BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Ufficio Europa? Zero Tituli” Il M5S: su 10 bandi tentati risultati sotto le aspettative

Usa l'ironia Marcello Zenoni, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, per commentare i risultati del primo anno di lavoro dell'Ufficio Europa, l'unità operativa creata da Palafrizzoni con l'obiettivo di portare a casa fondi europei.

Più informazioni su

Usa l’ironia Marcello Zenoni, consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, per commentare i risultati del primo anno di lavoro dell’Ufficio Europa, l’unità operativa creata da Palafrizzoni con l’obiettivo di portare a casa fondi europei. Per ottenere risultati occorre tempo, ma il primo bilancio non si può definire positivo.

Zenoni sfodera su Facebook la mitica espressione di mourinhana memoria: “Zero tituli”. “Approfitto dell’interrogazione del collega Stefano Benigni in merito al fantomatico Ufficio Europa del Comune di Bergamo, che dovrebbe essere un motore del rilancio della nostra città e che invece a fronte di 10 partecipazioni a bandi per fondi diretti e indiretti nell’ultimo anno, porta a casa un gemellaggio con la città di Lecce e un risultato positivo per il progetto SPAC3 – La persona al centro della città digitale. Ovviamente noi facciamo il tifo per la nostra città e vorremmo che si potessero vincere quanti più bandi possibile. Non siamo gufi. Ricordiamo però, come fatto tante volte in precedenza, che abbiamo un (solo) eurodeputato a Bruxelles bergamasco, Marco Zanni, che piaccia o no è cinque stelle ma è pure molto preparato e disponibile. Possiamo suggerire ancora una volta di poter sfruttare questa opportunità e lavorare insieme al suo ufficio in Europa?”

Qui potete trovare nel dettaglio i risultati del primo anno di Ufficio Europa

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da adriano58

    Bisognerebbe ricordare a chi ha la memoria corta o semplicemente è venuto giù ieri con la piena a governare Bergamo chè l’ufficio progetti europei al comune di bergamo fu istituito già negli anni ’90 ed è stato chiuso non perchè quelli erano più imbecilli, ma perchè ci si è resi conto che non basta istituire un ufficio per portare a casa i soldi…ci vuol altro, a partire dalla testa.

  2. Scritto da Procedure

    Ma voi credete ancora alla fregnaccia dei soldi europei non spesi per incapacità nostra a portarli a casa? Ma andate a vedere le procedure faraoniche che servono, poi mi direte.
    E’ vero che l’Europa dice, ci sono fondi a disposizione. E allora perchè non arrivano? Siamo tutti scemi? Basta chiedere, no?

  3. Scritto da Paolo

    Simpatizzo per i 5 Stelle, ma non capisco come si possa tifare per un ufficio che “praticherebbe” (se riuscisse nel suo intento) il parassitismo…… anziché puntare al rilancio dell’economia e del lavoro si punta al succhiare fondi pubblici. Mahhhhh

  4. Scritto da Stefano Magnone

    Eh si perché in un campo del genere, senza una reputazione consolidata, in un anno si recupera il tempo perduto. E ci si trova in testa alla classifica. Mitici, come ai mondiali sono tutti allenatori. E il deputato a Bruxelles cosa dovrebbe fare: raccomandarci?

    1. Scritto da gigi

      In testa alla classifica magari no, ma proprio in fondo dopo un anno non è tanto bello… Se abbiamo un eurodeputato forse collaborarci per ottenere qualcosa più di niente, non sarebbe male. Non sono un simpatizzante del M5S però neanche giocare alla guerra come i bambini non è molto bello…