia, saputella, saccente, antipatica e tutto quello che vuoi.
          Ma ciò non muta di una virgola la correttezza di quanto ho affermato.
          A meno che tu, Tina, sia in grado di confutarla. O forse preferisci passare il tuo tempo a guardare Bakeoff?

          1. Scritto da + verande x tutti

            La confuto io e con molta soddisfazione: l’attuale patto di stabilità è stato voluto ed introdotto dal sig. monti. Quello che dici tu era tutta un’altra cosa, molto, ma molto meno rigido e che non coinvolgeva i responsabili di servizio ma solo consiglio, giunta e sindaco. E’ stato emanato insieme al decreto sulla tesoreria unica, l’altro furto legalizzato perpretato dal governo non eletto ai danni dei comuni virtuosi, cioè quelli del nord. Altro che non muta di una virgola.