BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vaprio, uccide ladro Invernizzi (Lega): “Noi dalla parte di chi spara”

La Lega Nord in piazza per manifestare solidarietà nei confronti del pensionato che ha sparato e ucciso un ladro a Vaprio d'Adda. L'uomo è indagato per omicidio volontario.

Più informazioni su

La Lega Nord in piazza per manifestare solidarietà nei confronti del pensionato che ha sparato e ucciso un ladro a Vaprio d’Adda. L’uomo è indagato per omicidio volontario. Per la Procura il malvivente 22enne è stato stato ucciso sulle scale, mentre ancora saliva verso l’abitazione del 65enne. Il segretario del Carroccio Matteo Salvini ha annunciato una manifestazione di fronte al tribunale di Milano: "La Lega sta con chi si difende: dopo i fatti di Vaprio d’Adda il Carroccio non ha dubbi e sa da che parte schierarsi. Domani parte una grande mobilitazione: contemporaneamente, in tutte le regioni del Nord, dalle 17.30 militanti ma anche cittadini si raduneranno davanti ai principali tribunali".

Sulla stessa linea il commento del parlamentare orobico Cristian Invernizzi: “Un paese dove chi difende la propria famiglia viene accusato di omicidio e rischia la galera, mentre chi viene massacrato mentre lavora nella sua azienda come nel caso della famiglia Balestra di Cividate al Piano dopo un anno ancora attende giustizia, non è un paese civile. Noi stiamo dalla parte di chi spara per difendere la propria famiglia e non da quella di uno Stato, e di un governo, che tutela i criminali e manda in galera le persone oneste”.

Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni giudica l’accusa di omicidio volontario “folle”. "Cosa doveva fare questo pensionato? Fermare uno sconosciuto sulle scale di casa sua per chiedergli che intenzione avesse, se fosse armato e con che tipo di arma? Ha avuto una reazione istintiva, certo, ma per difendere se stesso e i propri familiari da una intrusione illecita. Noi stiamo con queste persone. E la Regione Lombardia ha varato, a giugno 2015, una legge apposta per sostenere le spese legali delle persone processate per eccesso di legittima difesa, per chi ha difeso se stesso, i suoi cari e le sue cose".

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giuseppe

    La legittima difesa viene riconosciuta quando ve ne e’ ragione ci devono essere i presupposti …..in ogni caso inviterei tutti a non armarsi con le armi da fuoco vi aiutano solo a mettervi nei guai.

  2. Scritto da anna

    Salvini incita a sparare, qualcuno crede di poterlo fare e poi si fa 25 anni di galera.
    le guardie padane sono ancora sotto processo, i politici della lega che li hanno strumentalizzati sono tutti tranquillli..
    A proposito di cattivi maestri !

  3. Scritto da a

    Ma è possibile che tutto si riduca a mera propaganda di destra e sinistra. È così difficile capire che ci sono fior di giuristi che si scapicollano sulla questione perché la questione è questa: serve una legge che tuteli il cittadino onesto e che non faccia partire il far west di sto Invernizzi. E la cosa non è semplice…

  4. Scritto da Vikingo62

    Niente di nuovo sotto il sole …I politicantucoli della Lega ormai ci hanno abituato alle loro urla che sempre finiscono in un nulla di fatto ma ormai la gente credo non ci caschi più. A proposito, visti i brillanti risultati ottenuti negli anni di governo, cambierei la L di Lega con un’altra lettera …

    1. Scritto da ciao

      Ma gli altri si politicantuli (cinque stelle,pd,forza italia) che dicono?Che fanno? Da che parte stanno? Parla sempre e solo la lega? Ah si ricordo: hanno cancellato il reato di immigrazione,depenalizzato i reati,fanno indulti. Insomma difendono i cittadini onesti!

      1. Scritto da Fabio

        Nessuno ha cancellato il reato di immigrazione, infatti è ancora in vigore.

        Per il resto, parlo per quelli che conosco meglio: il m5s non ha mai depenalizzato alcun reato nè votato per alcun indulto, anzi ha presentato un piano di riorganizzazione delle carceri in disuso e di ampliamento di quelle attualmente impiegate.

        In sintesi: le bugie hanno le gambe corte ;-)

        Ad maiora,
        Fabio

      2. Scritto da kurt Erdam

        Essere ladri non corrisponde matematicamente ad essere immigrati espulsi.Ci sono ladri che fanno pagare le tasse ai pensionati e poi usano questi soldi per detassare e foraggiare i loro compagni di merende(tipo BREBEMI)o pagare l’avvocato a chi spara alle spalle di qualcuno disarmato che scappa e fanno pagare ticket stratosferici agli epilettici.Questi ladri sono molto più VIGLIACCHI perché gli ammalati non solo non possono reagire ma a volte non lo sanno neppure.E c’è anche chi li difende.

        1. Scritto da La verità fa male

          Il ladro di Vaprio era un immigrato espulso: se avesse rispettato il decreto di espulsione e fosse rimasto fuori dall’Italia non si sarebbe cacciato nel casino della tentata rapina e oggi sarebbe ancora vivo. Gli altri ladri (i politici e anche i molti funzionari statali corrotti e incapaci) devono essere mandati a casa, se fossero uomini veri una volta sorpresi sul fatto si dovrebbero dimettere all’istante, purtroppo trovano spesso giudici e sindacalisti lassisti che li salvano

          1. Scritto da Kurt Erdam

            Perché ai politici ladri non si spara cominciando da quelli della depenalizzazione del falso in bilancio a quelli della detassazione(e dei finanziamenti )alla BRENEMI ? Forse perché,siccome della lega e di destra sono tanti,non porta voti ed è meno populista? Intanto gli epilettici si continuano a pagare un sacco di ticket,non fanno notizia,e poi non sono tantissimi,peggio per loro.

          2. Scritto da La verità fa male

            Purtroppo temo che i malati pagheranno ancora di più: nella attuale legge di stabilità uno dei punti più discussi sono gli ulteriori pesanti tagli alla Sanità. Hanno appena arrestato 10 funzionari corrotti all’ANAS: il problema grave (quello che è alla base anche delle tragedie come quelle di Vaprio e dei politici ladri) è che la pena non è mai effettiva, i giudici non fanno quasi mai rispettare sentenze e decreti di espulsione, i dirigenti non licenziano i funzionari ladri e incapaci

          3. Scritto da kurt Erdam

            L’usare soldi pubblici per la BREBEMI,il pagare l’avvocato a chi spara in eccesso di legittima difesa e la penalizzazione dei banchetti per vendite benefiche sono scelte della regione Lombardia(pres.maroni)Il resto sono chiacchiere(anche se personalmente non apprezzo il governo che ci ritroviamo).Per il resto lei dice in parte ciò che dico io.Se la classe dirigente ruba impunemente i furti aumentano perché un sacco di gente si sente autorizzata a fare altrettanto(immigrati compresi)

  5. Scritto da 081

    Indagare chi ha fatto sì che non venisse rispettato/attuato il decreto di espulsione?

  6. Scritto da Cris

    Dopo molti anni al governo non sono riusciti a fare delle leggi con pene piu severe per i ladri . ? Pero le sanatorie svuota carceri con il,governo berlusconi andava bene! E tutta quelli leggi pro politici andavano bene . Qui questi ci pigliano tutti per il culo . Politici siete piu delinquenti di quelli che ci entrano in casa x rubare

  7. Scritto da Aristide

    Invernizzi sta dalla parte di chi spara, perché ha un’idea precisa di come sono andati i fatti e non ha dubbi sul fatto che questo è un caso di legittima difesa, oppure è dalla parte di chi spara “a prescindere”? Ci faccia un bel ragionamento, e ci dimostri che non è animato da ingordigia di visibilità mediatica. Prego.

  8. Scritto da il polemico

    questo ladro era pluripregiudicato,quello di monella pluripregiudicato,quello di caravaggio pluripregiudicato,quello di vicenza pluripregiudicato e praticamente tutti gli altri….tutti noti alle forze dell’ordine,tutti in libertà ha commettere gli stessi reati,e trovano pure gente che potevano essere le prossime loro vittime,che li difendono.sentire in tv un politico del pd che li difende e condanna chi si è difeso da se,dimostra in che mani siamo

    1. Scritto da andrea

      Come dice Amilcare il problema della microcrimanalità esiste, ma nessuno può passare dalla legittima difesa alle esecuzioni sommarie: neanche la polizia può sparare a vista. Mi sembra ovvio, altrimenti ci ridurremmo a contare i morti ammazzati per la strada.

    2. Scritto da Lucio

      Ma perche invece di cianciare come sempre non ci dici come mai in tutti gli anni che avete governato non avete fatto nulla. Sei ridicolo . il tuo Salvini fa le notti in televisione e poi di giorno peoclama il non pagare il canone.. Siete doppiamente ridicoli.

      1. Scritto da Amilcare

        quanto detto sulla lega è verissimo ciò non toglie che il problema microcriminalità esista e chi ne viene colpito oltre ad avere forti danni economici, benchè relativi a seconda dei casi, ha spesso anche altri generi di problemi, salute per prima. Paure, depressioni, insonnia, ecc. e tutto per cosa per difendere chi ti entra in casa di notte?

      2. Scritto da Pierre

        Qui gli unici a mandare in rovina un paese siete voi comunisti che finanziate isis e le coperative rosse solente per lucro

        1. Scritto da incompreso

          Commento interessante, da approfondire – anche se totalmente fuori tema. Posso capire che i “comunisti” abbiano molte strade per “finanziare le cooperative rosse”. Mi incuriosisce il secondo destinatario dei finanziamenti. Chi sono, i comunisti che finanziano Isis? E come fanno a finanziare Isis? Sono informazioni di pubblica utilità: grazie per ogni ulteriore dettaglio.

    3. Scritto da giggi

      sbaglio o la lega ha avuto per anni il ministero della giustizia? risultati? zero, si vede che le leggi andavano bene così, no?

      1. Scritto da Sbagli-sempre

        Come al solito lei non è informato:
        “Nel 2006 con la modifica all’articolo 52 si disciplina il diritto all’autotutela di un domicilio privato,autorizzando il ricorso a un’arma “legittimamente detenuta” per difendere “la propria o altrui incolumità” e “i beni propri o altrui”. Ha introdotto una vera e propria forma di autotutela mai prevista prima, : il cittadino – con i dovuti paletti – può usare un’arma anche a difesa di un diritto patrimoniale.”

  9. Scritto da graziano

    Dopo gli sparatori ai ladri di meloni in Puglia, questo di Vaprio, (per non parlare di quello al tribunale di Milano) mi sa che la richiesta di grazia, invocata con clamore dai dirigenti leghisti per il Monella, farà una brutta fine.

  10. Scritto da andrea

    Al solito si cavalca qualsiasi protesta, pur di guadagnare visibilità e consenso. Spero che l’imputato riesca a dimostrare la legittima difesa, ma questo clima d Far West non fa bene ad un Paese già esasperato, abbassare i toni non sarebbe male.

  11. Scritto da TT

    Potevate modificare la legge sulla legittima difesa,a vostro piacimento quando eravate al governo,ma invece… vero ex ministro dell’interno Maroni?!

    1. Scritto da Amilcare

      Purtroppo da ex leghista dico commento legittimo.
      rimane il problema di chi ti entra deliberatamente in casa e non rischia quasi nulla, contro tu che rischi tutto.