BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sapori di funghi e castagne L’autunno tra sagre e feste il weekend in provincia

Sono numerose le iniziative e gli eventi promossi in Bergamasca per il fine-settimana. Tra gli appuntamenti spiccano numerose sagre dedicate ai prodotti e ai sapori tipici della stagione autunnale. Ecco la panoramica delle proposte nella provincia sabato 17 e domenica 18 ottobre.

In provincia si apre un fine-settimana all’insegna dei sapori delle specialità dell’autunno. Sono numerose le iniziative e gli eventi promossi in Bergamasca, con feste, sagre e degustazioni dalle Valli alla Bassa, dai Laghi all’Isola.

Ne sono esempi le tante castagnate organizzate nei diversi paesi o frazioni, la sagra del raviolo nostrano a Covo e la sagra della mela e dei prodotti della Val Brembana a Piazza Brembana. A Gandino, invece, proseguono gli appuntamenti nell’ambito de "I giorni del melgotto", volti alla scoperta del mais spinato e alla valorizzazione del territorio, mentre a Cenate Sotto torna la fiera dei prodotti tipici locali "Cenate… con gusto!".

Proseguendo nel solco della tradizione gastronomica, a Stezzano l’appuntamento è con "C’era una volta… – Funghi, zucche e…", giornata dedicata alla (ri)scoperta della cucina bergamasca. Non mancano, poi, occasioni per gustare lo street food, come "The big food festival" allo Spazio Fase di Alzano Lombardo.

L’aggregazione e il divertimento animano anche la "Festa del Soap Box Team Zogno", che si svolge sabato 17 ottobre, a Grumello de’ Zanchi. Il programma prevede: alle 14 esposizione bolidi di legno sul piazzale della chiesa; alle 14.30 dimostrazione Soap Box aperta a tutti grandi e piccini. A seguire il quarto Box Rally per ragazzi e bambini di varie categorie; alle 17.30 merenda per tutti e premiazioni; alle 19 aperitivo e alle 20 cena per tutti i piloti e simpatizzanti del Box Rally. Sarà attivo il servizio bar, cucina e animazione musicale.

Per quanto riguarda gli spettacoli, ad Albano Sant’Alessandro prende il via la 25esima edizione di "Albanoarte Teatro Festival". Ad aprire la nuova stagione, sabato 17 ottobre alle 21 al teatro "Don Bosco", in oratorio, è lo spettacolo "Wonder Woman – Donne, denaro e super poteri", atto unico di e con Antonella Questa, Giuliana Musso e Marta Cuscunà. Un divertente esercizio teatrale per dare spazio a legittimi interrogativi sullo stato dell’indipendenza economica delle donne e segnalare una soluzione alla generale stagnazione economica italiana: l’economia in rosa, womenomics.

Da annotare, infine, che il museo Alt – Ex Italcementi ad Alzano Lombardo, ospita la prima edizione di “Alt Sposami – Ex Italcementi Alzano Lombardo”, manifestazione espositiva dedicata alla cerimonia di nozze, con gli abiti per la sposa, lo sposo e gli invitati, i ristoranti e i catering, agenzie viaggi, fioristi, bomboniere, liste nozze, acconciature e make-up, foto e video, auto d’epoca e carrozze, arredo e complementi, musica ed intrattenimento.

Ecco la panoramica delle proposte nella provincia sabato 17 e domenica 18 ottobre.

ALBANO SANT’ALESSANDRO

– Sabato 17 ottobre alle 21 al teatro "Don Bosco", in oratorio, prende il via la 25esima edizione di "Albanoarte Teatro Festival". Ad aprire la stagione è lo spettacolo "Wonder Woman – Donne, denaro e super poteri", atto unico di e con Antonella Questa, Giuliana Musso e Marta Cuscunà. L’esibizione, della quale va in scena la prima regionale, è un’idea di Maria Silvia Sacchi, Luisa Pronzato – costumi Susanna Guerrini, Antonio Musa – elementi scenografici Francesca Laurino – direzione tecnica Erika Borella, Daniela Passeri, Claudio Parrino – organizzazione Miriam Paschini, Serena Sarbia. "Wonder Woman" è una drammaturgia originale, solo a tratti fumettistica, che indaga un mondo fatto di stereotipi di genere, spreco di talenti, crisi della coppia, diritti mancati; ma anche popolato da donne e uomini che, pur non avendo poteri sovrumani, affrontano la quotidianità dell’amore, del lavoro, della famiglia con voglia di cambiamento. Da questa suggestione e dal dato, oramai risaputo, che l’occupazione femminile è un potente fattore di crescita dell’economia, nasce un reading in cui i dati statistici si intrecciano ai racconti biografici e la realtà è raccontata con l’arma a doppio taglio della satira. Un divertente esercizio teatrale per dare spazio a legittimi interrogativi sullo stato dell’indipendenza economica delle donne e segnalare una soluzione alla generale stagnazione economica italiana: l’economia in rosa, womenomics.

ALBINO

– Sabato 17 ottobre alle 9.30 all’istituto "Oscar Romero" il gruppo Volontariato e Cooperazione della Valle Seriana (che coinvolge le associazioni del territorio, il Consorzio Solco del Serio e il Csv di Bergamo) organizza un momento di incontro e confronto "Piccole cose: il lavoro di un anno”. Un seminario di condivisione e riflessione sulle forme e i modi di fare prossimità, partendo da alcune esperienze concrete che in questi anni sono state realizzate sul territorio della Valle. Esperienze che hanno costituito occasioni di scambio tra persone con storie di vita differenti, permettendo di riconoscere l’altro come risorsa. L’incontro si aprirà con la presentazione delle esperienze realizzate dal gruppo “Salute mentale” Volontariato e Cooperazione, focalizzandosi su tre progetti particolari: “Mio fratello che guardi il mondo”, progetto di sensibilizzazione sulla salute mentale con l’obiettivo di costruire reti di prossimità; “Prove di poesia – Laboratorio di poesia e scrittura”, un’esperienza di conoscenza di sé e dell’altro attraverso la scrittura che ha coinvolto cittadini e persone affette da disagio psichico; durante il seminario verrà presentato al pubblico il libro che raccoglie gli scritti realizzati durante il laboratorio; e “Un rifugio per tutti: esperienze di formazione e lavoro”, occasione di coinvolgimento di persone con disabilità nelle attività di gestione del rifugio Alpe Corte. Seguirà l’intervento di Teresa Mazzina, giornalista e responsabile comunicazione della cooperativa sociale "La Rete" di Brescia, che coordinerà anche il dibattito. Al termine verrà offerto ai partecipanti un aperitivo preparato dal Cps – Centro Psico Sociale di Nembro. La partecipazione è libera, è gradita una conferma della presenza scrivendo a bibliodelvolontario@csvbg.org o manu.plebani@libero.it.

– Sino al 17 ottobre in biblioteca è possibile visitare la mostra "Quando a migrare erano gli albinesi“. L’esposizione si può visitare negli orari di apertura della biblioteca: dal lunedì al sabato dalle 9 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.30; martedì, mercoledì e giovedì anche dalle 20 alle 22.

– Sino al 18 ottobre alla chiesa di san Bartolomeo è possibile visitare la "Mostra sensoriale tattile", un’esposizione per sensibilizzare sull’esercizio della sensorialità, in collaborazione con Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus. La mostra-laboratorio è un’installazione “work in progress”; un movimento che gli artisti Elio Bianco, Audelio Carrara, Nicoletta Freti e Giuliano Giussani inaugurano ospitando, in un primo momento nell’installazione, il lavoro artigianale di allestimento dei  non vedenti. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.bergamoscienza.it.

ALMENNO SAN BARTOLOMEO

– Sino al 25 ottobre al museo del falegname "Tino Sana" prosegue la "Mostra pittorica e scultorea di solidarietà", promossa dall’associazione Etica onlus, in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione e Cultura di Almenno San Bartolomeo. Contestualmente, si terrà l’esposizione e vendita dei dipinti di Stefano Caglioni e sculture in bronzo di Roberto Masseretti. L’inaugurazione è sabato 17 ottobre alle 17. Il biglietto di ingresso per mostra e museo è di 4 euro (dai 14 anni in su), gratuito per i bambini. È possibile visitare l’esposizione da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12; sabato dalle 15 alle 18; domenica dalle 9,30 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035-554411 oppure consultare il sito internet www.eticabrasile.org.

– Sino al 31 ottobre ad Almenno san Bartolomeo e ad Almenno san Salvatore prosegue "Chiese aperte – Percorso del Romanico". La Rotonda di san Tomè sarà aperta da martedì a venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di san Giorgio da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.

ALMENNO SAN SALVATORE

– Sino al 24 ottobre alla chiesa di San Nicola torna, per il diciannovesimo anno, la rassegna d’organo ‘In Tempore Organi – Voci et Organo insieme’, organizzata dal Comitato per l’Organo Antegnati di San Nicola con la collaborazione del Comune di Almenno San Salvatore. La manifestazione propone, nell’arco di poco più di un mese, cinque concerti d’organo, il sabato sera alle 21 che vedranno come protagonista principale l’organo Antegnati collocato nella Chiesa di San Nicola. Nell’ultimo concerto, del 24 Ottobre, risuonerà l’organo Serassi-Sgritta della Chiesa Parrocchiale di San Salvatore. L’ingresso è gratuito. Per il programma completo della rassegna consultare il sito www.antegnati.it

– Sino al 31 ottobre ad Almenno san Bartolomeo e ad Almenno san Salvatore prosegue "Chiese aperte – Percorso del Romanico". La Rotonda di san Tomè sarà aperta da martedì a venerdì dalle 10 alle 12.30 e dalle 14 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di san Giorgio da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. La chiesa di santa Maria della Consolazione (San Nicola) da martedì a venerdì dalle 15 alle 17; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18.

ALZANO LOMBARDO

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre, allo Spazio Fase , si tiene la prima edizione di "The big food festival", evento dedicato allo street food in tutte le sue sfumature e ai prodotti locali. Il programma prevede: 20 tra i migliori food truck italiani che realizzeranno sui loro pittoreschi camioncini i migliori piatti; il mercato dei produttori locali con prodotti di stagione a kmø; in collaborazione con il M.E.A.N.S. di Alzano Lombardo, diversi produttori locali presenteranno le ricchezze del territorio; birrifici artigianali; workshop e area bimbi in collaborazione con Mothern; musica, live e djset per tutta la giornata; film, documentari e proiezioni in collaborazione con "Food Film Fest Bergamo". Gli orari di apertura sono: sabato 17 ottobre dalle 11 alle 23 (orario continuato – si può mangiare tutto il giorno) e domenica 18 ottobre dalle 11 alle 23 (orario continuato – si può mangiare tutto il giorno). L’ingresso è gratuito. L’iniziativa è promossa con il patrocinio del comune di Alzano Lombardo. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.spaziofase.com, info@spaziofase.com oppure chiamare il numero 3206381000.

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre nella location del museo Alt – Ex Italcementi ad Alzano Lombardo, la prima edizione di “Alt Sposami – Ex Italcementi Alzano Lombardo”, manifestazione espositiva dedicata alla cerimonia di nozze, con gli abiti per la sposa, lo sposo e gli invitati, i ristoranti e i catering, agenzie viaggi, fioristi, bomboniere, liste nozze, acconciature e make-up, foto e video, auto d’epoca e carrozze, arredo e complementi, musica ed intrattenimento. L’edificio è una storica costruzione industriale della fine dell’Ottocento: opera bella e significativa realizzata dall’architetto Ernesto Pirovano di Milano, posto in fregio alla storica Ferrovia della Valle Seriana, attuale metropolitana leggera Bergamo – Albino – Teb, che fa fermata proprio davanti al museo. Non mancheranno intrattenimento, presentazioni, sfilate, musica ed altri eventi. Gli orari di apertura sono: sabato 17 ottobre dalle 14 alle 23 e domenica 18 ottobre dalle 10 alle 20.

– Sino al 31 ottobre è possibile visitare la mostra “Palma, un capolavoro ad Alzano”, con i seguenti orari di apertura: sabato dalle 14.30 alle 18, con inizio delle visite guidate alle 15, alle 16 e alle 17; domenica dalle 14.30 alle 18, con inizio delle visite guidate alle 15, alle 16 e alle 17; mercoledì dalle 20.30 alle 22, con inizio della visita guidata alle 20.45. Il biglietto di ingresso comprende la visita guidata alla mostra, alla Basilica, alle Sagrestie e al Museo. Per avere ulteriori informazioni: www.museosanmartino.org.

– Sino al 1° novembre, al museo Alt – Arte lavoro e territorio, in via Gerolamo Acerbis, 14 prosegue la mostra temporanea di Giovanni Bonaldi “Decostruzioni, permutazioni, ipotesi – Palma, il suono del cielo nel canto di una nuvola". Attraverso la decostruzione e la lettura stratificata della cultura di Palma Il Vecchio, di alcuni codici e simbologie che ne hanno orchestrato l’opera, Giovanni Bonaldi riflette sull’inquietudine religiosa dell’artista. L’esposizione è aperta da giovedì a sabato dalle 16 alle 19. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 334 9233010.

ARDESIO

– Domenica 18 ottobre a Parre e ad Ardesio vengono proposti percorsi turistici e culturali “Musei di Parre ed Ardesio”. Openday alla scoperta dei musei dell’Alta Valle Seriana, un’occasione unica per insegnanti e alunni di conoscere l’offerta didattica e le opportunità formative dei laboratori locali. In ogni museo sarà presente un operatore per illustrare il progetto e fornire materiale informativo. A Parre l’appuntamento è all’Antiquarium e Parco Archeologico dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30, mentre ad Ardesio al Meta – Museo Etnografico dell’Alta Val Seriana dalle 16 alle 18.

BONATE SOPRA

– Sabato 17 ottobre alle 21 al cineteatro Giuseppe Verdi: "Viaggio nella classica tra Ottocento e Novecento, gruppo musicale ‘I Quattro Tempi". L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna di concerti "A passo di classica", promossa dal Comune di Bonate Sopra, in collaborazione con Cineteatro Giuseppe Verdi. La prossima esibizione è in programma sabato 28 Novembre alle 21, quando si terrà un concerto per violino e arpa, di Roberto Arnoldi e Tatiana Alquali. Il biglietto di ingresso è di 5 euro. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero di telefono 035-4996133.

BREMBATE DI SOPRA

– Sabato 17 e 24 ottobre, dalle 10 alle 11 alla biblioteca il Comune di Brembate di Sopra, in collaborazione con la biblioteca, propone il progetto, rivolto ai bimbi dai 18 ai 30 mesi, "Coccolami di storie", a cura della narrastorie Francesca Galbusera. Ogni incontro prevede circa 40 minuti di lettura animata, giochi, filastrocche, … e 20 minuti di supporto ai genitori alla scelta dei libri da leggere insieme ai loro bimbi. I posti sono limitati (massimo 10 bimbi per ogni incontro) e ci si deve prenotare alla biblioteca comunale. La partecipazione è gratuita. Per avere ulteriori informazioni telefonare al numero 035-333030 (biblioteca) oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@bibliobsp.it.

BRIGNANO GERA D’ADDA

– Sino al 18 ottobre al palazzo Visconti i via Vittorio Emanuele II, 36 prosegue l’esposizione di Deruta "Terra e fuoco – Maestri artigiani della ceramica e del legno". Gli orari di apertura sono: mercoledì dalle 16 alle 19; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Durante la settimana l’apertura è su appuntamento. Sabato e domenica il programma propone laboratori di ceramica e lavorazione del legno copie museali e ceramiche con l’innovativo tema "Piante della salute" allestite su mobili in stile. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare Deruta al numero 3487733868 oppure Brignano al numero 0363815011.

– Sino al 18 ottobre alla casa di riposo don Pietro Aresi prosegue l’esposizione "Porte, portù e scarnass", promossa dall’associazione Anni d’Argento.

– Domenica 18 ottobre: "Quarta camminata podistica – A spass per i prac de Brignà". Il ritrovo è alle 7 al parco della casa ospitale Aresi e vengono proposti percorsi inediti di 7, 12 e 18 km. L’iniziativa è promossa dall’associazione "Innominati de Brignà" in collaborazione con "Casa ospitale don Pietro Aresi onlus" e "Podistica Lurano". Il via è alle 7.30 e alle 8.30. La quota di partecipazione è di 2 euro (senza riconoscimento) e di 4 euro (con riconoscimento), con consegna ai partecipanti della borsa alimentare.

– Domenica 18 ottobre nella Bassa Bergamasca si tiene il secondo appuntamento di "Andar per dimore antiche e nobili palazzi", con aperture speciali alla scoperta dei luoghi di interesse del territorio. Per l’occasione, dalle 15 alle 17 viene proposta l’apertura con visite guidate di palazzo Visconti a Brignano Gera D’Adda, palazzo Gallavresi a Caravaggio, villa Giavazzi a Verdello e dei palazzi Galliari a Treviglio. Le visite guidate si svolgeranno in 3 turni – alle 15, alle 16 e alle 17 – in tutti e 4 i palazzi e, per chi volesse vedere più palazzi nella stessa giornata è consigliato prenotare la visita alle 15 e alle 17 per avere il tempo di spostarsi. Il palazzo Visconti a Brignano Gera d’Adda risale alla seconda metà del Cinquecento. La struttura solida dell’edificio si ingentilisce nello slancio della loggia di gusto settecentesco che si affaccia sul cortile interno, delimitato da un porticato sorretto da pilastri bugnati. Si accede al piano nobile da uno scalone scenografico affrescato con scene inspirate alla vita cortigiana e alla mitologia classica. Nella sala del Gran Consiglio si stagliano immortalati sotto forma di statue o busti monocromi i ritratti austeri degli esponenti più illustri della dinastia viscontea che resse la signoria di Milano. Nelle altre sale scene mitologiche, cavalleresche e paesaggistiche si rincorrono sotto gli alti soffitti lignei finemente decorati. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi under 12 e per i pensionati over 65. Per chi volesse il carnet per le 4 visite può ancora approfittare della promozione: dopo la terza visita la quarta è gratuita. È gradita la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare le visite telefonare all’ufficio Informazioni e Accoglienza turistica di Treviglio al numero 036345466 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@prolocotreviglio.it oppure contattare la Pro Loco di Brignano Gera d’Adda, scrivendo a brignano.proloco@tiscali.it. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Andar per dimore antiche e nobili palazzi".

BRUSAPORTO

– Sabato 17 ottobre, con ritrovo alle 15.30 allo spazio polivalente di via Belvedere l’Ambito territoriale di Seriate ha organizzato l’evento "Mettiamoci in gioco- Quarta festa delle famiglie dei Comuni dell’Ambito di Seriate". L’iniziativa si propone quale momento di festa e di divertimento per tutte le famiglie con bambini piccoli, in particolare della fascia d’età 0/6 anni e al contempo rendere evidente lo sforzo di costruire una rete di collaborazione tra i diversi servizi e di sensibilizzare la comunità locale ai temi della Prima Infanzia. Ci saranno i gonfiabili, si svolgeranno laboratori e ci saranno diversi stand informativi sui servizi offerti per l’infanzia. L’evento, gratuito, si terrà anche in caso di pioggia. Per maggiori informazioni rivolgersi alla referente Diana Granelli numero cellulare 328.8613015 oppure all’Ufficio di piano numero telefono 035.304293.

CALCIO

– Sabato 17 ottobre alle 21 alla chiesa parrocchiale San Vittore si tiene il concerto polifonico "Adiemus", serata di benvenuto a Don Fabio Santambrogio. L’Ingresso è libero. CALOLZIOCORTE

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre si tengono i festeggiamenti per il 50esimo anniversario di fondazione di Avis Calolziocorte. Sabato 17 ottobre il programma prevede: alle 20,45 al salone Caterina Cittadini, in piazza Regazzoni "Roba de mia cret!", commedia dialettale in tre atti della compagnia teatrale "Ol Tacapagn" di Almenno San Bartolomeo. Domenica 18 ottobre, invece: alle 9,15 ritrovo e ricevimento delle Autorità e degli Alfieri al monumento al donatore; e alle 9,45 corteo e sfilata per le vie cittadine verso la chiesa arcipresbiterale. Al termine del percorso, alle 10,30 messa, alle 12,30 pranzo al ristorante "Nuovo" di Garlate e alle 16 premiazione dei donatori al ristorante.

CAMERATA CORNELLO

– Domenica 18 ottobre alle 15 è possibile partecipare a una visita guidata gratuita del museo dei Tasso e della storia postale a Camerata Cornello. Il ritrovo è al museo, in via Cornello, 22.

– Domenica 18 ottobre alle 15 è possibile partecipare a una visita guidata sul territorio con il polo culturale Mercatorum e Piula – San Giovanni Bianco, Oneta, Camerata Cornello e Dossena. Il ritrovo è a Cornello dei Tasso. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email a mercatorum.priula@gmail.com oppure telefonare al numero 034543479 (da mercoledì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18).

CAPRIATE SAN GERVASIO

– Domenica 18 ottobre l’Avis di Capriate San Gervasio organizza l’annuale festa sociale. Il programma prevede: alle 9,15 ritrovo all’oratorio di San Gervasio; alle 9,30 saluto del presidente Avis e delle autorità, con premiazioni dei soci Avis benemeriti; alle 10,15 corteo dei soci e simpatizzanti per le vie della frazione; alle 10.30 messa alla chiesa parrocchiale di San Gervasio; e alle 11,30 rinfresco.

– Domenica 18 ottobre, in occasione di "FaiMarathon", giornata promossa dal Fai – Fondo Ambiente Italiano alla scoperta di un’Italia diversa, le Delegazioni di Bergamo e Treviglio propongono visite ad alcuni luoghi preziosi di Crespi d’Adda, normalmente poco accessibili o sconosciuti al pubblico. Dalle 9.30 alle 14 sarà possibile accedere all’auditorium Silvio Benigni Crespi, al cimitero e Mausoleo della Famiglia Crespi e alle ex Scuole Asilo S.T.I. Inoltre, alle 9.30 sarà possibile partecipare ad una unica passeggiata lungo le sponde del fiume Adda. Partenza dalla Casa del Custode delle Acque (Via Alzaia sud 3, Vaprio d’Adda) e arrivo a Crespi, dove sarà possibile visitare il villaggio. La lunghezza del percorso è di 4 Km.

CARAVAGGIO

– Domenica 18 ottobre nella Bassa Bergamasca si tiene il secondo appuntamento di "Andar per dimore antiche e nobili palazzi", con aperture speciali alla scoperta dei luoghi di interesse del territorio. Per l’occasione, dalle 15 alle 17 viene proposta l’apertura con visite guidate di palazzo Visconti a Brignano Gera D’Adda, palazzo Gallavresi a Caravaggio, villa Giavazzi a Verdello e dei palazzi Galliari a Treviglio. Le visite guidate si svolgeranno in 3 turni – alle 15, alle 16 e alle 17 – in tutti e 4 i palazzi e, per chi volesse vedere più palazzi nella stessa giornata è consigliato prenotare la visita alle 15 e alle 17 per avere il tempo di spostarsi. Il palazzo Gallavresi a Caravaggio, edificio di stile tardo gotico lombardo, risale alla seconda metà del XIII secolo; dal 1947 è sede dell’amministrazione comunale e della pinacoteca civica. Il portico si compone di eleganti archi a sesto acuto risalenti al XV secolo; la facciata presenta a fianco delle finestre gotiche tracce di finestre rinascimentali e al centro una parlera. Lo scalone d’onore conduce all’attuale sala consiliare, di stile barocco, con soffitto a cassettoni e una loggia popolata da putti alati musicanti. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi under 12 e per i pensionati over 65. Per chi volesse il carnet per le 4 visite può ancora approfittare della promozione: dopo la terza visita la quarta è gratuita. È gradita la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare le visite telefonare all’ufficio Informazioni e Accoglienza turistica di Treviglio al numero 036345466 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@prolocotreviglio.it oppure contattare la Pro Loco di Brignano Gera d’Adda, scrivendo a brignano.proloco@tiscali.it. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Andar per dimore antiche e nobili palazzi".

CASNIGO

– Sabato 17 ottobre alle 20.45 alla chiesa arcipresbiteriale plebana va in scena il romanzo in musica "Il quinto pezzo della montagna", con il corpo musicale di Fiorano al Serio e il coro A.N.A. dell’Adda. La voce recitante è di Roberto Squinzi, il maestro del coro è Ignazio Dell’Oro e il direttore Giacomo Bernardi. L’iniziativa è promossa dall’Associazione Nazionale Alpini – Sezione di Casnigo con il patrocinio del Comune, con la collaborazione della parrocchia "San Giovanni Battista" in occasione del centenario dell’inizio della prima guerra mondiale. – Domenica 18 ottobre alle 21 al teatro circolo Fratellanza (in via Trento – via Bonandrini) va in scena lo spettacolo "Gioppino scarpe grosse cervello fino", rappresentazione teatrale a cura de "Le maschere di Rataplam". L’esibizione è inserita nel progetto promosso dal sistema bibliotecario Valle Seriana (Biblioteche di Gandino e Casnigo) con il sostegno della Fondazione Cariplo.

– Sabato 17, sabato 24, domenica 25, sabato 31 ottobre, domenica 1°, mercoledì 4, giovedì 5, venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 novembre nella sala Guerini Gualzetti della biblioteca è possibile visitare una mostra documentaria relativa alla ricerca sui Caduti e i soldati casnighesi nella prima guerra mondiale. L’inaugurazione si tiene sabato 17 ottobre alle 16. L’esposizione è aperta sabato dalle 15.30 alle 18.30; domenica dalle 9 alle 12; mercoledì 4, giovedì 5 e venerdì 6 novembre dalle 20.30 alle 22.30. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la biblioteca comunale, telefonando al numero 035741098 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica biblioteca@comune.casnigo.bg.it.

CASTIONE DELLA PRESOLANA

– Sabato 17 ottobre, alle 20.45 al cinema Cristallo va in scena lo spettacolo "Ol diaol e l’acqua santa", promosso dalla compagnia teatrale La Pendola. La regia è di Luisa Sandri, la truccatrice è Adriana Coreografia: Roberta, la scenografia di Marco, Andrea, Christian e Clemente, mentre luci e suoni di Simon, Marco e Alessandro.

– Domenica 18 ottobre, alla località Rucola si tiene l’open day "Moto e quad", per tutto il giorno. L’iniziativa è promossa da Moto Club Presolana Enduro per chiudere insieme la stagione. Durante la giornata mototerapia per ragazzi disabili. La quota di iscrizione è di 20 euro. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare i numeri 348 3800807 e 328 8478360 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@presolanaenduro.it.

CAZZANO SANT’ANDREA

– Domenica 18 ottobre, dalle 14.30 l’Avis di Cazzano Sant’Andrea organizza la castagnata al parco giochi "Cà Manì". In caso di debole pioggia, la manifestazione si terrà ugualmente utilizzando dei gazebo.

CENATE SOTTO

– Domenica 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con la "Cenate… con gusto!", fiera dei prodotti tipici locali. L’iniziativa, giunta alla nona edizione, si tiene dalle 10 alle 19 al Palaincontro. All’area esterna è possibile visitare una mostra statica di trattori Same Deutz – Fahr e di piccole macchine agricole.

CLUSONE

– Sabato 17 ottobre, dalle 9 alle 18 in piazza Manzù si tiene il mercatino degli hobbisti e degli artigiani.

– Sabato 17 ottobre alle 14.30 alle 16.30 all’istituto "Fantoni" a Clusone in via Barbarigo, 27 si tiene il laboratorio "Calore – Il caldo, che fa?". Perché un tappeto sembra più caldo del pavimento? Cos’ha di magico il liquido nel termometro? È utile mettere in acqua calda il coperchio di un barattolo che non riusciamo a svitare? Perché ci strofiniamo le mani per scaldarle? Un filo metallico può diventare incandescente al passaggio della corrente? Quali effetti ha un cambiamento di temperatura sulle reazioni chimiche? Il laboratorio si propone di rispondere a queste domande, alla scoperta dei fenomeni legati agli scambi di calore. Per chi lo desiderasse poi, scolaresche o gruppi, le guide dell’istituto terranno visite attraverso le bellezze di Clusone, con la sua famosa ‘Danza macabra’ e l’orologio planetario del Fanzago, previo accordo telefonico al numero 0346/21033. L’iniziativa rientra tra le proposte di BergamoScienza ed è dedicata a un pubblico dai 10 anni in su.

– Sabato 17 ottobre si tiene la quinta edizione della camminata “Tutte in Rosa”. L’iniziativa è promossa in occasione della Campagna Nastro Rosa promossa da Lilt – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori delegazione Alta Valle Seriana. Il ritrovo è alle 16 al chiostro Sant’Anna e il percorso si estende lungo le vie del centro storico. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica liltavs.clusone@gmail.com.

– Domenica 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con la corsa solidale "Straoratorio – Giornata della solidarietà", promossa dall’oratorio san Giovanni Bosco Clusone e dal Cai – Sezione di Clusone. Al mattino, dopo la messa, alle 9, ci sarà una colazione offerta dall’Avis clusonese, seguita dalla gara e dal pranzo in oratorio. Nel pomeriggio, ci saranno molte attività per i più piccoli e la castagnata in collaborazione con gli Alpini. L’evento, oltre ad essere un’ottima occasione per stare in compagnia, sarà anche solidale: tutti i fondi raccolti andranno ai missionari clusonesi per aiutare le loro comunità in giro per il mondo.

– Sino al 18 ottobre al Museo Arte e Tempo – Mat è possibile visitare la mostra "Jazztime – Tempo di jazz", mostra di pittura e grafica di Emilio Morandi e la mostra di fotografia di Eugenio Ferrari. L’esposizione è aperta venerdì dalle 15.30 alle 18.30; sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30.

– Sino al 26 ottobre prosegue alla galleria Franca Pezzoli in via Mazzini 39 prosegue l’esposizione "Uristani in mostra". L’artista bergamasco Gianfranco Uristani ritorna a Clusone con una interessante mostra dal titolo "La casa e l’albero". Un’esposizione che segna un traguardo importante per l’artista, un quarto di secolo di mostre. 25 anni dalla sua prima esposizione personale, nel 1990 a Bergamo, ma anche 25 anni dei dipinti che raccontano del suo grande amore per la natura, in modo particolare per gli alberi, presenti in tutte le sue opere. La passione per la pittura nasce già nel 1960 e da allora prosegue instancabile, con  esplorazioni nel colore, ricerche sulla materia e percorsi del cuore. Nel tempo si definisce sempre di più la sua personalità, le opere parlano di poesia, di grande ricerca verso la luce e l’ombra, nella stesura del colore a più strati, creando proiezioni di piani, una visione “ à plat” come la definisce la critica Stefania Burnelli, nell’interessante testo presente in catalogo. In esposizione, una rassegna di 21 opere dipinte appositamente per questo evento. La galleria è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 19.30 (chiuso il mercoledì), con ingresso libero. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 0346.24.666 oppure inviare un’email a info@pezzoliarte.com.

– Sino al 2 novembre al museo della basilica prosegue la mostra "C’è pane per tutti – Dal grano alla vera vita". Il percorso  espositivo è articolato in tre sezioni distinte, ma complementari: la prima sezione mostra la coltivazione di diversi tipi di frumento e di cereali come il grano  saraceno (formet negher), il miglio, l’avena, la segale e il farro, illustrando inoltre i  metodi di coltivazione, gli antichi strumenti agricoli e quelli utilizzati per la molitura; la seconda sezione presenta l’arte di fare il pane: farina, acqua e pochi altri elementi; la terza sezione, attraverso l’esposizione di opere pittoriche di notevole pregio, apparati, arredi e strumenti liturgici, aiuta a comprendere il significato religioso del pane nella tradizione cattolica: il pane come Memoriale della Passione di Cristo e il pane Eucaristia come “Panis vitae” e “Cibus viatorum”. L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.artesacraclusone.it.

– Sino all’8 dicembre al museo Arte e Tempo – Mat in via Clara Maffei, 3 è possibile visitare la mostra "Arte nel sacco", con le opere dell’artista clusonese Marco Cortiana. Il suo lavoro consiste nel plasmare plastiche tramite combustione o fusione  tratte da comuni sacchi dello sporco colorati e farne delle vere opere d’arte. Da Marilin Monroe a Jimi Hendrix a Louis Armstrong, Massimo Troisi. Come un pittore che applica il colore sulla tela, Marco Cortiana, anno 1958, dal 2007 sperimenta una tecnica unica e innovativa che prevede la sottrazione di colore dai sacchi sovrapposti per fare uscire la forma. Come Michelangelo diceva che l’opera è già nel blocco, noi diciamo che l’arte è già nel sacco. Nati da una materia nobile, il petrolio, destinati alla discarica, ed ora appesi in un salotto. I visitatori potranno anch’essi interagire con i quadri di Cortiana: nell’opera “Nel mare dei sogni” ognuno potrà attaccare la sua barchetta con la località dei propri sogni. L’esposizione è aperta venerdì dalle 15.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30. L’ingresso è libero. Per maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 0346.25915 e 0346.22440, inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@museoartetempo.it oppure consultare il sito internet www.museoartetempo.itwww.matclub.it.

COLERE

– Sabato 17 ottobre, dalle 19 al Palacolere: cena a cura del gruppo Alpini di Colere. A seguire, alle 21.15, presentazione de "Ol messo Comunale”, video musicale girato a Colere con la nuova canzone in dialetto colerese, basata sui fatti del 1946, quando il Comune venne riportato a Colere, e concerto del gruppo Baca Lùna. La serata sarà presentata da Eletta Flocchini e il ricavato verrà devoluto alla Protezione civile A.N.A. di Colere. L’ingresso è libero.

COLZATE

– Sabato 17 ottobre, dalle 10 alle 18 all’area frutteto didattico in viale Lombardia prosegue la "Festa delle mele", manifestazione con la presenza di produttori locali con assaggi e vendita dei prodotti, animazione e giochi per bambini ed un’area con animali della fattoria.

COVO

– Alla cooperativa "25 aprile", a Covo in via dei Caduti, 28, con sala ristorante al chiuso (vicino alla banca, al monumento ai Caduti e alla ruota del vecchio mulino) si tiene la 31esima sagra del raviolo nostrano di Covo. L’iniziativa prosegue sabato 17 e sabato 24 solo la sera dalle 19, mentre domenica 18 solo a pranzo alle 12. Quest’anno alla fine della settimana di lavoro di circa venti volontari (tra cui un quasi novantenne e diversi ultrasettantenni), con  150 kg di carni,150 kg di farina,1.400 uova si sono preparati oltre 57 mila ravioli, tutti per la festa. Oltre ai ravioli con burro alla salvia versato, che sono la specialità, si potranno gustare anche antipasti a base  di salumi nostrani,(salame e pancetta prodotti e stagionati dai norcini di Covo, quest’anno ci sarà la novità di un nuovo insaccato a base di manzo la quintanella) e verdure preparate in modo casalingo appositamente come peperoni in agrodolce, zucchine marinate, formaggio salva cremasco  in insalata lombarda. E poi i secondi  a base di arrosti casarecci: vitello, porchetta, quaglie con la pancetta e la salvia, bolliti misti (cappello del prete, lingua salmistrata, cotechini, con salsa verde), formaggi con taleggio e strachitunt accompagnati al grana padano della pianura e al forte sapore di un pecorino sardo. Infine, ottime torte, vini doc, come i piemontesi Nebbiolo e Langhe Rosso Riserva; veneti come Cabernet Franc e piacentini come Ortrugo e Malvasia secco bianchi, Barbera e Bonarda rossi. È consigliata la prenotazione, chiamando i numeri 0363.93.644 e 333.52.92.989. La serata di sabato 24 sarà dedicata alla solidarietà tutto l’incasso sarà devoluto alla ricostruzione di un pozzo in Etiopia alla clinica di Kobbo della congregazione delle Suore Orsoline.

CURNO

– Prosegue il nuovo progetto espositivo allestito da Contemporary Locus all’interno dell’Edificio 1 (palazzina uffici) dell’area Tesmec, imponente area industriale dismessa, alle porte di Bergamo. "Contemporary locus" in questi anni ha svelato al pubblico, attraverso il lavoro di artisti contemporanei, luoghi antichi, nascosti o dimenticati della città di Bergamo. Con questo nono progetto, "Contemporary locus 9", a cura di Paola Tognon, invita a lavorare in questo luogo Marie Cool e Fabio Balducci, artisti che vivono e lavorano tra Francia, Germania e Italia. Per questa occasione Cool e Balducci compongono un progetto site specific che torna a far vivere, attraverso opere, parte dei ritmi di lavoro dell’Edificio 1 – ex palazzina uffici – nell’area Tesmec, oggi dismesso. Sino al 15 novembre l’area ospita la seconda parte della mostra di Cool e Balducci attraverso video documentazioni, installazioni e immagini. Cool e Balducci propongono un lavoro che accoglie e interpreta le istanze singolari – artistiche e intime – accanto a quelle storiche e politiche. Il lavoro degli artisti si svolgerà sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (chiuso da lunedì a venerdì). Negli orari di apertura è possibile effettuare visite guidate (inviando un’email a info@contemporarylocus.it). L’ingresso è gratuito. L’edificio 1 dell’area Tesmec è a Curno in via Trento, 26. Per avere ulteriori informazioni: www.contemporarylocus.it

DALMINE

– Sabato 17 ottobre, dalle 14.30 alle 16 e dalle 16 alle 17.30 all’istituto scolastico "Guglielmo Marconi", in via Verdi 60, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "TenarisDalmine per BergamoScienza – Trova il tubo!". Laboratori ideati dai ragazzi dell’istituto Marconi appositamente per BergamoScienza. A cosa servono i tubi? Dove sono? Un attività rivolta a famiglie e ragazzi della scuola secondaria di primo grado, porteranno i partecipanti alla scoperta del mondo dei tubi. Una modalità interattiva che parte dai ragazzi e arriva ai ragazzi, grazie alla collaborazione fra una scuola, un ente culturale e un’azienda. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 7 agli 11 anni.

– Sabato 17 ottobre alle 11 in biblioteca (in piazza Matteotti, 6) viene proposta la lettura "La casa sull’albero" per bambini da 6 a 10 anni, animata dalla compagnia Delle Ali. L’esibizione rientra tra le proposte della rassegna "Una tira l’altra".  

– Sabato 17 ottobre alle 21 al teatro civico in via Kennedy, 3 va i scena il primo appuntamento della rassegna "Comico teatro". Viene proposto lo spettacolo "Maledetto Peter pan", con Michela Andreozzi, di Michele Bernier e Marie Pascale Osterrieth. A metà tra una commedia, uno stand-up e un monologo, in cui l’attrice porta in scena tutti i personaggi, lo spettacolo nasce dall’idea di raccontare, ridendo fino alle lacrime, un dramma che tutti conoscono: le corna generate dalla pericolosissima “Crisi di Mezza Età”, conosciuta anche come “Sindrome di Peter Pan”, una temibile patologia che colpisce gli uomini giunti alle soglie dell’età matura che male accolgono il cambiamento, vissuto più come l’inizio della fine. Mille le domande che la protagonista si pone, e noi con lei: cosa fa funzionare una Coppia? Perché alcuni restano insieme ed altri no? A che punto sono i rapporti tra uomo e donna?. Il biglietto di ingresso è di 10 euro.

– Domenica 18 ottobre torna "Cammina Dalmine", la manifestazione podistica internazionale a passo libero organizzata dal Comune e dall’istituto "Einaudi" in collaborazione con il Gruppo podistico di Sabbio. L’iniziativa, giunta quest’anno alla sua tredicesima edizione, proporrà ai partecipanti tre differenti percorsi da 6, 12 e 20 chilometri. Il ritrovo è fissato all’esterno dell’istituto Einaudi (in via Verdi 48) alle 7 per i podisti, con la partenza della marcia che è prevista alle 7.30.  Per scuole e agenzie il ritrovo è invece alle 8.30, mentre la partenza della "Cammina Dalmine" sarà alle 9. Il percorso resterà aperto fino alle 12 e lungo di esso sarà istituito un posto di controllo dei vigili di Dalmine, mentre ai chilometri 6, 12 e 20 saranno allestiti dei punti di ristoro muniti di bevande calde.

– Domenica 18 ottobre, alle 16.30 al teatro Civico di via Kennedy, 1 va in scena lo spettacolo "La Magia delle Storie – Pimpa Cappuccetto Rosso", primo appuntamento della rassegna per famiglie "La magia delle storie. L’esibizione, a cura del teatro dell’Archivolto, è di Francesco Tullio Altan, con Gabriella Picciau. Indossata la famosa mantellina rossa, Pimpa incrocia le sue avventure con quelle di Cappuccetto Bianco, Giallo, Verde e Rosso, giocando con le infinite variazioni di una storia che, magicamente, continua a viaggiare nel tempo e nei continenti. Spettacolo, recitato e cantato da un’unica attrice che veste i panni di Pimpa e narra, reinventa, costruisce con i bambini uno spettacolo sempre nuovo e diverso, colorato da canzoni, sagome e pupazzi tratti dai disegni di Altan.

GANDINO

– Sabato 17 ottobre alle 17 al chiostro Santa Maria at Ruviales, in via XX settembre, 19: "Biodiversità: dal dire al fare". Il presidente del Network Internazionale dei Mais Antichi, Renato Ballan incontra gli agricoltori e i custodi del seme per delineare i nuovi orizzonti dell’agricoltura a impollinazione libera.

– Sabato 17 ottobre alle 19 al chiostro Santa Maria at Ruviales, in via XX settembre, 19: "Disfida delle polente: gli antichi mais del network internazionale a confronto", degustazione delle polente dal mondo.

– Sabato 17 ottobre dalle 20 alle 23 al chiostro Santa Maria at Ruviales, in via XX settembre, 19 si tiene la seconda edizione di "Spiriti nel chiostro", degustazione di rum & cioccolato in una serata di atmosfera con: 11 Rum a confronto a cura dell’enoteca Franchina di Casnigo, la prelibatezza dei cioccolati della pasticceria Morlacchi di Zanica e l’armonia di corde, fiati e percussioni del gruppo della Pastorella e del trio Matteo Brignoli, Alice Colamonaco e Cristiano Nodari. Il ricavato della serata sarà interamente devoluto in beneficenza.

– Sino al 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con "I giorni del melgotto". La Val Gandino si anima di attività alla scoperta del Mais Spinato, l’antica varietà rivive al centro di un articolato progetto consacrato da Expo Milano 2015. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.lecinqueterredellvalgandino.it  

– Sino al 18 ottobre, dalle 10 alle 18, alla sala Ferrari in piazza Vittorio Veneto prosegue la mostra fotografica "Io voglio vivere – Qualcuno mi prenda per mano", allestita a cura di "Imagomentis", cultural association of contemporary art” by Eras Peran.

– Sino al 18 ottobre, dalle 10 alle 18, alla sala Ferrari in piazza Vittorio Veneto prosegue la mostra fotografica "Astino, la valle della biodiversità", a cura del Photoclub Sömèanza di Casnigo.

– Fino al 31 ottobre prosegue la mostra "Franco Radici, Gandino e la sua valle", al convento delle suore Orsoline. L’esposizione è aperta tutti i sabati e domeniche dalle 15 alle 18.

GAZZANIGA

– Sabato 17 ottobre, dalle 14 alle 15.30 e dalle 15.30 alle 17 all’istituto "Valle Seriana" di Gazzaniga, in via Marconi 45, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "…un po’ più di luce". I visitatori potranno entrare in una "macchina del tempo" che li porterà a ripercorrere le tappe storiche dell’evoluzione del concetto di luce dall’antichità fino agli ultimi premi Nobel per la Fisica. Potranno infilare la propria testa nell’"occhio-scatolone", per comprendere “da vicino” la formazione delle immagini, fluttuare e assumere improbabili posizioni di equilibrio all’occhio illuso dei presenti, riuscire ad accendere un piccolo led sfruttando le onde radio emesse dal proprio telefonino, ascoltare musica trasmessa “via luce”, giocare con laser e tanto altro. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 10 anni in su.

– Sabato 17 ottobre, dalle 14 alle 15.30 e dalle 15.30 alle 17 all’istituto statale di istruzione secondaria superiore "Valle Seriana", in via Marconi 45, sono ancora disponibili posti per partecipare al laboratorio "Cibolandia". Entrando nella terra di Cibolandia sarà possibile trovare i profumi, le forme e i colori degli alimenti che più fanno bene alla nostra salute. Attività ludiche e sensoriali faranno scoprire il ruolo dei nutrienti e in che proporzioni assumerli, recuperare i bioritmi della natura, affinare le percezioni sensoriali, incontrare le colture dei nonni. Con piramidi, giochi di carte, dadi da lanciare e scatole da annusare, indovinelli, osservazioni al microscopio  e semplici esperimenti, i partecipanti potranno conoscere i diversi cereali e legumi, il profumo delle erbe, l’origine e il valore  delle spezie, le stagioni di ogni frutto della terra e le specie agrarie del nostro territorio. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 10 anni in su.

GRUMELLO DEL MONTE

– Sino a domenica 18 ottobre alla chiesa del Buon Consiglio in via Castello è possibile visitare la mostra “Come gente che pensa a suo cammino. Persone e Personaggi della Divina Commedia", pensata e realizzata dalla Fondazione Credito Bergamasco con opere di Angelo Celsi in occasione del 750esimo anniversario della nascita di Dante Alighieri. L’esposizione è giunta alla sua quinta tappa, dopo l’anteprima al palazzo storico del Credito Bergamasco e le tappe a Romano di Lombardia, Verona, Lovere e Gromo. Itinerario d’arte e di pensiero, la mostra rappresenta una nuova tappa del progetto pluriennale realizzato dalla Fondazione Creberg e dedicato ai territori locali per indagare, attraverso suggestioni creative, temi di straordinaria attualità. Gli orari di apertura dell’esposizione sono: giovedì e venerdì dalle 18 alle 21, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. 

LEFFE

– Sabato 17 ottobre, alle 18 all’auditorium "Pezzoli", in via Passaggio Musicanti Leffesi, 14 è in programma un incontro con lo scrittore Maurizio Torchio. Presenta Romano De Marco. Maurizio Torchio è nato a Torino nel 1970. Laureato in filosofia e dottorato in sociologia della comunicazione e lavora al Centro Storico Fiat. Ha girato un documentario "Votate agli stipendi Fiat" (2003), pubblicato un libro di racconti "Tecnologie affettive" (Sironi, 2004) e due romanzi per Einaudi (Piccoli animali nel 2009 e Cattivi nel 2015). Vive a Milano. L’iniziativa rientra tra le proposte del festival dei narratori "PresenteProssimo".

– Sabato 17 ottobre, alle 20.30 al palazzo Mosconi si rinnova l’appuntamento con "Autunno musicale con Giuseppe Verdi". Nel corso della serata viene proposto "Il trovatore". Proiezione con DVD su grande schermo tratto dai migliori teatri del mondo.

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre, dalle 14 alle 19: "Apertura Museo del Tessile e possibilità di visite guidate". Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet www.museodeltessile.it.

– Sino a domenica 1° novembre negli spazi di piazzetta Francesco Servalli è possibile visitare la mostra fotografica che RadiciGroup dedica al suo fondatore, Gianni Radici, di cui ricorre quest’anno il decennale della scomparsa. Un percorso tra immagini che parlano di momenti di vita imprenditoriale, di famiglia, di amore per l’Altro. Ritratti che raccontano di amicizia, passione per lo sport. Di profonde “radici” nel territorio di origine. Un’installazione fotografica che si inserisce nell’ambito di una più ampia iniziativa culturale voluta da RadiciGroup e realizzata in collaborazione con storylab (progetto di raccolta di fotografie per raccontare la storia dei luoghi e delle loro trasformazioni, le tradizioni e vissuti personali): creare uno spazio fotografico digitale interamente dedicato a Gianni Radici. Una sezione del Fondo Archivistico Radici, alimentata da tutti coloro che hanno conosciuto Gianni Radici, e che di lui e delle sue aziende hanno conservato ricordi fotografici. La mostra, che rimarrà fruibile tutti i giorni e senza limitazioni d’orario ospiterà circa una quarantina di scatti unitamente ad una serie di testimonianze multimediali – video, fotografie digitali, riproduzioni grafiche e contenuti descrittivi e poetici – legati e dedicati a Gianni Radici, al suo mondo familiare e imprenditoriale.

LOVERE

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre, nell’ambito della manifestazione “Del Bene e del Bello” e delle "Celebrazioni Malatestiane", il Comune di Lovere propone due giornate di visite guidate per promuovere la conoscenza del Castelliere, sito storico-archeologico oggetto di recenti ricerche, e della Torricella di Lovere. Sabato 17 ottobre il programma prevede visite guidate al Castelliere e alla Torricella alle 10 e alle 15, con ritrovo al convento dei frati Cappuccini, alle 10 e alle 15. Inoltre, alle 17, al convento dei frati Cappuccini in colle san Maurizio si tiene la conferenza di presentazione dei risultati delle ricerche e degli scavi archeologici effettuati nella zona del "Castelliere" e notizie storiche, tipologia architettonica e impianto strutturale della "Torricella". Domenica 18 ottobre: alle 10 e alle 15 visite guidate al Castelliere e alla Torricella, con ritrovo al Convento dei Frati Cappuccini. Il Castelliere è ubicato in zona boschiva a nord-ovest di Lovere fra gli strapiombi del monte Cala e l’antichissima strada di San Maurizio. Per la sua posizione strategica consente il controllo di tutte le vie di terra che accedono alla Valle Camonica. La Torricella è una torre tonda realizzata all’interno di un fortilizio quadrilatero più ampio che si trovava al vertice nord occidentale in uno dei punti più deboli delle mura. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare l’ufficio turistico Alto Sebino, a Lovere in piazza 13 Martiri, 37, telefonando al numero 035-962178 o inviando un’e-mail: info@iataltosebino.it.

– Sabato 17 ottobre alle 20.45 al teatro Crystal di Lovere va in cena lo spettacolo "Tempo di eroi". L’iniziativa è promossa da Lu.Da. Events, in collaborazione con l’associazione artistica Danza Azzurra, la Fondazione "Talia Bonadei Onlus" e con la partecipazione del gruppo Capoeira Parre. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi è possibile telefonare al numero 342 5374609 (chiamando dalle 9 alle 12 da lunedì a sabato). L’incasso verrà devoluto alla Fondazione "Talia Bonadei Onlus" per l’aiuto di persone diversamente abili.

– Domenica 18 ottobre, dalle 15 alle 18 alla sala dei colori dell’accademia Tadini (con ingresso da via Tadini, 40, sotto i portici del Lungolago), si tiene l’ultimo appuntamento della quinta edizione con “Note di colore”. L’invito, rivolto ai bambini dai 3 ai 10 anni e alle loro famiglie, per scoprire insieme un modo vivace, armonioso e divertente per accostarsi al mondo del colore. L’incontro è dedicato alle potenzialità espressive dei materiali, utilizzati per la tecnica del collage, ed è condotto da Renata Besola, artista, arteterapeuta e insegnante della scuola di disegno dell’Accademia Tadini. Il tema di questo incontro è "Impressioni a colori". L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento posti. Per consentire a tutti un migliore svolgimento del laboratorio, dopo le 17 non sarà più consentito l’accesso alla sala. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’accademia Tadini, a Lovere in piazza Garibaldi, 5, telefonando al numero 035/962780, inviando un’ e-mail: direzione@accademiatadini.it o consultando il sito internet www.accademiatadini.it

– Domenica 18 ottobre, alle 15, al cinema teatro Crystal viene proposta la visione del film d’animazione "Home – A casa", nell’ambito della rassegna Smile – “Sorridere insieme 2015”. Nel film, dopo che la Terra è stata conquistata, con estrema facilità, dai Boov, una razza aliena in cerca di una nuova casa, tutti gli esseri umani vengono rapidamente spostati mentre i Boov si danno da fare per riorganizzare il pianeta. Ma quando Tip, una ragazza piena di risorse, riesce ad evitare la cattura, finisce per ritrovarsi complice, suo malgrado, di un Boov bandito di nome Oh, un tipo inetto e solitario che vorrebbe solo integrarsi. I due fuggitivi si rendono presto conto che in gioco c’è molto di più dei rapporti intergalattici e si ritrovano così nell’avventura più incredibile della loro vita. Il biglietto ridotto (fino a 14 anni) è di 3 euro, intero di 5 euro. Il cinema teatro Crystal è a Lovere in via Valvendra 15.

LUZZANA

– Sino al 10 gennaio 2016 al castello Giovanelli prosegue la mostra di scultura "Maternità", con opere di Piero Brolis e Alberto Meli. Il castello Giovanelli è in via Castello, 73. Il castello è aperto mercoledì dalle 14 alle 18:30, sabato dalle 9 alle 12:30 e domenica dalle 15 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email a info@museoluzzana.it oppure consultare il sito internet www.museoluzzana.it

MARTINENGO

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre si svolge la 35esima edizione del "Palio dei Cantù" organizzata dal locale gruppo folcloristico Bartolomeo Colleoni. Si inizia sabato 17 alle 16.30 con la visita guidata del borgo di Martinengo a cura della Pro Loco. Alle 20 l’appuntamento è con il consueto marendì del palio: una cena itinerante sotto i portici della città offerta dai commercianti per sostenere i Cantù del Palio. Alle 22:30 esibizione medievale in Piazza Maggiore ed estrazione sottoscrizione a premi. Domenica 18 è interamente dedicata al Palio dei Cantù: alle 10 accampamento medievale, alle 10.30 sorteggio ed attribuzione asinelli ai Cantù, alle 11 benedizione stendardi, alle 11.30 combattimento tra armigeri, ore 14 esibizione sbandieratori. Alle 14.30 inizio sfilata e rappresentazione storica e alle 16:30 momento clou con la corsa degli asinelli e a seguire premiazione.

MEDOLAGO

– Sabato 17 ottobre alle 18 alla libreria Fluttuante lo scrittore e giornalista Claudio Calzana presenta il suo romanzo ambientato in terra orobica "Lux". Ad accompagnarlo la musica, nostrana e dialettale, del cantautore Luciano Ravasio. L’ingresso è gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 035-901080 oppure inviare un’e-mail a info@libreriafluttuante.it.

MONTELLO

– Sino a domenica 18 ottobre proseguono i festeggiamenti per il 45esimo anniversario di fondazione di Avis Montello. Sabato 17 ottobre il programma prevede: alle 15,30 torneo di pallavolo Under 13 "Annibale Lorenzi" in collaborazione con la Pallavolo Montello alla palestra del centro sportivo di via Ariosto. Domenica 18 ottobre, invece: alle 9,30 ritrovo al piazzale della Chiesa e partenza corteo per le vie del paese accompagnati dalla banda musicale; alle 10,30 messa in parrocchia; alle 11.30 deposizione omaggio floreale al monumento dei donatori e alle 12,30 pranzo sociale.

– Domenica 18 ottobre, alle 20.45 all’auditorium comunale in via Brevi, 2 si tiene una lettura recitata ispirata a "Viaggio al termine della notte", di Louis-Ferdinand Céline – Aedopop (Bergamo) – Fabrizio Pagella (Torino). Le voci sono di Fabrizio Pagella e Giorgio Personelli; alla chitarra Pierangelo Frugnoli; al sassofono Emilio Maciel; alle tastiere Maurizio Stefanìa. Al centro dello spettacolo ci sono: la follia delle trincee, la crudeltà del colonialismo, la solitudine della metropoli, la durezza della catena di montaggio, la desolazione delle periferie. Giù, giù, sempre più giù nelle viscere della storia e nei labirinti dell’Uomo. L’ingresso è libero sino a esaurimento posti.

MOZZO

– Domenica 18 ottobre si innova l’appuntamento con la "Festa d’autunno", giunta alla quarta edizione. Dalle 9, in piazza Costituzione (di fronte al Comune) viene allestito il mercatino dell’usato e vintage, hobbisti, ghiottonerie e associazioni del territorio. Dalle 12 al centro sociale di Mozzo, in via Verdi 2, BBQ party con hamburger e hot dog alla griglia, anche da asporto. Non mancano giochi per i bambini, moto d’epoca, caldarroste e salamelle.

NEMBRO

– Sabato 17 ottobre, alle 16.30 si tiene un nuovo appuntamento della rassegna "Sabati favolosamente russi – Tutti pazzi per Malevic". Viene proposta la lettura di "Sorella Alionushka, Fratello Ivanushka", racconto animato e laboratorio a tema per bambini dai 3 ai 7 anni.

– Sabato 17 ottobre, alle 20.45 all’auditorium Modernissimo di piazza Libertà va in scena lo spettacolo "Ora no. Tesoro!", della compagnia teatrale "Franco Barcella" di San Paolo D’Argon. Equivoci, tradimenti, scambi di persone e una pelliccia di visone "viaggiante" sono gli ingredienti della farsa scritta da Ray Coney e John Chpam. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna “Arte. Musica. Emozioni”. Il biglietto è a offerta libera. Per avere ulteriori informazioni è possibile inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@gherim.it.

– Sino al 19 dicembre, ogni sabato dalle 16.30 alle 18.30: apertura del museo Mupic – Museo delle pietre Coti, a Nembro in via Ronchetti, 29. L’ingresso è libero. È possibile organizzare visite guidate per gruppi o laboratori didattici per scuole previo appuntamento. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 035471362, inviare un’email a mupic@nembro.net oppure consultare il sito internet www.mupic.nembro.net.

ONETA

– Sino al 25 Ottobre al museo Etnoscienza di Oneta è possibile visitare la mostra di apparecchi riceventi e trasmittenti. Cento pezzi divisi in sezioni. Un secolo di storia visto dagli occhi della radio dagli anni ‘20 agli anni ‘70. L’esposizione è aperta tutte le domeniche dalle 14 alle 18. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 035.707117 oppure consultare il sito internet www.museoetnoscienzaoneta.it.

ONORE

– Domenica 18 ottobre, alle 15.30 è possibile prendere parte a un percorso turistico e culturale “Lanur mai visto”. Viene proposto un itinerario storico artistico guidato nel centro di Onore, nelle contrade di Pozzo, Onore e Danghel, con visita alla chiesa di Santa Maria Assunta e alle opere degli scultori Fantoni e dei pittori Carpinoni, Querena e Albrici, Pase Pace; attraverso i racconti dei ritrovamenti archeologici longobardi e le battaglie fra le fazioni guelfe e ghibelline. Il ritrovo è in piazza Pozzo. A seguire, aperitivo offerto al Bar Pineta. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero di telefono 342.3897672.

PARRE

– Domenica 18 ottobre, alle 14: "Castagnata a Cossaglio". Un pomeriggio autunnale nell’antico borgo di Cossaglio organizzato dal gruppo Folk Lampiusa e da “Gli Amici di Cossaglio”. Sarà possibile gustare le böröle e assaporare la tradizionale Böseca, il tutto accompagnato dal servizio bar che offrirà per scaldarsi un po’ di Vin Brulé. Il pomeriggio sarà allietato da ottima musica e dalla tombola con ricchi premi.

– Domenica 18 ottobre a Parre e ad Ardesio vengono proposti percorsi turistici e culturali “Musei di Parre ed Ardesio”. Openday alla scoperta dei musei dell’Alta Valle Seriana, un’occasione unica per insegnanti e alunni di conoscere l’offerta didattica e le opportunità formative dei laboratori locali. In ogni museo sarà presente un operatore per illustrare il progetto e fornire materiale informativo. A Parre l’appuntamento è all’Antiquarium e Parco Archeologico dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30, mentre ad Ardesio al Meta – Museo Etnografico dell’Alta Val Seriana dalle 16 alle 18.

PEDRENGO

– Domenica 18 ottobre, dalle 15, all’oratorio "San Giovanni Bosco" si rinnova l’appuntamento con la tradizionale castagnata promossa dai locali gruppi Avis e Aido. PEIA – Domenica 18 ottobre è possibile effettuare uno screening del diabete e del colesterolo. Per avere ulteriori informazioni contattare Pro Senectute Peia Onlus Basile Antonio telefonando al numero 035/732443 oppure inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica Prosenectute_peia@virgilio.it.

PIARIO

– Domenica 18, dalle 14 al campo sportivo: "Castagnata & SkiAss". Seconda edizione della sfida in cui ogni coppia armata di un paio di sci di legno e in maschera dovrà mostrare velocità e coordinazione. A seguire castagne e vin brulé per tutti.

PIAZZA BREMBANA

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con la "Sagra della mela e dei prodotti tipici della Valle Brembana", giunta alla sesta edizione. L’associazione frutticoltori Agricoltori della Valle Brembana (Afavb) in collaborazione con gli enti territoriali e di promozione locale, propone una stretta sinergia per unire all’enogastronomia la valorizzazione della Valle. Una due giorni dedicata alle mele, con degustazione di prodotti, mostre, concorsi, convegni e vendita diretta di prodotti gastronomici e d’artigianato locale. Al centro dell’attenzione ci sono le mele Valbrembana, coltivate da centinaia di appassionati riuniti nell’Afavb. Sabato 17 ottobre il programma prevede: alle 9 l’apertura della sagra, dei mercatini con prodotti tipici, degli assaggi e della vendita della mela Valbrembana; alle 10 incontro per le scuole "La merenda sana. Mele e sapori del territorio", condotto da Slow Food Valli Orobiche e Afavb; alle 10.30 inizio del tour gastronomico "I sapori della Val Brembana"; e alle 11.30 assaggio di risotto con le mele brembane in collaborazione con la gastronomia "Pasticci e Capricci". Nel pomeriggio, alle 14.30 intrattenimento musicale itinerante; alle 15.30 "Primi passi nel mondo delle mele. Sapori e curiosità legate alla coltivazione delle mele", a cura di Adriano Gabaldi; alle 16.30 assaggio di dolcetti alle mele in collaborazione con la gastronomia "Pasticci e Capricci"; alle 17 "La mela della Valbrembana frutto della salute", a cura del dottor Paolo Paganelli. Domenica 18 ottobre: alle 9 l’apertura della sagra, dei mercatini con prodotti tipici, degli assaggi e della vendita della mela Valbrembana; alle 10 "Primi passi nel mondo delle mele. Sapori e curiosità legate alla coltivazione delle mele", a cura dei tecnici Afavb; alle 10.30 inizio del tour gastronomico "I sapori della Val Brembana"; e alle 11 laboratorio del gusto con Slow Food Valli Orobiche "La mela e i suoi formaggi". Nel pomeriggio, alle 14.30 "MeLa gioco", attività per bambini; alle 15 assaggi delle torte in concorso con la collaborazione degli allievi dell’istituto alberghiero di San Pellegrino Terme nella piazzetta ProLoco; alle 16 premiazione dei vincitori dei concorsi e discorsi delle autorità, alle 17 chiusura della manifestazione.

– Sino al 31 ottobre allo studio fotografico Raffaella Passerini, in via Roma, 14, è possibile visitare la mostra fotografica "The World At the Mirror", con fotografie di Mirko Giudici. L’esposizione è aperta dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 (chiusa domenica e lunedì). PONTE NOSSA – Sino al 30 ottobre all’Artestudio Morandi è possibile visitare la mostra "Sintassi dei frammenti” – giornata del contemporaneo". L’inaugurazione è sabato 10 ottobre alle 10. L’esposizione è aperta dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero di telefono 339 6638515 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica morandiem@tin.it.

PONTE SAN PIETRO

– Sabato 17 ottobre, alle 15.45, l’amministrazione comunale e la polisportiva di Ponte San Pietro invitano cittadini, sportivi e appassionati alla cerimonia di inaugurazione ufficiale del nuovo campo sintetico San Marco di Briolo (in via San Marco, al centro "La Proposta", vicino alla zona Piscine). I lavori di riqualificazione del precedente impianto in terra battuta hanno riguardato negli ultimi tre mesi la posa del nuovo manto in erba sintetica di ultima generazione, la realizzazione di un nuovo impianto di illuminazione a norma, l’installazione di un impianto di irrigazione automatizzata e la sostituzione integrale della recinzione del terreno di gioco. La ditta che ha curato i lavori è stata quella degli "Specialisti del Verde" di Milano, mentre l’erba è stata fornita da Italgreen di Villa d’Adda: il campo, a disposizione delle società per allenamenti e partite, misura 100 x 55 metri. Sabato 17 ottobre è previsto il ritrovo alle 15.45 al parcheggio antistante il campo sportivo; dalle 16 interventi delle autorità e ospiti presenti, taglio del nastro, benedizione e rinfresco. Infine, alle 17 il calcio d’inizio della prima partita ufficiale: Locate-Almè (quinta giornata campionato juniores provinciali).

PONTERANICA

– Sabato 17 ottobre, dalle 9 alle 9.45 e dalle 10 alle 10.45 all’Antica Ditta Organara a Ponteranica in via Leone XIII, 44 ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Il suono della luce". Quanto contribuisce all’illuminazione spirituale la musica? E quanto questa è frutto del lavoro manuale, della brillante intelligenza del “fare”? Il laboratorio, con prove concrete su strumenti musicali tradizionali, si svolge nell’Antica Ditta Organara del cavalier Emilio Piccinelli, per la prima volta aperta al pubblico. Qui le attrezzature sono le antiche “machine” dei Bossi e dei Serassi, che stanno all’organo come Stradivari al violino. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza.

PONTIROLO NUOVO

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre prosegue la 12esima edizione di "Festinforma" a Fornasotto di Pontirolo, nell’ampia tensostruttura riscaldata. Sabato 17 ottobre è in programma una serata danzante di ballo liscio con "Franco e Mary". Domenica 18 ottobre, invece, il programma prevede: alle 10 messa, alle 12 apertura cucina, alle 14.30 giro in elicottero per Fornasotto e dintorni, alle 21 musica e ballo con Mari Rose band. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi chiamare il numero 3312893500.

PRADALUNGA

– Domenica 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con "Castanea 2015", terza edizione di una rassegna dedicata alla castagna e ai castagneti del Monte Misma. L’iniziativa è promossa dall’associazione Castanicultori del Misma. Nella Sala espositiva del Municipio – in via San Martino 24 – vi sarà una mostra sul castagno aperta al pubblico tutti i sabato mattina dalle 9 alle 12.

PRESEZZO

– Sino al 15 novembre al Palazzo Furietti Carrara in via Vittorio Veneto 1295 è possibile visitare la mostra collettiva di pittura "Alimentiamo la cultura". L’esposizione è aperta venerdì dalle 19.30 alle 21.30; sabato e domenica dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare PromoIsola inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica promoisola@isolabergamasca.com

RANICA

– Nella serata di sabato 17 ottobre al Druso è in programma un concerto di "Chester e i non li conosco", per una serata all’insegna del funkorobic. Il costo di ingresso con consumazione è di 7 euro.

ROVETTA

– Sabato 17 ottobre, alle 15.30 è possibile prendere parte al percorso turistico e culturale “La parrocchia di tutti i santi e l’oratorio dei disciplini”. Il ritrovo è alle 15.30 alla chiesa parrocchiale di Rovetta. La partecipazione gratuita. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero di telefono 342.3897672.

– Domenica 18 ottobre, dalle 10 alle 22, nel centro del paese: "Festa d’autunno e del raccolto", organizzata dalle botteghe di Rovetta. Mercatini, prodotti tipici, punti ristoro per degustare ricette e manicaretti a km0, fattoria didattica, giochi, animazione, musica, visite guidate al museo Fantoni e castagnata.

SAN PELLEGRINO TERME

– Sabato 17 e domenica 18 ottobre: apertura del casinò di San Pellegrino. Sabato 17 è aperto dalle 14 alle 19, mentre domenica 18 dalle 10 alle 19. Il biglietto di ingresso è di 7 euro. È possibile organizzare visite di gruppo anche nei giorni feriali. Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi chiamare il numero 3711465321.

– Domenica 18 ottobre, nell’arco della giornata, in viale Papa Giovanni XXIII si tiene il mercatino dell’antiquariato e dell’ingegno italiano.

SARNICO

– Sino al 31 ottobre, alla pinacoteca Bellini è possibile visitare la mostra "Le opere e i giorni – Sarnico tra collezionismo artistico e tradizione popolare". L’esposizione si inserisce nel circuito dell’expo milanese intorno al tema del cibo e diventa, al contempo, occasione per la valorizzazione delle tradizioni sarnicensi. In parternariato con l’accademia Carrara di Bergamo, la pinacoteca Gianni Bellini esibirà una curata selezione di nature morte e scene di genere, nonchè l’ultima sezione della donazione Gianni Bellini alla municipalità di Sarnico.

SCANZOROSCIATE

– Dalle 9 alle 10.30 e dalle 11 alle 12.30 alla Bilingual British School, a Scanzorosciate in via Piccinelli, 10 ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Inside the human body – The cell". L’iniziativa permette di esplorare, parlando in inglese, le funzioni del corpo umano, dal microscopico al funzionamento degli organi. Il laboratorio è pensato in collaborazione con la Queen Mary University of London (The Centre of the Cell. Viene proposto lo show interattivo: "Snot Sick and Scabs" e, dopo l’esibizione, gli studenti dell’istituto terranno un piccolo workshop su cellule e organi e su come funzioni ogni singola cellula che costituisce il nostro corpo. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 5 ai 6 anni.

– Sabato 17 ottobre alle 21 va in scena un nuovo appuntamento della rassegna "Teatro in cantina". Viene proposto lo spettacolo di teatro danza "Un attimo", di e con Silvia Gribaudi musica originale Flavio Costa Selezionato Anticorpi Xl 2008 – Network per la giovane danza d’autore. L’esibizione si tiene alla cantina Fedoja in via Giovanni Medolago, 4. La prenotazione è obbligatoria e il biglietto di ingresso è di 15 euro. "A tutte le donne che nelle quattro pareti domestiche nascoste agli occhi del mondo, danzano, scrivono, cantano tra la polvere e un’aspirapolvere. Una donna che sogna uomini invisibili e poi cade, si rialza e ancora sogna, cade e si rialza e sogna… Un attimo è una performance che parte dal corpo, dal clown, dalla voce, dalla femminilità e dentro ad un canovaccio dettagliato, nasce la coreografia e prende vita una relazione nuova e vitale tra il movimento, l’emozione, la risata e il silenzio". Per avere ulteriori informazioni e per prenotarsi è possibile contattare "Qui e Ora Residenza Teatrale", visitando il sito internet www.quieoraresidenzateatrale.it – Coltivare Cultura www.coltivarecultura.it, chiamando il numero di telefono 345 2185321 o inviando un’email all’indirizzo di posta elettronica quieora.organizzazione@gmail.com.

– Sino al 19 dicembre al "Salotto del Moscato – Enoteca Consortile", la nuova sede del Moscato di Scanzo che trova dimora nella villa Galimberti al civico 36/38 di via Colleoni, nel cuore del centro storico di Scanzo, prosegue l’iniziativa "Il sabato del produttore". Un salotto dove potersi immergere nella cultura del vino. Aperto dal martedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e il sabato dalle 9 alla 12.30 e dalle 15 alle 19. Un’opportunità per avvicinarsi al mondo del Moscato di Scanzo e ai suoi produttori. Ogni sabato sarà possibile degustare Moscato di Scanzo di una specifica etichetta accompagnato con stuzzichini e abbinamenti vari. Il “Sabato del produttore” è a ingresso libero e non è necessaria alcuna prenotazione. Per informazioni: http://enotecamoscatodiscanzo.com/

SELVINO

– Domenica 18 ottobre si rinnova l’appuntamento con la tradizionale "Festa della castagna" all’oratorio di Selvino. Il programma propone: pranzo dalle 12, merenda tutto il pomeriggio, cena dalle 18.45. Nel pomeriggio gonfiabili, balli di gruppo e animazione per bambini. In caso di pioggia l’iniziativa viene rimandata al 25 ottobre.

SERIATE

– Domenica 18 ottobre, dalle 14.30 alle 16 e dalle 16.15 alle 17.45 all’istituto "Ettore Majorana", a Seriate in corso Europa 14, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Spaziando". Presenza ormai tanto pervasiva da risultare quasi invisibile, le telecomunicazioni fanno parte della nostra vita e del nostro modo di rapportarci al mondo. Per questo è importante esserne utenti consapevoli. Dai suoni alle onde radio, un viaggio con gli studenti del Majorana, lungo i fili visibili e invisibili che avvolgono il nostro mondo, trasportano i nostri pensieri e spesso li determinano. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 10 ai 14 anni.

– Domenica 18 ottobre, dalle 14.30 alle 16 e dalle 16.15 alle 17.45 all’istituto "Ettore Majorana", a Seriate in corso Europa, 14 ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "App… untamento con l’informatica". Immagini, filmati e riproduzioni di documenti d’epoca, caleranno i partecipanti nell’atmosfera cupa e misteriosa che aleggiava durante la trasmissione di messaggi nazisti nella seconda guerra mondiale. I visitatori, poi, entreranno nel mondo delle app, cercando di capire cosa c’è dietro” un’app. Il mondo delle app è sempre più presente nella vita quotidiana di tutti noi e, in modo particolare, ricercato e apprezzato dai giovani fin dalle scuole medie, se non dalle elementari. La loro diffusione è di fatto illimitata grazie alla tecnologia mobile disponibile in modo capillare con gli smartphones e/o i tablets. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 12 ai 14 anni.

SOLZA

– Sino al 18 ottobre il Comune di Solza propone la mostra ‘La Forza della fragilità", presenza scultoree nel Castello di Solza. "La Forza della fragilità" è il titolo della mostra che evoca il dualismo della cultura orobica, possente nei secoli, ma nella necessità di essere continuamente curata e accudita. Lo si fa attraverso le opere di sette scultori contemporanei. L’esposizione è aperta da martedì a venerdì dalle 16 alle 19,30; sabato e domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15,30 alle 19,30. L’ingresso è gratuito. Per avere ulteriori informazioni è possibile chiamare il numero 035-4948138 oppure inviare un’email abiblioteca@comune.solza.bg.it.

– Sabato 17 ottobre dalle 16 alle 18 è possibile partecipare a "Corpus Mentis", laboratorio d’arte per adulti a cura di Artemisia. Per la partecipazione è previsto un contributo di € 3,00. Iscrizione alla biblioteca di Solza, massimo 15 iscritti. L’iniziativa è promossa dal Comune di Solza, in concomitanza della mostra "La Forza della Fragilità”.

SOTTO IL MONTE GIOVANNI XXIII

– Sabato 17 ottobre: "Giovani bergamaschi verso Cracovia". Le copie della statua della Madonna di Loreto e del Crocifisso di San Damiano benedette da papa Francesco il 25 marzo 2015 stanno facendo il giro delle Diocesi italiane per arrivare poi, come dono, a Cracovia nel 2016. Il 17 ottobre saranno nella nostra Diocesi e, per l’occasione, ci sarà un incontro a Sotto il Monte con gli altri giovani bergamaschi e con il nostro vescovo, Francesco. Il vicariato Albino-Nembro organizza un pullman per il viaggio che partirà prima di cena. La cena sarà al sacco, a Sotto il Monte, prima di partecipare alla veglia alle 20.30.

STEZZANO

– Domenica 18 ottobre a Stezzano si tiene “C’era una volta… un autunno tra funghi, zucche e…", seconda edizione della rassegna dedicata alla (ri)scoperta della tradizione gastronomica bergamasca. Nell’iniziativa, organizzata dalla lista civica Stezzano Bene Comune, sapori e saperi si intrecceranno per valorizzare due caratteristici alimenti autunnali, a cui sarà riservata una rassegna illustrata dagli esperti dell’Associazione Micologica Bresadola di Arcene. Non mancherà spazio anche per l’ecologia, con una mostra multimediale sul ciclo dei rifiuti a Stezzano, corredata da pannelli informativi sulla raccolta differenziata. Per i più piccoli sarà attivato un laboratorio creativo con materiali di riciclo. A seguire pranzo a base di funghi e zucca. All’evento, che si aprirà alle 11 al Cascinetto di via Mascagni,sarà presente anche un banchetto di prodotti stagionali a km 0. Per prenotare contattare il numero 3473149190 o lasciare nome, cognome e recapito all’indirizzo stezzanobenecomune@gmail.com.

TRESCORE BALNEARIO

– Domenica 18 ottobre, dalle 8 alle 17, in via Locatelli – zona chiesa torna il mercato dell’antiquariato, dell’artigianato e del collezionismo.

TREVIGLIO

– Sabato 17 ottobre, dalle 15 alle 16.30 all’istituto "Archimede", in via Caravaggio 52, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Arduino: alla scoperta del’open-source". Verranno spiegati i rudimenti di progettazione hardware e software, attraverso una scheda che consente di connettersi al mondo reale. Con pulsanti, luci, suoni e fotocellule si potrà scoprire come nascono e come funzionano i dispositivi che ci circondano. Non mancherà poi una riflessione sul mondo open-source e sulla libera circolazione del sapere. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblica dai 10 anni in su.

– Sabato 17 ottobre, dalle 15 alle 16.30 all’istituto "Archimede", in via Caravaggio 52, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Camme, alberi a camme e altro ancora…". Cosa sono le camme? Come funzionano? Verrà presentato un disegno in Cad 3D di un meccanismo a camma (con animazione), con cenni alla progettazione, ai problemi meccanici delle camme e al loro ciclo di lavorazione. Sarà possibile utilizzare semplici meccanismi a camme e di assistere a dimostrazioni, fatte da studenti dell’istituto “Archimede”, di disegno di camme al computer. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dagli 11 ai 18 anni.

– Sabato 17 ottobre, dalle 15 alle 16.30 all’istituto "Archimede", in via Caravaggio 52, ci sono ancora posti disponibili per partecipare al laboratorio "Luce e chimica". Quale relazione esiste tra luce e chimica? La visione ha a che fare con la chimica, ma anche la fotografia, la fluorescenza, la fosforescenza, la chemiluminescenza e la bioluminescenza. La luce può essere usata per catalizzare reazioni chimiche, per ridurre l’inquinamento e per produrre corrente elettrica con le nuove celle fotovoltaiche organiche. Il laboratorio mette in luce alcuni aspetti della radiazione elettromagnetica e l’utilizzo che se ne fa in campo analitico, sia qualitativo che quantitativo. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 10 anni in su.

– Domenica 18 ottobre nella Bassa Bergamasca si tiene il secondo appuntamento di "Andar per dimore antiche e nobili palazzi", con aperture speciali alla scoperta dei luoghi di interesse del territorio. Per l’occasione, dalle 15 alle 17 viene proposta l’apertura con visite guidate di palazzo Visconti a Brignano Gera D’Adda, palazzo Gallavresi a Caravaggio, villa Giavazzi a Verdello e dei palazzi Galliari a Treviglio. Le visite guidate si svolgeranno in 3 turni – alle 15, alle 16 e alle 17 – in tutti e 4 i palazzi e, per chi volesse vedere più palazzi nella stessa giornata è consigliato prenotare la visita alle 15 e alle 17 per avere il tempo di spostarsi. I palazzi Galliari a Treviglio sono situati lungo la via fratelli Galliari, che da loro prende il nome, i tre edifici furono dimora dei tre fratelli pittori, scenografi, quadraturisti, originari di Andomo (Biella), in seguito residenti aTreviglio e attivi nel Settecento nel nord Italia e in Europa. I tre palazzi, recentemente restaurati, presentano sale affrescate con ricchi apparati decorativi, dedicati a paesaggi, vedute prospettiche ed eleganti scenografie. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi under 12 e per i pensionati over 65. Per chi volesse il carnet per le 4 visite può ancora approfittare della promozione: dopo la terza visita la quarta è gratuita. Al termine delle visite guidate a Treviglio, il panificio Ripamonti di via Galliari, 6 offrirà una degustazione a tutti i partecipanti. Si ricorda, inoltre, che domenica 18 ottobre aprirà anche il nuovo museo Verticale nella Torre Civica di Treviglio, ci saranno i negozi del centro aperti e il mercatino della terza domenica “Antico in Via”. È gradita la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare le visite telefonare all’ufficio Informazioni e Accoglienza turistica di Treviglio al numero 036345466 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@prolocotreviglio.it oppure contattare la Pro Loco di Brignano Gera d’Adda, scrivendo a brignano.proloco@tiscali.it. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Andar per dimore antiche e nobili palazzi".

– Domenica 18 ottobre, dalle 15 alle 18, al museo civico di Treviglio, in piazza Cameroni – Area Mercato è possibile partecipare alla mostra-laboratorio "Scienza in vetrina – Museo interattivo e mostra sulle ‘Camme’". Le circa 60 postazioni presenti al museo, nella sua sezione interattiva, consentono una vasta panoramica dei diversi ambiti della fisica. L’attività proposta si articola in due specifici momenti: un primo dedicato alla illustrazione dei vari exhibit, un secondo tempo lasciato alla sperimentazione personale dei visitatori. In occasione delle visite, verrà messo in funzione il pendolo di Focault di recente istallazione: la breve illustrazione dell’esperimento e la sua attuazione costituiscono ancora una delle più affascinanti esperienze fruibili in ambito scientifico. Una sezione del museo è dedicata alle camme, con cenni storici, principi di funzionamento e postazioni interattive. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza".

– Domenica 18 ottobre, dalle 15 alle 18, al museo Civico di Treviglio, in piazza Cameroni – Area mercato, è possibile partecipare alla mostra-laboratorio "Scienza in vetrina – Chimica e fisica per tutti". Il laboratorio che viene proposto rappresenta un affascinante itinerario attraverso i più significativi principi di chimica e fisica. Tenuto conto del particolare contesto entro cui si realizza l’evento, la selezione dei diversi temi che verranno presentati tenderà a privilegiare l’aspetto ludico, senza nulla togliere al contenuto scientifico del principio esposto. Aria e vuoto, elettrologia e magnetismo, cenni di meccanica proprietà dei materiali, e tanto altro costituiranno motivo di sicuro apprezzamento da parte di grandi e piccini. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza".

– Domenica 18 ottobre, dalle 15 alle 18, al museo Civico di Treviglio, in piazza Cameroni – Area Mercato è possibile partecipare alla mostra-laboratorio "Scienza in vetrina – Vitamina C". Che cos’è la vitamina C? Dove si trova? Il nostro organismo è in grado di produrla? La vitamina C è un’importante vitamina idrosolubile con azione antiossidante. È essenziale per l’uomo, che tuttavia non è in grado di sintetizzarla autonomamente. Si trova in numerosi alimenti, naturalmente, o perché addizionata. Il laboratorio è organizzato dal dipartimento di chimica del Polo Tecnologico ‘Archimede’ di Treviglio, per scoprire questa sostanza, individuare in quali alimenti è presente ed effettuarne il dosaggio. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza".

– Sino al 6 novembre prosegue la 28esima edizione del concorso fotografico "Fotogramma d’oro", promosso dal gruppo fotografico "Terza Immagine". Il concorso, rivolto a tutti i fotografi, dilettanti e professionisti, prevede tre sezioni: "Expo", "Bianco/nero a tema libero" e "Colori a tema libero". Per ulteriori informazioni: www.facebook.com/Gruppo-Fotografico-Terza-Immagine-1416547648637256/timeline/?ref=page_internal

– Sino a mercoledì 21 ottobre nella sala esposizioni Gian Battista Dell’Era è possibile visitare "Magie del palcoscenico – Turandot, Fidelio, Traviata, Lohengrin, Giovanna D’Arco", mostra di bozzetti, scenografie, costumi e progetti di Gian Luca Tirloni. L’esposizione è aperta da lunedì a venerdì dalle 9.30 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30, sabato dalle 9.30 alle 12; domenica chiuso.

VALBONDIONE

– Sabato 17 ottobre: "Festa di chiusura del rifugio Coca" con intrattenimento musicale da parte del “Bepi duo”. Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare il rifugio Coca chiamando il numero di telefono 347. 0867062. – Domenica 18 ottobre, dalle 9.30: "Castagnata all’osservatorio floro-faunistico di Maslana".

VERDELLINO

– Domenica 18 ottobre, dalle 14 alle 18.30, in piazza Affari: "Salute in piazza: il collettivo medico bergamasco si presenta". Il pomeriggio di domenica 18 ottobre un medico di medicina interna, un medico di medicina del lavoro, tre ostetriche, un fisioterapista, infermieri e operatori socio sanitari saranno presenti con stand e gazebi in piazza Affari, pronti a dare consigli, indicazioni terapeutiche e informazioni sulla legislazione in materia di diritto alla salute. In particolare saranno presenti. L’iniziativa si propone come un "trampolino di lancio" per attivare in breve tempo, nella zona di Piazza Affari, un punto medico/sanitario che risponda a tutte quelle persone (migranti e italiane) che per vari motivi rimangono ai margini del Sistema Sanitario Nazionale, o ne sono addirittura escluse.

VERDELLO

– Domenica 18 ottobre nella Bassa Bergamasca si tiene il secondo appuntamento di "Andar per dimore antiche e nobili palazzi", con aperture speciali alla scoperta dei luoghi di interesse del territorio. Per l’occasione, dalle 15 alle 17 viene proposta l’apertura con visite guidate di palazzo Visconti a Brignano Gera D’Adda, palazzo Gallavresi a Caravaggio, villa Giavazzi a Verdello e dei palazzi Galliari a Treviglio. Le visite guidate si svolgeranno in 3 turni – alle 15, alle 16 e alle 17 – in tutti e 4 i palazzi e, per chi volesse vedere più palazzi nella stessa giornata è consigliato prenotare la visita alle 15 e alle 17 per avere il tempo di spostarsi. La villa Giavazzi a Verdello venne fatta costruire da Carlo Maria Gambarini come residenza personale durante la dominazione francese (1797-1815). Alla sua morte, la proprietà passò al nipote Carlo Girolamo e quindi nel 1850 a Rosa Gambarini, ultima erede della famiglia, che sposò il nobile milanese Giovanni Battista Cagnola. Ad inizio Novecento la villa con le pertinenze fu acquistata da Giovanna Giavazzi, durante la seconda guerra mondiale conobbe l’occupazione dei tedeschi. Dopo decenni di abbandono nel 1972 la villa e il parco divennero proprietà comunali, dal 1980 l’edificio ospita il municipio e il parco aperto al pubblico. Il biglietto d’ingresso costa 5 euro, mentre l’ingresso è gratuito per i ragazzi under 12 e per i pensionati over 65. Per chi volesse il carnet per le 4 visite può ancora approfittare della promozione: dopo la terza visita la quarta è gratuita. È gradita la prenotazione. Per avere ulteriori informazioni e per prenotare le visite telefonare all’ufficio Informazioni e Accoglienza turistica di Treviglio al numero 036345466 oppure inviare un’email all’indirizzo di posta elettronica info@prolocotreviglio.it oppure contattare la Pro Loco di Brignano Gera d’Adda, scrivendo a brignano.proloco@tiscali.it. L’iniziativa rientra tra le proposte della rassegna "Andar er dimore antiche e nobili palazzi".

VERTOVA

– Sabato 17 ottobre alle 21 al centro culturale "Testori" va in scena lo spettacolo "Gocce di vita – Riflessioni sul sangue". L’esibizione è promossa dalla Zona 3 Avis – Media Valle Seriana. L’ingresso è gratuito.

VILLA D’ALME’

– Domenica 18 ottobre, dalle 14.30 alle 18 si tiene l’apertura straordinaria del museo naturalistico "Sini", in via Sereno Milesi Locatelli, 16. È possibile effettuare osservazioni al microscopio di minerali e conchiglie, esposizione di minerali e conchiglie, incontro con furetti, agility dog per i cani, simulazione di cattura a scopo scientifico di uccelli per inanellamento, altre attrazioni da sviluppare. L’iniziativa rientra tra le proposte di "BergamoScienza" ed è dedicata al pubblico dai 6 anni in su.

VILLA D’OGNA

– Domenica 18 ottobre, dalle 13.30: "Triathlon prima che l’fioche“ – staffetta cronometro a squadre. I primi frazionisti in bici partiranno tutti assieme in linea da Villa, i secondi frazionisti (podisti) partiranno da Nasolino all’arrivo del proprio compagno di squadra (il trasferimento Villa – Nasolino sarà gestito dall’organizzazione 10 minuti prima della partenza della gara di bici). Quando tutti i corridori saranno arrivati a Villa, inizierà la gara con gli sci di legno a coppie. In contemporanea nel pomeriggio sarà organizzata anche la classica Castagnata. Per avere ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet fiordiroccia1956@gmail.com 

VILLA DI SERIO

– Sino a domenica 18 ottobre prosegue "Festa d’autunno", festa popolare nata con l’intento iniziale di valorizzare le eccellenze enogastronomiche e artigianali locali e giunta quest’anno alla sua quinta edizione. Sabato sera e domenica a pranzo sarà attivo un servizio cucina che proporrà gustosi piatti locali. Sabato sera non mancheranno eventi e spettacoli.

ZOGNO

– Sabato 17 ottobre, a Grumello de’ Zanchi: "Festa del Soap Box Team Zogno". Il programma prevede: alle 14 esposizione bolidi di legno sul piazzale della chiesa; alle 14.30 dimostrazione Soap Box aperta a tutti grandi e piccini. A seguire il quarto Box Rally per ragazzi e bambini di varie categorie; alle 17.30 merenda per tutti e premiazioni; alle 19 aperitivo e alle 20 cena per tutti i piloti e simpatizzanti del Box Rally . Sarà attivo il servizio bar, cucina e animazione musicale.

– Domenica 18 ottobre, alle 15 si rinnova l’appuntamento con la tradizionale "Barolada a Grumello de’ Zanchi". Si potranno gustare ottime caldarroste e bere vin brulè. Alle 16.30 sarà possibile partecipare alla tombolata.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.