BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La nuova diagnosi energetica opportunità di risparmio per le imprese fotogallery

"La nuova diagnosi energetica ai sensi del D.Lgs. 102/2014: strumento di ottimizzazione dei costi energetici per le imprese" è il convegno che si è svolto giovedì 22 ottobre in Confindustria Bergamo.

Più informazioni su

"La nuova diagnosi energetica ai sensi del D.Lgs. 102/2014: strumento di ottimizzazione dei costi energetici per le imprese" è il convegno che si è svolto giovedì 22 ottobre in Confindustria Bergamo. Il convegno, traendo spunto dal decreto legislativo 102 del 4 luglio 2014 di attuazione della Direttiva 2012/27/UE per la promozione dell’efficienza energetica, intende illustrare non solo gli obblighi normativi in capo alle grandi imprese e alle cosiddette aziende energivore, ma evidenziare come la realizzazione in termini rigorosi e corretti di una diagnosi energetica rappresenti un insostituibile strumento per la razionalizzazione dei consumi energetici ed il contenimento dei costi di esercizio in un’ottica di efficienza nell’uso delle risorse.

La diagnosi energetica diventa così occasione non solo per le grandi imprese, ma anche per le piccole e medie imprese per un miglioramento della performance competitiva indispensabile nel contesto internazionale in cui spesso le aziende si trovano ad operare.

Ad introdurre i lavori è stato Fabrizio Berlendis, area ambiente, sicurezza ed energia di Confindustria Bergamo, che ha introdotto gli interventi di Marcello Salvio, di Eenea Unità operativa efficienza energetica che ha affrontato il tema "Aspetti normativi e criticità ad un mese dalla scadenza dell’adempimento", mentre Stefania Ghidorzi, infrastrutture Lombarde Spa che ha annunciato nuovi finanziamenti da parte di Regione Lombardia per le PMI per la realizzazione di audit energetici. Infine, Stefano Petrucci, Key account manager di Innowatio Spa che si è concentrato sulla diagnosi energetica passando alla gestione di un Energy Performance Contract.

Il cuore del convegno ha evidenziato come le potenzialità di questa nuova diagnosi energetica, prevista dalle norme europee e italiane, sia di fatto anche una grande opportunità di risparmio e di ottimizzazione dei costi energetici delle imprese. Infatti, intervenendo sulla riqualificazione degli impianti è possibile per le imprese ottenere un notevole risparmio energetico e una sostanziale riduzione dei costi per le aziende. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.