BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Guardia nazionale padana, chiesto il rinvio a giudizio per 32 camicie verdi

“Organizzazione militare parallela” in violazione della legge Scelba. Con questa accusa è stato chiesto il processo per 32 appartenenti alla Guardia nazionale padana, le famose camicie verdi che seguivano il servizio d'ordine alle manifestazioni della Lega Nord.

Più informazioni su

“Organizzazione militare parallela” in violazione della legge Scelba. Con questa accusa è stato chiesto il processo per 32 appartenenti alla Guardia nazionale padana, le famose camicie verdi che seguivano il servizio d’ordine alle manifestazioni della Lega Nord. Per il magistrato Gianluigi Dettori, come scrive “Il Giorno”, “erano le divise di una organizzazione militare parallela”. L’accusa è di "aver promosso, costituito, organizzato o diretto un’associazione di carattere militare".

La sentenza del gup Tino Palestra è attesa l’11 novembre prossimo. Sul procedimento incombe però la prescrizione, che scatta nel 2016. L’inchiesta era iniziata nel 1996, quando l’allora procuratore di Verona Guido Papalia aveva cominciato ad indagare sulla neonata Guardia nazionale padana. Un primo rinvio a giudizio era arrivato 14 anni più tardi, nel 2010, a Verona, ma il procedimento era poi passato per competenza ai pm di Bergamo. Oltre alle richieste di rinvii a giudizio il pm ha chiesto anche una condanna a 8 mesi con il rito abbreviato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.