BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In Tv con una pistola Calderoli: ha sbagliato, ma non del tutto

Il leghista bergamasco Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato, scrive su Facebook: "Buonanno ha sbagliato, ma non del tutto, a mostrarsi in TV con una pistola".

Il leghista bergamasco Roberto Calderoli, Vice Presidente del Senato, scrive su Facebook: "Buonanno ha sbagliato, ma non del tutto, a mostrarsi in TV con una pistola che, fra l’altro, mi ha detto essere una semplice scaccia-cani, ovvero un’arma in grado di fare rumore ma di non arrecare danno a nessuno.

Ha sbagliato perché, così facendo, trasmette un messaggio grossolano, ma il problema resta tutto. Io ho il porto d’armi, non porto con me la pistola quando sono in giro ma non appena entro in casa la tolgo dalla cassaforte e dormo con la pistola sul comodino, visto che ogni due per tre cercano di entrarmi in casa. Ma è vita questa? Io sono un privilegiato che ha il porto d’armi e ha la fortuna di avere vicino a casa una caserma dei carabinieri con i fiocchi. Ma il cittadino comune cosa può fare per potersi difendere dai delinquenti e non finire in galera per averlo fatto?".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da La verità fa male

    Il problema non è solo il leghista cattivo e il suo show con la pistola in mano, ma anche il conduttore della trasmissione che (per misere ragioni di “audience”) ha consentito che potesse andare in onda questa pagliacciata

    1. Scritto da concordo

      concordo con te. e sottolineo che la presenza MASSICCIA di salvini e delle sue sparate in televisione denota lo stesso problema, che è IL problema del giornalismo in italia… conta di più vendere copie del giornale (o degli spot in tv) piuttosto che informare le persone… quindi se un SALVINI, oppure un LANDINI, (è un problema trasversale), fa audience, chissenefrega se fanno a gara a chi la spara più grossa! mai un giornalista che si permetta un “ma guardi che le cose non stranno cosi”

      1. Scritto da La verità fa male

        Gli ospiti delle trasmissioni sono spesso selezionati in base ai loro decibel, alla capacità di spararla sempre più grossa, di urlare demagogicamente, e quando si calmano spesso ci pensa il conduttore stesso (con domande tendenziose e provocatorie) a far scoppiare il casino. Una volta il vecchio democristiano Martinazzoli (raro galantuomo di quel partito) declinò un invito da Santoro dicendo “non parteciperò a quella fumeria di oppio” e aveva ragione

  2. Scritto da Herman

    Il mestiere delle armi bisogna lasciarlo fare a quelli del mestiere. Basta pistole e pistola, ce ne sono troppe e troppi.

  3. Scritto da Poggi.olini

    Le scaccia cani devono avere il tappo rosso………………………

  4. Scritto da Geppo

    E pensare che ha questo benaugurante cognome campano.

  5. Scritto da il polemico

    in settimana si è sentito alla tv un parlamentare di sinistra affermare che se uno viene svegliato alle 3 di notte e si trova un ladro in corridoio,la prima cosa è sparare in aria,praticamente sul soffitto a 2,7 metri sopra la propria testa,poi gridare fermo o sparo..d’accordo che per politica si deve dare sempre contro alla parte che invece difende il derubato,ma questi diciamo parlamentari,ci credono almeno a quello che esclamano?mostrare una pistola in tv per me è sbagliato,

  6. Scritto da Luciano

    Buonanno non è nuovo a queste stupidaggini. È in buona compagnia col Calderoli!