BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Settimana per l’energia Santini, Confindustria: efficienza come priorità

Presentata la settima edizione della Settimana per l'Energia, che si svolgerà dal 18 al 24 ottobre, e che avrà come tema: “Efficienza, energia per la vita delle imprese”.

Più informazioni su

La dichiarazione di Obama che annuncia un programma di sviluppo per la green economy, la sottoscrizione di Cina ed India di un protocollo sul cambiamento climatico, e ancora i 17 punti che si è prefissato l’Onu abbandonando il programma del Terzo Millennio.

Si parte da questi appunti di politica internazionale per comprendere come il tema dell’energia sia quanto mai attuale. E la sfida viene raccolta nel corso della settima edizione – dal 18 al 24 ottobre – della Settimana per l’Energia, manifestazione sulla green economy promossa da Confartigianato Bergamo in collaborazione con Confindustria Bergamo e con il coordinamento scientifico degli Ordini degli Architetti e degli Ingegneri, dell’Ufficio scolastico per la Lombardia, dell’Università, di Bergamo Sviluppo e di BergamoScienza.

Il tema che sarà affrontato quest’anno è “Efficienza, energia per la vita delle imprese” e si riconduce alle tematiche internazionali che caratterizzano il 2015 come anno di Expo, ma anche come anno internazionale della luce.

La kermesse vedrà un’intera settimana di eventi gratuiti, tra convegni, seminari, laboratori, visite guidate a impianti di eccellenza, oltre a proposte culturali e ricreative per studenti e famiglie, attraverso i quali promuovere il consumo responsabile e creare opportunità di aggregazione e riqualificazione professionale per le aziende.

“Parlare di efficienza energetica è una priorità – afferma Monica Santini, vicepresidente di Confindustria Bergamo – soprattutto in un Paese come l’Italia dove non ci sono materie prime e fonti di energia. Partendo da qui sarà necessario osservare, come da ormai da tempo fanno le nostre aziende, a come sviluppare la green economy. Si può e si deve produrre con energia pulita e far tornare i conti. È una sfida che siamo chiamati a compiere, dobbiamo cambiare il modo di fare imprese, non per questo i risultati economici devono essere negativi”.

Il primo appuntamento sarà lo spettacolo teatrale inaugurale al Creberg Teatro, in sinergia con BergamoScienza, passaggio simbolico del testimone tra le due manifestazioni. L’ospite internazionale della kermesse sarà l’economista statunitense Jeremy Rifkin, autore di numerose pubblicazioni sull’impatto dei cambiamenti scientifici e tecnologici sull’economia che interverrà con un video messaggio e vedrà la presenza del direttore del suo ufficio europeo Angelo Consoli.

“Il suo intervento sarà il fulcro dell’intera settimana e darà molti spunti su come dovremo prepararci per affrontare il futuro – spiega il presidente di Confartigianato Bergamo, Angelo Carrara –. Ci troveremo a vivere e a lavorare in una terza rivoluzione industriale che sarà caratterizzata dall’internet delle cose (“Internet of things”), in cui tutto sarà connesso, anche quegli oggetti tradizionali che non hanno una vocazione digitale. Penso, per esempio, al ciclo della raccolta differenziata dei rifiuti, ma anche alle abitazioni, alla mobilità, alla logistica, all’energia stessa, fino alla realizzazione di oggetti con stampanti 3d, una realtà straordinaria che stiamo già toccando con mano”.

Un mondo e una società interconnessi da una infrastruttura “intelligente”, che avrà come effetto quello di spingere la produttività al punto in cui il costo marginale di numerosi beni e servizi sarà in pratica azzerato, superando al contempo le diseguaglianze sociali: è un nuovo sistema economico, che potrà accorciare le distanze tra produttore e consumatore. “Per le nostre imprese – aggiunge il vicepresidente Giacinto Giambellini, delegato all’Innovazione e all’Energia – si apre un mondo di opportunità che potrà tradursi in una riduzione dei costi marginali per l’approvvigionamento delle cosiddette utilities, quali energia, gas, acqua, carburante, e quindi in uno snellimento del sistema burocratico. Apriremo una discussione su tutto questo, sulla necessità di una maggiore efficienza, per raggiungere la quale serve che anche lo Stato si impegni seriamente”.

Nel corso di un convegno ad hoc, la Settimana per l’Energia lancerà anche il primo “Master in edilizia” di Confartigianato Bergamo, rivolto a imprenditori e figli di imprenditori artigiani del settore costruzioni, che partirà l’anno prossimo.

“Sarà un percorso formativo articolato che toccherà tematiche come il risparmio energetico, l’elettronica e la gestione ottimale dell’impresa, con l’obiettivo di far acquisire tutte quelle competenze e conoscenze fondamentali per continuare ad essere competitivi. L’aspirazione è creare un modello “made in Bergamo”, di qualità, per riqualificare la categoria”.

Tra le altre proposte, ci sarà anche un seminario di orientamento sulle professioni "green" rivolto ai ragazzi delle scuole superiori, che avrà come docente il meteorologo e climatologo Luca Mercalli, volto della trasmissione tv “Che tempo che fa”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.