BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nelle sale “Io sono Ingrid”, dedicato alla Bergman I film della settimana

Lunedì 19 ottobre arriva nelle sale cinematografiche il film biografico "Io sono Ingrid", dedicato a Ingrid Bergman, una delle più celebrate attrici del grande schermo e icona di bellezza al naturale. In calendario, poi, non mancano i titoli del momento, come "Woman in gold". Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema orobici in settimana.

Arriva nelle sale cinematografiche "Io sono Ingrid", film biografico dedicato a Ingrid Bergman, una delle più celebrate attrici del grande schermo e icona di bellezza al naturale. La pellicola, diretta da Stig Björkman, esce lunedì 19 ottobre e verrà proposto anche martedì 20 ottobre come proiezione-evento. Il film nasce da un incontro del regista con Isabella Rossellini, figlia dell’attrice Ingrid Bergman che, con i ricordi della sua infanzia, ma anche attraverso filmati inediti, lettere, diari e interviste ad amici e colleghi, ne fa rivivere il fascino. Il documentario disegna un ritratto di Ingrid Bergman donna e madre, che va oltre il suo essere stata una diva negli anni d’oro di Hollywood.

In calendario, inoltre, non mancano i titoli del momento, come "Woman in gold", "Suburra", "Poli opposti", "Hotel Transylvania 2", "La vita è facile ad occhi chiusi", "Io e lei", "Padri e figlie (Fathers and daughters)", "Everest", "Fuck you, prof!", "Lo stagista inaspettato", "Sopravvissuto – The martian", "Inside out", "Janis" e "Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)".

Tra le proposte, da segnalare martedì 20 ottobre al cinema teatro del Borgo, a Bergamo, la proiezione del film commedia "Mirafiori Lunapark", di Stefano Di Polito, con Alessandro Haber, Antonio Catania e Giorgio Colangeli. La pellicola, proposta in collaborazione con Cgil-Fiom Bergamo, è ambientata a Mirafiori, sede storica dei primi stabilimenti della Fiat e simbolo delle lotte operaie degli anni Settanta.

Da annotare, per concludere, che mercoledì 21 ottobre al cine-teatro Sorriso di Gorle si rinnova l’appuntamento con il cineforum d’autunno. Viene proposta la visione del film commedia "Ruth & Alex – L’amore cerca casa": la proiezione è preceduta dalla presentazione della pellicola a cura della professoressa Annunciata Pellegris e, al termine del film, è possibile partecipare a un dibattito sui temi emersi.

Ecco tutte le pellicole che si possono vedere nei cinema orobici in settimana.

LUNEDI’ 19 OTTOBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo

"Suburra" (ore 21);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21);

"Io sono Ingrid" (ore 21).

CINEMA SAN MARCO a Bergamo

"Woman in gold" (ore 21);

"Everest" (ore 21).

MULTISALA CONCA VERDE a Bergamo

"Le regole del caos" – Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 20:45);

"La nostra quarantena" (ore 21).

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo

"Janis" (ore 21).

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo

"I pugni in tasca" – per la rassegna "Il cinema ritrovato" (ore 21).

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate

"Hotel Transylvania 2" – promozione: ingresso a 4 euro (ore 21).

UCI CINEMAS a Curno

"Io sono Ingrid" (ore 17:45 e 20:20);

"Fuck you, prof!" (ore 17:10);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 17:10, 19:50 e 22:35);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 17, 19:20 e 22:20);

"Suburra" (ore 17, 19:30 e 22:25);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 22:45);

"Hotel Transylvania 2" (ore 17, 17:15, 20 e 22:15);

"Poli opposti" (ore 20);

"Padri e figlie (Fathers and daughters)" (ore 22:15);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 19:20 e 22:20);

"Everest" (ore 19:45);

"Inside out" (ore 17:20, 20 e 22:30).

ARISTON MULTISALA a Treviglio

"Suburra" (ore 19:50 e 22:30);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 20 e 22:30);

"Io sono Ingrid" (ore 20);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 20 e 22:30);

"Woman in gold" (ore 20:20);

"Hotel Transylvania 2" (ore 20:30);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 22:20);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 22:30);

"Poli opposti" (ore 22:20).

CINESTAR a Cortenuova

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21:05);

"Fuck you, prof!" (ore 21:15);

"Hotel Transylvania 2" (ore 21);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 21:25);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:10);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21:10);

"Suburra" (ore 21:20).

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia

"Hotel Transylvania 2" (ore 21:15);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21:15);

"Inside out" (ore 21:15);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:15);

"Suburra" (ore 21:15).

MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino

"Hotel Transylvania 2" (ore 20 e 22);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 20 e 22).

CINEMA TRIESTE a Zogno

"Everest" – 3D (ore 21).

CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21).

NUOVO CINETEATRO ad Albino

"Hotel Transylvania 2" – 3D (ore 21).

CINEMA GARDEN a Clusone

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21).

CINEMA CENTRALE a Leffe

"Hotel Transylvania 2" – 3D (ore 21).

MARTEDI’ 20 OTTOBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo

"Suburra" (ore 21);

"Io sono Ingrid" (ore 21);

"Pixels" – Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 21).

CINEMA SAN MARCO a Bergamo

"Woman in gold" (ore 21);

"Everest" (ore 21).

MULTISALA CONCA VERDE a Bergamo

"Kabukicho love hotel" – Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 20:45);

"Inside out" (ore 21).

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo

"Ruth & Alex – L’amore cerca casa" (ore 16);

"Mirafiori lunapark" – proiezione promossa in collaborazione con Cgil-Fiom Bergamo, con ingresso gratuito fino a esaurimento posti (ore 21).

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo

"Blancanieves" (ore 17:30);

"La vita è facile ad occhi chiusi" (ore 21).

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate

"Io sono Ingrid" (ore 17 e 21).

UCI CINEMAS a Curno

"Fuck you, prof!" (ore 17:10);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 17:10, 19:50 e 22:35);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 17, 19:20 e 22:20);

"Suburra" (ore 19:30 e 22:25);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 17:10 e 22:45);

"Hotel Transylvania 2" (ore 17, 17:15 e 20);

"Poli opposti" (ore 20);

"Padri e figlie (Fathers and daughters)" (ore 22:15);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 22:30);

"Everest" (ore 19:45 e 22:30);

"Inside out" (ore 17:20, 20 e 22:30);

"Minions" (ore 18.30 e 21:30).

ARISTON MULTISALA a Treviglio

"Suburra" (ore 19:50 e 22:30);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 20 e 22:30);

"Io sono Ingrid" (ore 20);

"Woman in gold" (ore 20:20);

"Hotel Transylvania 2" (ore 20:30);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 22:30);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 22:30);

"Poli opposti" (ore 22:30);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 22:30).

CINESTAR a Cortenuova

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21:05);

"Fuck you, prof!" (ore 21:15);

"Hotel Transylvania 2" (ore 21);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 21:25);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:10);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21:10);

"Suburra" (ore 21:20).

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia

"Hotel Transylvania 2" (ore 21:15);

"Inside out" (ore 21:15);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:15);

"Suburra" (ore 21:15);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21:15).

MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino

"Hotel Transylvania 2" (ore 20 e 22);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 20 e 22).

NUOVO CINETEATRO ad Albino

"Suite francese" (ore 21).

ORATORIO SAN LUIGI a Fara Gera d’Adda

"Everest" (ore 21).

CINEMA CENTRALE a Leffe

"Timbuktu" (ore 21).

MERCOLEDI’ 21 OTTOBRE

CAPITOL MULTISALA a Bergamo

"Suburra" (ore 21);

"Padri e figlie (Fathers and daughters)" (ore 21);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21).

CINEMA SAN MARCO a Bergamo

"Woman in gold" (ore 21);

"Everest" (ore 21).

MULTISALA CONCA VERDE a Bergamo

"Forza maggiore" (ore 21);

"Io e lei" (ore 21).

CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo

"Ruth & Alex – L’amore cerca casa" (ore 21).

AUDITORIUM LAB80 a Bergamo

"La vita è facile ad occhi chiusi" (ore 17:30);

"Memorie – In viaggio verso Auschwitz" – Saranno presenti in sala il regista, Danilo Monte, e il protagonista Roberto Monte (ore 21).

CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate

"Sangue del mio sangue" (ore 17 e 21).

UCI CINEMAS a Curno

"Game the rapy" (ore 15:45);

"Il ring – Gore Vidal vs William Buckley" (ore 18 e 21);

"Ritorno al futuro day – Ritorno al futuro – Parte 1 e parte 2" (ore 19:45);

"Fuck you, prof!" (ore 17:10);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 17:10 e 19:50);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 17, 19:20 e 22:20);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" – Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 20:30);

"Suburra" (ore 17, 19:30 e 22:25);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 17 e 22:45);

"Hotel Transylvania 2" (ore 17:15, 20 e 22:15);

"Poli opposti" (ore 20);

"Padri e figlie (Fathers and daughters)" (ore 22:20);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 22:20);

"Everest" (ore 19:40);

"Inside out" (ore 17:20).

ARISTON MULTISALA a Treviglio

"Hotel Transylvania 2" (ore 19:40);

"Suburra" (ore 19:50 e 22:30);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 20 e 22:30);

"Ritorno al futuro day – Ritorno al futuro – Parte 1 e parte 2" (ore 20);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 20 e 22:30);

"Woman in gold" (ore 20:20);

"Qualcosa di buono" (ore 21:15);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 22:30).

CINESTAR a Cortenuova

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21:05);

"Fuck you, prof!" (ore 21:15);

"Hotel Transylvania 2" (ore 21);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 21:25);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:10);

"Sopravvissuto: The Martian" (ore 21:10);

"Suburra" (ore 21:20).

MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia

"Hotel Transylvania 2" (ore 21:15);

"Black mass – L’ultimo gangster" (ore 21:15);

"Inside out" (ore 21:15);

"Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (ore 21:15);

"Suburra" (ore 21:15).

MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino

"Hotel Transylvania 2" (ore 20);

"Janis" – cineforum (ore 21);

"Lo stagista inaspettato (The intern)" (ore 22).

CINE-TEATRO SORRISO a Gorle

"Ruth & Alex – L’amore cerca casa" (ore 20.45).

CINEMA GARDEN a Clusone

"Mortdecai" – Versione in lingua originale con sottotitoli in italiano (ore 21).

Ecco tutte le informazioni pellicola per pellicola.

– "Suburra" (130min – Drammatico – Italia). Un gangster noto come il "Samurai" desidera trasformare il lungomare di una piccola cittadina vicino Roma in una nuova Atlantic City. Un politico corrotto, appassionato di giovani prostitute e cocaina, lo protegge con l’aiuto di un potente cardinale. Tutti i boss della mafia locale hanno accettato di collaborare per tale comune obiettivo. La pace, però, non può durare a lungo e una feroce guerra tra bande rivali minerà il sogno del Samurai.

– "Sopravvissuto: The Martian" (130min – Drammatico – Usa). Durante una missione su Marte, l’astronauta Mark Watney viene considerato morto dopo una forte tempesta e per questo abbandonato dal suo equipaggio. Ma Watney è sopravvissuto e ora si ritrova solo sul pianeta ostile. Con scarse provviste, Watney deve attingere al suo ingegno, alla sua arguzia e al suo spirito di sopravvivenza per trovare un modo per segnalare alla Terra che è vivo. A milioni di chilometri di distanza, la Nasa e un team di scienziati internazionali lavorano instancabilmente per cercare di portare "il marziano" a casa, mentre i suoi compagni cercano di tracciare un’audace, se non impossibile, missione di salvataggio.

– "Io sono Ingrid" (114min – Biografico – Svezia). Nella primavera del 2011, il regista Stig Björkman conobbe la figlia di Ingrid Bergman: Isabella Rossellini. Lei suggerì di "fare un film su Mamma" e così, tramite Isabella, Stig riuscì a raccontare la storia di Ingrid con le sue parole e le immagini di film da lei girati. Attraverso le sue riprese private, i suoi appunti, le lettere, i diarie e le interviste con i suoi figli e amici il documentario presenta un quadro mai visto prima della vita dietro le quinte di una giovane donna svedese che diventò una delle più celebrate attrici del cinema Americano e mondiale.

– "Woman in gold" (109min – Drammatico – Usa). Maria Altmann, è una donna ebrea fuggita da Vienna poco dopo l’arrivo dei nazisti che saccheggiando la sua abitazione trafugarono un prezioso quadro di Gustav Klimt, la Donna in Oro, in seguito restituito al governo Austriaco. Cinquanta anni dopo la coraggiosa donna decide di sfidare le autorità Austriache con l’aiuto di un giovane avvocato per chiedere che le venga restituito ciò che era suo.

– "Everest" (150min – Avventura – Gran Bretagna e Usa). Ispirato da una serie di incredibili eventi accaduti durante una pericolosa spedizione volta a raggiungere la vetta della montagna più alta del mondo, "Everest" documenta le avversità del viaggio di due diverse spedizioni sfidate oltre i loro limiti da una delle più feroci tempeste di neve mai affrontate dall’uomo. Il loro coraggio sarà messo a dura prova dal più crudele dei quattro elementi, gli scalatori dovranno fronteggiare ostacoli al limite dell’impossibile come l’ossessione di una vita intera che si trasforma in una lotta mozzafiato per la sopravvivenza.

– "Le regole del caos" (112min – Drammatico – Gran Bretagna). Anno 1682. Sabine De Barra (Kate Winslet), donna volitiva e talentuosa, lavora come paesaggista nei giardini e nelle campagne francesi. Finché un giorno riceve un invito inaspettato: Sabine è in lizza per l’assegnazione di un incarico alla corte di Luigi XIV (Alan Rickman). Se, al primo incontro, l’artista della corte del Re Sole André Le Notre (Matthias Schoenaerts) appare disturbato e indispettito dall’occhio attento di Sabine e dalla sua lungimirante natura, alla fine sceglie proprio lei per realizzare uno dei giardini principali del nuovo Palazzo di Versailles. Malgrado – e forse proprio grazie – al poco tempo a disposizione, il valore della ricerca artistica individuale di Sabine, del suo "little chaos" sarà presto riconosciuto anche da Le Notre.

– "La nostra quarantena" (80min – Drammatico – Italia). Maggio 2013, porto di Cagliari. 15 lavoratori marocchini entrano in sciopero e difendono il loro lavoro. Rinunciano volontariamente alla loro libertà nella speranza di conservare il lavoro, di recuperare i salari arretrati. La nave è la loro casa temporanea, dove dormono, mangiano, pregano, rispettano il Ramadan. Maria è una docente dell’università di Roma che affida a un suo studente, Salvatore, una ricerca sulla vicenda cagliaritana. Un’esperienza non solo di studio ma pure di vita che porterà il ragazzo a interrogarsi sul proprio futuro. Una storia del presente che parla di diritti negati e solidarietà, lavoro, dei giovani di fronte ad un futuro alquanto incerto.

– "Janis" (115min – Documentario – Usa). Il documentario racconta le tappe principali della vita della cantante Janis Joplin, dall’esibizione al Monterey Pop nel 1967 a Woodstock nel 1969 fino al Festival Express nel 1970, e include interviste con familiari, amici e rock star a lei contemporanee. Nella colonna sonora ci sono i successi di Janis Joplin, tra cui Cry Baby, Mercedes Benz e Piece of My Heart. Amy Berg mostra la donna dietro il mito, oltre l’icona del rock&roll, rivela la donna gentile, innocente ma forte. Ben nota come icona del rock, la storia personale di Janis Joplin è molto complessa. Janis funge da narratore per raccontarci la sua vita attraverso le lettere che scrisse ai suoi amici, parenti e amanti, facendoci percorrere un viaggio che parte dalla sua infanzia.

– "I pugni in tasca", di Marco Bellocchio (107min – Drammaico – Italia). In una villa di campagna vivono una madre cieca e i suoi quattro figli. La loro è una famiglia decisamente particolare, anche perché molti dei ragazzi hanno gravi problemi psichici. Fra questi solo Augusto sembra aspirare a una condizione di normalità borghese. Leone è subnormale e finisce affogato nella vasca da Sandro. Costui è epilettico e anche Giulia non è del tutto "a posto", almeno a giudicare dal modo con cui osserva il fratello morire durante una crisi di epilessia.

– "Hotel Transylvania 2" (89min – Animazione – Usa). Nuove avventure per il Conte Dracula, sua figlia Mavis, i coniugi Frankenstein, la famiglia di lupi mannari composta da Wayne e Wanda, Murray la mummia e Griffin, l’uomo invisibile. Gli irresistibili mostri, già protagonisti del primo divertente film "Hotel Transylvania", tornano al completo in questo sequel che li vede alle prese con un nuovo misterioso arrivato.

– "Fuck you, prof!" (118min – Commedia – Germania). Zeki Müller, un piccolo truffatore in cerca del suo bottino, arriva come supplente in una scuola. Della professione di insegnante, però, non sa nulla e ciò è palese agli occhi di tutti: usa metodi poco convenzionali, non ha nessuna idea degli argomenti che tratta e getta nel caos l’intera classe e il corpo docenti. Tra gli altri insegnanti, vi è anche la giovane tirocinante Lisi Schnabelstedt, per cui Zeki comincia a provare qualcosa che va al di là dei programmi educativi. Per lui questa sarà l’occasione per cogliere l’opportunità di vivere una vita dignitosa e fondata sull’amore.

– "Lo stagista inaspettato (The intern)" (121min – Commedia – Usa). Una società di moda assume uno stagista decisamente fuori dagli schemi: Ben Whittaker (Robert De Niro) un settantenne pensionato che ha scoperto che in fondo la pensione non è come immaginava e decide così di sfruttare la prima occasione utile per rimettersi in pista. Nonostante le diffidenze iniziali, Ben dimostrerà alla fondatrice della compagnia (Anne Hathaway) di essere una valida risorsa per l’azienda e tra i due nascerà un’inaspettata sintonia.

– "Maze runner: la fuga (Maze runner: the scorch trials)" (131min – Azione – Usa). In questo nuovo capitolo dell’epica saga di "Maze Runner", tratta dalla trilogia di romanzi di James Dashner, Thomas (Dylan O’Brien) e i suoi compagni dovranno affrontare la sfida più grande: trovare nuovi indizi sulla misteriosa e potente organizzazione nota come Wckd. Il loro viaggio li porterà nella Zona Bruciata, una landa desolata piena di ostacoli inimmaginabili. Con l’aiuto della resistenza, si troveranno ad affrontare la potentissima Wckd e sveleranno gli sconvolgenti piani che aveva in serbo per loro.

– "Black mass – L’ultimo gangster" (122min – Azione – Usa). Boston (1970), l’agente dell’Fbi John Connolly (Edgerton) persuade il gangster irlandese James "Whitey"Bulger (Depp) a collaborare con l’Fbi per eliminare un nemico in comune: la mafia italiana. Il dramma racconta la vera storia di questa alleanza che permise a "Whitey" di eludere l’applicazione della legge, consolidare il potere, e diventare uno dei gangster più spietati e potenti nella storia Boston.

– "Poli opposti" (85min – Commedia – Italia). Stefano Parisi e Claudia Torrini svolgono due lavori che, apparentemente, non potrebbero essere più distanti. Terapista di coppia lui, avvocato divorzista lei. L’amore non è al centro dei loro pensieri, ma è comunque innegabile che sia al centro delle loro vite. Il dottor Parisi cerca di riparare matrimoni in crisi, ma ha appena lasciato la moglie Mariasole, staccandosi anche dall’ingombrante suocero, il dott. Beck, famoso psicologo affetto da irriducibile narcisismo. Claudia, mamma single del piccolo Luca, è l’implacabile avvocato Torrini, il peggiore degli incubi per i mariti delle sue clienti. Due poli opposti che entrano in conflitto sin dal primo incontro. Ma le cose cominciano a cambiare quando il piccolo Luca chiede di andare in terapia con il dottor Parisi. Stefano e Claudia si renderanno presto conto che, forse, è inutile lottare contro le leggi della fisica.

– "Padri e figlie (Fathers and daughters)" (116min – Drammatico – Italia – Usa). Jake (Russell Crowe) è un romanziere di successo (vincitore di un Pulitzer) rimasto vedovo in seguito a un grave incidente, che si trova a dover crescere da solo l’amatissima figlia Katie, a fare i conti con i sintomi di un serio disturbo mentale e con la sua altalenante ispirazione. 27 anni dopo, Katie e’ una splendida ragazza che vive a New York: da anni lontana dal padre, combatte i demoni della sua infanzia tormentata e la sua incapacità di abbandonarsi ad una storia d’amore.

– "Inside out" (102min – Animazione- Usa). Crescere non è sempre facile e Riley, una ragazzina di 11 anni, se ne rende conto quando per seguire il lavoro del padre a San Francisco è costretta a lasciare la sua vita nel Midwest. Come tutti, Riley è guidata dalle cinque emozioni principali – Gioia, Paura, Rabbia, Disgusto e Tristezza – che vivono nella sua mente e che la aiutano ad affrontare la quotidianità. Mentre Riley fatica ad adattarsi alla nuova grande città, nel quartier generale delle emozioni monta l’agitazione: sebbene Gioia cerchi di mantenere uno visione positiva delle cose, le restanti emozioni entrano in conflitto sul modo migliore per esplorare la nuova realtà in cui si trovano.

– "Pixels" (105min – Azione – Usa). Negli anni ’80 Sam Brenner (Adam Sandler), Will Cooper (Kevin James), Ludlow Lamonsoff (Josh Gad) e Eddie "The Fire Blaster" Plant (Peter Dinklage) erano ragazzi che, nelle sale giochi, salvavano il mondo, migliaia di volte, a 25 centesimi a partita. Ora dovranno farlo nella realtà! In Pixels alieni intergalattici fraintendono un filmato diffuso con alcuni personaggi dei classici videogames; interpretando le loro parole come una dichiarazione di guerra contro di loro, decidono di attaccare la Terra usando i giochi come modelli per i loro assalti. Il Presidente Will Cooper (Kevin James) si rivolge al suo amico d’infanzia Sam Brenner (Adam Sandler) per salvare il mondo dalla distruzione ad opera di Pac-Man, Donkey Kong, Galaga, Centipede e Space Invaders. Il colonnello Violet Van Patten (Michelle Monaghan) si unirà alla squadra come specialista di armi, uniche in grado di sconfiggere gli alieni.

– "Kabukicho love hotel" (135min – Drammatico – Giappone). Toru e Saya sono una coppia sulla soglia di una crisi. Lei troppo concentrata sulla sua carriera di musicista, lui su quella mancata di albergatore a cinque stelle, trasformatasi in un lavoro come manager in un albergo a ore frequentato da figure in bilico tra la disperazione e un possibile riscatto.

– "Ruth & Alex – L’amore cerca casa" (92min – Commedia – Usa). Ruth è un’insegnante in pensione, che non ha perso il gusto delle cose, Alex, suo marito, è un pittore maturo, che ha goduto di un discreto successo. Ruth e Alex sono innamorati come il primo giorno, di quarant’anni prima, quando varcarono avvinghiati la soglia del loro appartamentino di Brooklyn, allora considerato un quartiere periferico. Oggi che la zona è di moda, e la casa vale una fortuna, Ruth e Alex Carver stanno pensando di venderla e ricominciare altrove. Affidano perciò la pratica alla nipote, un’agente immobiliare, e osservano il bizzarro mondo di possibili acquirenti invadere di colpo la loro pacata routine.

– "Mirafiori lunapark" (78min – Commedia – Italia). A Mirafiori, sede storica dei primi stabilimenti della Fiat e simbolo delle lotte operaie degli anni Settanta, è tempo di riqualificazione: una vecchia fabbrica abbandonata sta per essere abbattuta per fare spazio al vicino campo da golf. Ma Carlo, Franco e Delfino, che nel capannone hanno speso buona parte della loro vita, non sono disposti a uscire di scena senza fare un ultimo tentativo per ripopolare il quartiere e riavvicinare figli e nipoti.

– "Blancanieves" (104min – Drammatico – Spagna, Francia e Belgio). Carmen è una giovane donna bellissima che vive in un piccolo paese nel sud della Spagna durante gli anni Venti. Rimasta senza madre, Carmen viene educata dalla nonna ballerina di flamenco, ma la sua infanzia è tormentata dalla cattiveria della matrigna Encarna, che il padre Antonio Villata, famoso matador, ha preso come seconda moglie. Dopo la morte del padre, Carmen si ritrova in grave pericolo e decide di fuggire. Sulla sua strada incontrerà una compagnia di toreri nani che l’aiuteranno a raggiungere la fama nel mondo delle arene con il nome di Blancanieves.

– "La vita è facile ad occhi chiusi" (108min – Commedia – Spagna). Spagna, 1966: un professore che usa le canzoni dei Beatles per insegnare l’inglese ai suoi alunni viene a conoscenza che John Lennon è in Almeria (Andalusia) per girare un film. Deciso a conoscerlo, intraprende un viaggio in macchina verso il Sud, e lungo il percorso monta su in macchina una ragazzo di 16 anni, fuggito di casa, e una giovane ragazza di 21 che pure sembra scappare da qualcosa. Tra i tre nascerà un’amicizia indimenticabile.

– "Minions" (91min – Animazione – Usa). Comparsi sulla Terra agli albori, i Minions si evolvono attraverso i secoli ma restano sempre al servizio dei più spregevoli padroni. Dopo aver accidentalmente causato l’estinzione di molti di loro, i pochi Minions rimasti in vita si ritrovano senza padrone e cadono nella più cupa depressione. Fortunatamente, Kevin, uno di loro, ha un piano e insieme all’adolescente ribelle Stuart e all’amabile Bob si avventura alla ricerca di un nuovo malefico capo per i suoi fratelli.

– "Suite francese" (107min – Drammatico – Canada, Francia e Gran Bretagna). Dal celebrato romanzo di Irène Némirovsky, il film è il racconto dell’amore bruciante di un uomo e una donna travolti dalla Storia. Ambientato in Francia nel 1940, il film narra della bellissima Lucile Angellier (Michelle Williams) che nell’attesa di ricevere notizie del marito prigioniero di guerra, vive un’esistenza soffocante insieme alla suocera, donna dispotica e meschina (Kristin Scott Thomas). La vita di Lucile viene stravolta quando i parigini in fuga si rifugiano nella cittadina dove vive e la città viene invasa dai soldati tedeschi che occupano le loro case. Inizialmente Lucile ignora la presenza di Bruno (Matthias Schoenaerts) un raffinato ufficiale tedesco che è stato dislocato nella loro abitazione. Ma dopo l’iniziale indifferenza, Lucile "si risveglia" e inizia a esplorare sentimenti sepolti che la porteranno inevitabilmente verso Bruno…

– "Forza maggiore" (118min – Drammatico – Svezia). Una famiglia svedese si reca sulle Alpi francesi per godersi un paio di giorni di vacanza e di sci. Il sole splende e le piste sono spettacolari, ma durante un pranzo in un ristorante di montagna, una slavina travolge ogni cosa. I commensali fuggono in tutte le direzioni, anche Tomas, il capofamiglia, preso dal panico, fugge e abbandona la moglie ed entrambi i figli…

– "Io e lei" (85min – Commedia – Italia). Federica e Marina vivono insieme da diversi anni. Vengono da percorsi diversi, hanno caratteri e modi di vita differenti, discutono e si amano discutendo come tutte le coppie del mondo. La loro storia d’amore è a un punto di svolta. Proprio quando Marina pensa che ormai si possano considerare una coppia stabile, Federica mossa da una serie di accadimenti entra in crisi. E comincia a porsi delle domande. Con chi vorrebbe dividere la propria vita? Chi è che ama veramente? E lei davvero, chi è? Una commedia d’amore vera, passionale, quotidiana e molto combattuta, come una piccola battaglia in cui vince solo chi sa lottare per la felicità. A patto di capire dove sia…

– "Memorie – In viaggio verso Auschwitz" (76min – Documentario – Italia). Il regista si confronta con il fratello più giovane, tossico dipendente, durante un viaggio in treno verso Auschwitz, pretesto per raccontare le difficili relazioni fra i due, con l’obiettivo di ritrovare una relazione perduta. «In viaggio si ride, si urla e si piange, ma soprattutto si parla… e alla fine si arriva. Auschwitz diventa quindi la meta di un percorso a ritroso nel tempo, scandito da vecchie riprese di famiglia. Nel luogo dell’anti umanità riusciamo a toccare la nostra umanità più autentica e profonda». – "Sangue del mio sangue" (107min – Drammatico – Italia). Federico, un giovane uomo d’armi, viene sedotto come il suo gemello prete da suor Benedetta che verrà condannata ad essere murata viva nelle antiche prigioni di Bobbio. Nello stesso luogo, secoli dopo, tornerà un altro Federico, sedicente ispettore ministeriale, che scoprirà che l’edificio è ancora abitato da un misterioso conte, che vive solo di notte.

– "Game therapy" (100min – Azione – Italia). Francesco (FaviJ) e Giovanni (Federico Clapis) non se la cavano benissimo con la scuola, con le ragazze e con gli amici ma sono eroi nei video giochi. I giochi sono la loro "isola che non c’e"’, dove tutto quello che hanno sempre sognato non solo è possibile, ma sta per trasformarsi in realtà… Siete pronti a giocare?

– "Il ring – Gore Vidal vs William Buckley" (86min – Documentario – Usa). Estate 1968: il repubblicano William Buckley e il democratico Gore Vidal si scontrano in diretta sull’Abc. Ciascuno di loro è convinto che le idee dell’altro porteranno gli Stati Uniti alla rovina. E tra raffinata dialettica politica e insulti personali, botte in pieno viso e colpi sotto la cintura, il loro faccia a faccia acquista il ritmo e la violenza di un match di boxe tra pesi massimi. Nulla di simile si era mai visto in tv, gli ascolti vanno alle stelle. E il concetto stesso di dibattito di idee sul piccolo schermo subisce una rivoluzione copernicana: al centro è lo scontro, non le idee. Questo racconto avvincente documenta la nascita della politica in televisione così come la conosciamo oggi: e nel farlo ne svela i meccanismi.

– "Ritorno al futuro day – Ritorno al futuro – Parte 1 e parte 2" (240min – Fantastico – Usa). Nella mitica saga che ha esordito sul grande schermo esattamente 30 anni fa Christopher Lloyd e Michael J. Fox arrivano nel futuro proprio il 21 ottobre 2015.Un maestoso ed irripetibile evento al cinema e negli store di tutta Italia celebra l’avvenimento con mostre, appuntamenti speciali, gadget esclusivi e contenuti inediti.

– "Qualcosa di buono" (93min – Drammatico – Usa). Kate (Hilary Swank) è una pianista di musica classica di successo, sposata e dai modi garbati, a cui è stata diagnostica la SLA (più nota con il nome di malattia di Lou Gehrig). Bec (Emmy Rossum) è un’estroversa studentessa universitaria e aspirante cantante rock che riesce a malapena a destreggiarsi in una vita estremamente caotica e confusionaria sia sul piano delle relazioni romantiche che in altri ambiti. Eppure quando Bec decide di accettare la disperata proposta di lavoro come assistente di Kate, proprio quando il matrimonio di Kate con Evan (Josh Duhamel) comincia a entrare in crisi, le due donne si affidano a ciò che diventerà un legame non convenzionale, a volte conflittuale e ferocemente onesto. Senza una meta chiara nella vita, Bec è decisa a diventare l’ombra di Kate accompagnandola e traducendo per lei le situazioni più sconcertanti e goffamente comiche. Il risultato è un cameratismo ridotto all’estremo essenziale, fatto di sostentamento quotidiano e confessioni a notte fonda.

– "Timbuktu" (100min – Drammatico – Francia). Non lontano da Timbuktu, occupata dai fondamentalisti religiosi, in una tenda tra le dune sabbiose vive Kidane, in pace con la moglie Satima, la figlia Toya e il dodicenne Issan, il giovanissimo guardiano della loro mandria di buoi. In paese le persone soffrono sottomesse al regime di terrore. Musica, risate, sigarette e addirittura il calcio, sono stati vietati. Kidane e la sua famiglia riescono inizialmente a sottrarsi al caos che incombe su Timbuktu. Ma il loro destino muta improvvisamente quando Kidane uccide accidentalmente Amadou, il pastore che aveva massacrato Gps, il bue della mandria a cui erano molto affezionati. Kidane sa che dovrà affrontare la nuova legge che hanno portato gli invasori.

– "Mortdecai" (106min – Azione – Usa). Gestire un branco di russi inferociti, i servizi segreti inglesi, una moglie dalle gambe chilometriche ed un terrorista internazionale non sarà cosa facile. Ma Charlie Mortdecai ci riuscirà. In giro per il mondo, armato solo del suo fascino e della sua bellezza, Charlie intraprenderà una corsa contro il tempo per riuscire a recuperare un dipinto rubato, che si dice contenga il codice per accedere ad un conto bancario in cui era stato depositato l’oro dei Nazisti. Diretto da David Koepp, Mortdecai vede protagonista Johnny Depp nel ruolo brillante e carismatico di un ricco mercante d’arte, il Signor Charlie Mortdecai. Innamorato della sua incantevole moglie, interpretata da Gwyneth Paltrow, ma anche del lusso più sfrenato, del brandy e dei suoi baffi, Charlie Mortdecai non si fermerà davanti a nulla pur di ottenere quello che vuole.

Gli indirizzi:

– CAPITOL MULTISALA a Bergamo in via Tasso, 41 – 035 248330;

– CINEMA SAN MARCO a Bergamo in piazzale Repubblica, 2 – 035 240416;

– MULTISALA CONCA VERDE a Longuelo (Bergamo) in via Mattioli, 65 – 035 251339;

– CINEMA TEATRO DEL BORGO a Bergamo in piazza sant’Anna, 51 – 035 270760;

– AUDITORIUM LAB80 a Bergamo in Piazza della Libertà – 035.342239;

– CINETEATRO GAVAZZENI a Seriate in via Guglielmo Marconi, 40 – 035 294868

– UCI CINEMAS CURNO in via Lega Lombarda, 39 a Curno – 892 960;

– ARISTON MULTISALA a Treviglio in viale Monte Grappa – 0363 419503;

– CINESTAR CORTENUOVA in via Trieste, 15 – allo shopping village “Le acciaierie” di Cortenuova – 0363 992244;

– MULTISALA IL BORGO a Romano di Lombardia, S.s. 498 Soncinese – 0363 688012;

– MULTISALA IRIDE-VEGA a Costa Volpino in via Torrione, 2 – 035 971717;

– NUOVO CINETEATRO ALBINO in piazza san Giuliano ad Albino – 035 751490;

– CINE-TEATRO SORRISO di Gorle in via Piave, 2 – 035656962;

– CINEMA TEATRO LOVERINI a Gandino in via san Giovanni Bosco, 10 – 035 745120;

– CINEMA CENTRALE a Leffe in piazza Libertà 1 – 035731154;

– CINEMA GARDEN a Clusone in via San Narno, 1 – 034622275;

– ORATORIO SAN LUIGI a Fara Gera d’Adda in via Dante, 10 – 0363 399655;

– CINEMA TRIESTE a Zogno in via XI febbraio, 11 – 034591051.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.