BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Nuovo rilancio industriale post Italcementi, aspettiamo la risposta di Pesenti”

La politica continua a seguire da vicino il caso Italcementi. Dopo la mozione approvata in Consiglio comunale a Palafrizzoni (leggi qui) e dall'assemblea dei sindaci in via Tasso si è tenuto il primo incontro tra i parlamentari bergamaschi per cercare di avviare il dialogo con la proprietà, passata e futura.

Più informazioni su

La politica continua a seguire da vicino il caso Italcementi. Dopo la mozione approvata in Consiglio comunale a Palafrizzoni (leggi qui) e dall’assemblea dei sindaci in via Tasso si è tenuto il primo incontro tra i parlamentari bergamaschi per cercare di avviare il dialogo con la proprietà, passata e futura. Al vertice hanno preso parte il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, il presidente della Provincia Matteo Rossi, i parlamentari Giovanni Sanga, Antonio Misiani, Elena Carnevali, Beppe Guerini per il Pd, Enrico Piccinelli di Forza Italia.

“I livelli di lavoro sono tre – spiega il primo cittadino -: il primo è la protezione dei lavoratori, un’interlocuzione già avviata dai sindacati per assicurare la continuità della cassa integrazione. Il secondo livello riguarda il piano industriale: il governo deve aprire un’interlocuzione. Sulla vicenda Electrolux è intervenuto il premier, questo mi sembra un caso analogo. Il terzo riguarda il futuro di Bergamo: cercheremo un incontro con la famiglia Pesenti per capire come l’uscita da questo settore possa portare a un nuovo investimento imprenditoriale, magari nel campo dell’innovazione. E’ davvero una questione importante su cui faremo convergere tutte le forze sociali ed economiche”. Per il presidente della Provincia Matteo Rossi occorre “una convocazione urgente del “modello Bergamo” perché c’è una questione sociale molto importante. I progetti occupazioni per il futuro sono tutti da costruire e sarebbe interessante discuterne tutti insieme”. Anche i parlamentari auspicano un rilancio industriale. “E’ una strada che la famiglia Pesenti può tentare oppure si ferma tutto qui? Aspettiamo risposte”.

Antonio Misiani, Elena Carnevali e Beppe Guerini assicurano che “il ministero del Lavoro sta facendo tutti gli approfondimenti tecnici per garantire un prolungamento della cassa integrazione”. “C’è grande preoccupazione – spiega Enrico Piccinelli, Forza Italia -. Noi ci siamo subito mossi per arrivare a un incontro con la proprietà e ragionare poi insieme a tutto il territorio sociale e imprenditoriale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luisa

    Grazie per quello che tenterete in coscienza di fare. Come donna e come lavoratrice mi sentirò tutelata se potrò continuare a lavorare, guardando il futuro con fiducia e speranza.