BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Quadri rovinati e statua “abbattuta”: vandali nella chiesa di Valtesse fotogallery

Domenica 18 ottobre, intorno alle 14, un gruppo di malintenzionati si è introdotto nell'edificio di via Ruggeri da Stabello e ha commesso degli atti vandalici nel luogo di culto: sono state rubate le offerte, danneggiati i quadri della Via Crucis ed è stata fatta cadere la grande statua della Madonna.

Più informazioni su

Vandali in azione nella chiesa di Sant’Antonio di Valtesse, a Bergamo. Domenica 18 ottobre, intorno alle 14, un gruppo di malintenzionati si è introdotto nell’edificio di via Ruggeri da Stabello e ha commesso degli atti vandalici nel luogo di culto: prima ha fatto cadere la grossa statua della Madonna esposta alla sinistra dell’altare, danneggiandola fortemente nella sua parte alta; poi ha preso di mira la cassetta delle offerte, rompendola e rubando i soldi lasciati dai fedeli. Non contenti, i malviventi sono passati nella parte superiore della chiesa e se la sono presa con i quadri della Via Crucis, rompendone alcuni.

Qualcuno sostiene che i vandali abbiano anche urinato nell’acquasantiera della chiesa, ma don Roberto Cividini non ha voluto confermare l’indiscrezione. Come lui, infatti, tutta la comunità di Valtesse è rimasta scossa dopo aver appreso la notizia che, poche ore dopo la scoperta, ha fatto il giro del quartiere. E a distanza di giorni sono ancora tanti i fedeli che entrano nel luogo di culto per recitare una preghiera di fronte alla statua della Madonna danneggiata, a terra da domenica e protetta da una serie di sedie messe in semicerchio quasi a volerla nascondere: "E’ rimasta lì, com’è stata trovata, perché i responsabili dell’assicurazione devono ancora passare per i controlli – ci racconta una signora del quartiere -. Ma vederla così è un colpo al cuore, ogni volta".

Per guardare la gallery fotografica clicca QUA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.