BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Forza Italia all’attacco: “L’amministrazione Gori? In una palude amministrativa”

A un anno e mezzo dalle elezioni Forza Italia Bergamo decide di passare all'attacco. Dopo i primi 15 mesi di opposizione “soft”, in attesa delle prime mosse dell'amministrazione guidata da Giorgio Gori, il gruppo azzurro inizia togliersi qualche sassolino dalle scarpe.

Più informazioni su

A un anno e mezzo dalle elezioni Forza Italia Bergamo decide di passare all’attacco. Dopo i primi 15 mesi di opposizione “soft”, in attesa delle prime mosse dell’amministrazione guidata da Giorgio Gori, il gruppo azzurro inizia togliersi qualche sassolino dalle scarpe. E annuncia una battaglia più dura in Consiglio comunale.

Gianfranco Ceci, ex assessore alla Mobilità della Giunta Tentorio, è il più critico: “Abbiamo deciso di non fare opposizione a prescindere, ma di attendere i movimenti sui grandi annunci e cambio di passo – spiega -. Abbiamo la netta sensazione che questa amministrazione sia finita in una palude gestionale, amministrativa e istituzionale. Sta campando ancora con le iniziative lanciate da noi, soprattutto quelle legate alla movida estiva. In merito alle grandi opere sono stati tagliati i nastri della passata amministrazione, stiamo aspettando i loro. Parlo di Sant’Agata, della Gamec messa in naftalina e della Montelungo. Sulla viabilità non abbiamo visto cose di sinistra. E’ stato applicato il piano urbano del traffico così com’era, nessuna nuova telecamera accesa, nessuna novità sul trasporto pubblico, nessuna buona nuova su smart city, nessuno progetto per il car sharing. E nulla anche sul trasporto merci elettrico. Il parcheggio ex faunistico è ancora al palo, il metropark alla stazione senza ancora la chiusura dell’accordo di programma. E non dimentichiamo che siamo ancora in attesa dei finanziamenti europei”.

Il capogruppo Tommaso D’Aloia si è occupato per cinque anni di Edilizia Privata, ma ora ritiene che sia “tutto fermo. Non abbiamo visto un progetto vero. Sappiamo bene che se l’amministrazione non inizia qualcosa nei primi anni poi non si vede nulla. Finora non ci sono stati nuovi sgravi sugli oneri di urbanizzazione. Quando ci siamo insediati noi ammontavano a 9 milioni di euro. Ora siamo al minimo storico e una riflessione sugli incentivi andrebbe fatta”.

Alessandra Gallone chiede più attenzione alle politiche rivolte alla persona: “Abbiamo sempre detto che vogliamo una città a misura di tutti, con attenzione a tutti i servizi alla persona. La quarta commissione viene convocata poche volte eppure tratta di Servizi sociali, sport, cultura. Mi trovo a partecipare a informative, senza progetti particolari, come ordinaria amministrazione. Sono stati accolti immigrati, ma dovrebbe tenere conto di più delle nuove povertà. Non ho la sensazione che ci sia fermento su quello attorno al quale ruota tutto, cioè la persona”.

Stefano Benigni, futuro coordinatore cittadino del partito, si concentra sulla sicurezza: “La politica di Gori è simile a quella di Renzi, quella dei grandi annunci. Però si sono riscontrate molte lacune. Sulla sicurezza abbiamo denunciato il degrado in aumento nel centro cittadino, soprattutto nella zona della stazione. E’ un problema all’ordine del giorno. I blitz della Polizia locale contro veicoli e motorini sono dettati dalle previsioni di bilancio con nove milioni di euro di multe. Abbiamo capito che l’unico obiettivo era in atto era di utilizzare gli agenti per fare cassa. Vogliamo il ripristino dell’operazione strade sicure con il ritorno dei militari in città. Il degrado si combatte con controlli fissi, non temporanei. Da un punto di vista del commercio Bergamo è scesa di tre posizioni nelle classifiche. L’aspetto pur positivo degli incentivi fiscali alle aziende è un po’ fine a se stesso: la nostra idea è di guardare più in là, con una visione più lungimirante”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Stefano Magnone

    A me sembra piuttosto l’esilarante comunicato al termine di un raduno di reduci. Meglio non curarsi ma guardare e passare. I grandi progetti richiedono tempo, soprattutto se non godono di lavori preparatori degni di questo nome. Certo non quelli di cui vanno cianciando questi reduci. Piuttosto i loro annunci, dal parco dello sport in giù fino alla boiata della gamec dove sono finiti?

  2. Scritto da + Affittopoli x tutti

    …ma l’assessore Moro dov’è finito?

  3. Scritto da + Affittopoli x tutti

    Ebbene sì, non vedevo l’ora di tornare a cantare con gioia e convinzione “Meno male che Silvio c’è”, inginocchiandomi al Grande Statista redentore dell’immagine italiana all’estero, facendomi un selfie con il “miglior presidente del consiglio degli ultimi 150anni”.

  4. Scritto da Beppe

    Quando rappresenti l’amministrazione precedente che non ha fatto praticamnte niente sei fregato in partenza. Puoi così dirne di cose e farne di attacchi …….

  5. Scritto da gli stessi?

    ma sono gli stessi aderenti del gruppo politico che stanotte si telefonavano per capire se loro stessi stavano organizzando il convegno provinciale oppure no? (http://www.bergamonews.it/politica/convocazione-del-congresso-citt%C3%A0-acque-agitate-forza-italia-208924) credibilissimi! ah, come ci vorrebbe gente con le idee chiare come questi!

  6. Scritto da Angiolinopedrini

    Benigniiii…la politica di Gori non e’ quella degli annunci, forse la tua e’ la politica degli annunci alla Berlusconi e compagni della Lega: …due milioni di posti di lavoro, federalismo, contratto con gli italiani! Risposta alla fine: Regione inquisita ieri e oggi, lega e nel sito , legge ad personam! Bravi!

    1. Scritto da Affittopolis

      …dici bene Angelo, diciamo che come fa il suo omonimo comico toscano, le sue sono solo esilaranti battute. Ah, Ah, Ah