BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bergamo, l’illuminazione pubblica diventa a led: risparmio di 350mila euro

I lavori di sostituzione con i vecchi impianti sono iniziati venerdì 16 ottobre per le prime 78 vie cittadine. La conclusione dell'intero intervento su tutto il territorio (Città Alta esclusa, per ora) è prevista per il giugno del prossimo anno.

Più informazioni su

Sono iniziati venerdì 16 ottobre, nel pomeriggio, i lavori di sostituzione delle luci dei lampioni cittadini, un cambiamento radicale che porterà oltre 15mila punti luce nella tecnologia Led, consentendo un efficientamento notevole per quel che riguarda la rete di luce pubblica cittadina. L’ordinanza che accompagna i lavori di sostituzione dei punti di luce è stata pubblicata sull’albo pretorio del Comune di Bergamo e rende note le prime 78 vie cittadine in cui verranno svolti i lavori da qui al 15 novembre 2015.

L’intervento non istituisce nessun divieto di transito veicolare: i lavori potrebbero prevedere, ma solo laddove necessario, l’istituzione di divieti di sosta in corrispondenza dei pali interessati dalla sostituzione e di restringimento delle carreggiate stradali.

Il provvedimento è stato deliberato dalla Giunta comunale lo scorso 3 settembre ed è poi stato approvato dal Consiglio Comunale del 15 settembre scorso. Dalla sostituzione è esclusa solo Città Alta dove, per il speciale contesto storico, è necessario uno studio particolare in accordo con la soprintendenza.

La conclusione dei lavori è prevista entro giugno 2016. La sostituzione a Led di tutto il parco luci pubbliche consentirà al Comune un notevole efficientamento energetico, dal quale conseguono risparmi per 350mila euro all’anno. Anche per questo motivo il Comune di Bergamo è stato premiato come uno dei sei comuni più virtuosi in Italia per quello che riguarda le scelte sostenibili nell’illuminazione pubblica nell’ambito dell’Award Ecohitech, riconoscimento alle Pubbliche Amministrazioni "virtuose" che hanno sostenuto progetti di riqualificazione a led dei sistemi di illuminazione urbani e consegnato nei giorni scorsi a Padova.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da CHESTER

    Normalmente i piani di ammortamento per gli impianti a led sono calcolati escludendo il cambio led e valutando un periodo di 10-12 anni; quando si prevede un periodo di 25 anni i sistemi a led possono risultare antieconomici.Attenzione alla temperatura di colore del led che dovrebbe essere calda, in caso contrario la città assumerà un aspetto spettrale.Altro aspetto importante è il forte abbagliamento che la maggior parte dei corpi illuminanti di bassa qualità presenta.S

  2. Scritto da BeRGHEM

    Ottima iniziativa. Dovrebbe essere estesa ad ogni comune .. per legge!