BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

WhatsApp, in arrivo la stellina con nuove funzioni

WhatsApp è sicuramente la chat più famosa nel mondo e la sua ultima novità, che per ora è riservata solo a chi possiede un device con iOS, è la possibilità di conservare messaggi in una sezione “speciale”

Più informazioni su

WhatsApp è sicuramente la chat più famosa nel mondo e la sua ultima novità, che per ora è riservata solo a chi possiede un device con iOS, è la possibilità di conservare messaggi in una sezione “speciale”, in modo da permettere agli utenti di poterli ritrovare immediatamente senza dover perdere tempo a cercarli. Si tratta di un sistema simile a “aggiungi ai preferiti”, presente su tutti i browser, che consente di poter selezionare un messaggio od una foto che per l’utente rappresenta un momento speciale tra tutti quelli presenti nella chat. La funzione è utile anche a chi usa WhatsApp anche in modo professionale e vuole selezionare messaggi importanti per il suo lavoro.

Per poter effettuare il salvataggio della chat prescelta è necessario premere a lungo proprio sul messaggio, in modo che sul display del device appaia, in alto a destra, un menù di colore nero, caratterizzato dalle voci in sequenza, “Info-Elimina-Copia-Inoltra”, che presenta anche una piccola stella che è quella che deve essere selezionata per conservare la chat scelta dall’utente tra quelle importanti. Successivamente, quando la si vuole ritrovare è necessario andare su “Info contatto”, sia che si tratti di un numero oppure di un gruppo, e cercare la nuova funzione, denominata “Messaggi importanti” e dopo averla selezionata si potrà effettuare la lettura. Utilizzando la “normale” ricerca interna di WhatsApp, con questa nuova funzione, quelle che sono state indicate come “Messaggi importanti” sono tra i primi risultati della ricerca.

Anche se le novità sono normalmente introdotte per prima su Android, in questo caso la novità riguarda i dispositivi iOS. Per chi possiede il sistema operativo di Google è comunque possibile salvare le proprie conversazioni, così come le proprie foto su Drive, grazie ad una opzione esclusiva su WhatsApp.

L’aggiornamento che ha reso possibile questa funzione per i dispositivi iOS è quello della versione 2.12.7, ma sicuramente in futuro questa funzione sarà estesa anche a tutti gli altri dispositivi, in modo da renderla disponibile per tutti gli utenti. Sul blog di “Glooge Drive” si dà per certo che la nuova funzione sarà disponibile per gli utenti “Android” entro pochi mesi. In prima istanza potrebbe sembrare una funzione utile solo a chi fa molto uso della chat, e quindi di poca importanza, ma sicuramente sarà utilizzata molto anche per motivi professionali, consentendo agli utenti di poter risparmiare molto tempo nel corso della loro attività lavorativa. La funzione è di semplice uso e sicuramente facile da imparare, anche per i neofiti di chat. Per chi possiede un dispositivo iOS e desidera scaricare la versione aggiornata di WhatsApp Messenger per iOS è necessario andare all’interno dell’App Store, precisamente nella sezione “Aggiornamenti” e cliccare sul pulsante “Aggiorna”.

Relativamente a questo aggiornamento di WhatsApp ha parlato l’ingegner Javer Rubio che ha esposto un problema relativo alla sicurezza. Secondo una rivista specializzata infatti, i messaggi conservati possono successivamente essere modificati e questo potrebbe creare dei problemi, in quanto i messaggi presenti sulle chat sono ammessi come prove in un processo e quindi la possibilità di modificarli potrebbe essere contraria alla legge. Secondo quanto dichiarato da Javier Rubio, i messaggi modificati risulterebbero autentici e questo potrebbe creare problemi dal punto di vista legale e giudiziario.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Natalia natali

    Articolo del Vescovo Beschi: non si fa abbastanza x gli immigrati!
    Ma si fa almeno qualcosa alla pari x i poveri italiani?