BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Addio Giuseppe Taino, medico, partigiano, antifascista

Luciano Ongaro, consigliere comunale a Bergamo per Sel, ricorda Giuseppe Taino, medico antifascista, scomparso domenica.

Più informazioni su

Luciano Ongaro, consigliere comunale a Bergamo per Sel, ricorda Giuseppe Taino, medico antifascista, scomparso domenica.

E’ morto domenica 18 ottobre Giuseppe Taino, medico, partigiano, comunista, una grande figura della cultura e della politica di Bergamo.

Sin dagli anni della giovinezza fu antifascista. Già nel 1941 faceva propaganda sui muri delle case invitando i cittadini ad abbandonare il fascismo che li avrebbe portati alla rovina.

Nel 1943 fu arrestato insieme ad altri esponenti politici della città come Eugenio Bruni, per vere imbrattato il monumento a Mussolini. Liberato, entrò in clandestinità e fu inviato come Commissario Politico presso la Brigata Garibaldi che operava in Valtellina con il nome di Elio.

Dopo il 25 Aprile, fu dirigente del Partito Comunista di Bergamo. Fu per venti anni membro del Consiglio Comunale di Bergamo. Giuseppe Taino non separò mai la militanza politica dalla sua vita personale.

Medico, svolgeva la sua attività con attenzione e dedizione per chi aveva bisogno.

Ho conosciuto Giuseppe Taino nel 1964, in cui era capolista per le liste del Pci per le amministrative e mi chiese di farne parte. Fu l’inizio di una comunanza politica che è durata ininterrotta in una continuità di coerenza e ideali. Già nel ’65, in un viaggio a Praga, avevamo verificato le incongruenze del socialismo “reale”. Quando nel 1968 vi fu l’invasione di Praga da parte dell’Urss, anche Taino si schierò con chi, nel Pci, aveva duramente criticato quella azione politica. Entrò a far parte del gruppo de “Il manifesto”.

Nel 1970 partecipammo insieme alla scissione del PCI iniziando la lunga militanza nelle formazioni alla sinistra del Pci. Taino era un comunista duro, ma insieme un grande democratico e libertario. Per questo Sinistra Ecologia e Libertà di Bergamo lo ricorda con grande commozione e rispetto, trovando le proprie radici ideali e politiche nelle persone che, come Giuseppe Taino, non sono mai venute meno a questi ideali.

Luciano Ongaro

Consigliere Comunale di Sinistra Ecologia e Libertà

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da lotty

    Grazie per la tua vita dedicata agli ultimi.