BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ottimi risultati per la prima settimana della Fondazione Donizetti

Don Pasquale supera le presenze di pubblico dell’inaugurazione del 2014. Molto seguite le attività per le scuole.

Più informazioni su

Dopo la prima settimana di attività della Stagione Lirica 2015, la Fondazione Donizetti comunica gli ottimi risultati raggiunti in termini di pubblico e incassi: le due recite e l’anteprima riservata agli under30 dell’opera Don Pasquale sono state seguite da 2185 spettatori, con un incremento del 13% rispetto all’apertura dello scorso anno. In crescita anche gli incassi che hanno sfiorato i 60mila euro. Risultati lusinghieri che si aggiungono all’incremento del 10% registrato già negli abbonamenti. È andato molto bene anche il concerto dedicato a Rossini diretto da Michele Mariotti con l’Orchestra e il Coro del Comunale di Bologna, che ha letteralmente stregato i 600 spettatori presenti che hanno salutato i musicisti con lunghissimi e calorosi applausi.

L’attività si proietta adesso in avanti con quattro appuntamenti per le scuole, il 28 e il 29 ottobre, con Elisir Off, protagonista Francesco Micheli, che al momento risultano sold out con oltre 2600 studenti previsti. Il mese di novembre ormai alle porte si presenta ricco di appuntamenti, con Le nozze di Figaro di Mozart il 6 e l’8 come opera di repertorio, Anna Bolena, titolo donizettiano, il 27 e 29 (anteprima under30 il 25), quindi un concerto con pagine coeve alla Bolena il 26 e la Masterclass sull’interpretazione delle opere del Bergamasco con il concerto conclusivo degli allievi il 15 dedicato alla raccolta fondi per i progetti con il Patronato San Vincenzo; infine gli ultimi due appuntamenti con i Quartetti di Donizetti (7 e 29).

Anna Bolena, per la prima volta in scena in versione integrale secondo la nuova edizione critica realizzata dal direttore scientifico della Fondazione Paolo Fabbri, vanta sul podio Corrado Rovaris alla guida dei Virtuosi Italiani e un cast di primissimo livello in cui spiccano i nomi del bergamasco Alex Esposito, di Carmela Remigio e Maxim Mironov. L’allestimento è della Welsh National Opera di Cardiff con la regia di Alessandro Talevi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da disco verde

    Grandi, grande Gaetano. Bergamo Uber alles….!!!! il vero MADE IN ITALY IN EUROPA 160 anni fa!!!!!