BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Pronto 118? Il mio vicino si è addormentato sul terrazzo”

Una storia talmente incredibile che sembra inventata. Invece è tutto vero. Un cittadino di Bergamo ha chiamato il 118 perché un vicino di casa si è addormentato sul terrazzo nonostante il freddo.

Più informazioni su

Una storia talmente incredibile che sembra inventata. Invece è tutto vero. Un cittadino di Bergamo ha chiamato il 118 perché un vicino di casa si è addormentato sul terrazzo nonostante il freddo.

Ecco il suo racconto:

Verso le 0.30 ha cominciato a sentirsi un rumore quanto meno "atipico". E uso questo aggettivo perché, considerata l’ora e la temperatura esterna, era difficile credere che qualcuno stesse bellamente dormendo (e sonoramente russando) sul terrazzo di casa. Verso l’1.15, preoccupati dal fatto che il signor "qualcuno" potesse ibernarsi nottetempo, abbiamo deciso che era il momento di chiamare i soccorsi, dato che, malgrado i tentativi di svegliarlo, il signore in questione sembrava non voler rinunciare al sonno. Ci siamo quindo rivolti anzitutto ai vigili: ho spiegato la questione nella maniera più seria possibile, ma mi è stato semplicemente detto di contattare il 112. E così ho fatto, rispiegando il tutto: mi hanno detto che avrebbero dovuto passarmi l’ "emergenza sanitaria" (118, dunque). Per la terza volta ho esposto il caso: una persona si è addormentata sul suo terrazzo, al terzo piano di un edificio al civico X di via X, e non accenna a volersi svegliare, con sicuro rischio per la salute se dovesse trascorrere sul terrazzo l’intera nottata. Ottengo soddisfazione: mi dicono che inviano un’ambulanza a controllare. E chiedono se, secondo me, c’è bisogno anche dei Vigili del fuoco. Non saprei. Mi appresto a mettere scarpe e cappotto per scendere ad accogliere i soccorsi. Ma, finalmente, dopo vani e innumerevoli tentativi di destare il dormiente, egli si sveglia, si stira, si alza e torna in casa. Nuovo giro di telefonate: al 112 mi ripassano l’emergenza sanitaria e spiego che è tutto a posto. Dovesse accadere una seconda volta, mi doterò di una pistola ad aria compressa per svegliarlo rapidamente ed evitare giri di chiamate, inutili preoccupazioni e perdita di sonno. Ora andiamo tutti a nanna, finalmente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da aldo

    anch’io una volta ho chiamato i vigili per un problema, mi hanno detto di chiamare i carabinieri, non vi dico i commenti dei carabinieri riferiti ai vigili

  2. Scritto da simona

    Spesso e volentieri facciamo finta di nulla di fronte s certi fatti per la paura di disturbare, spererei di avere un vicino come lei, che si preoccupa é stato un bel gesto. Rispondo ci sono sempre situazioni peggiori che x vari motivi non interveniamo, (senza tetto) ma questo non lecita a mio parere l’indifferenza. Grazie vicino!

  3. Scritto da Poggi.olini

    Le pochissime volte che ho avuto bisogno dei vigili , mi hanno sempre risposto di chiamare i Carabinieri o la Polizia.
    Mah………………

  4. Scritto da Mio nome

    I senza tetto dormono fuori al freddo tutte le notti e nessuno si preoccupa cosi tanto

    1. Scritto da kpg

      perché, secondo te preoccuparsi per una singola persona contempla per forza il doversi preoccupare per tutte le altre? Ha fatto una buona azione, ce ne fossero tanti come lui

    2. Scritto da abc

      Lei cosa fa per i senza tetto?

      1. Scritto da Alberto

        Li sveglia…

  5. Scritto da Simona

    Ultimamente i terrazzi sono protagonisti delle cronache. Hanno un fascino pericoloso

  6. Scritto da valeria

    Suonare il campanello no?

    1. Scritto da kpg

      eh ma quale? :)

      1. Scritto da Vito

        Bella domanda… La butto li’ Consonni-Materazzi-Russo-Svegliansky, che c’ entra quest’ ultimo ? È’ di origine Lettone.

  7. Scritto da santa pace

    Non si può dormire in santa pace che c’è sempre qualcuno che ti rompe le palle.