BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La manovra di Renzi: “Abbassiamo le tasse” – I tweet del premier

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi a Palazzo Chigi ha illustrato la manovra approvata dal Cdm. Lo ha fatto attraverso le slide e in contemporanea dal suo account di twitter sono partiti i tweet sulle misure della manovra con l'hastg #italiacolsegnopiù.

Più informazioni su

l presidente del Consiglio Matteo Renzi a Palazzo Chigi ha illustrato la manovra approvata dal Cdm. Lo ha fatto attraverso le slide e in contemporanea dal suo account di twitter sono partiti i tweet sulle misure della manovra con l’hastg #italiacolsegnopiù. "Si scrive legge di stabilità ma si pronuncia legge di fiducia – ha detto il premier -. Il nostro destino non è Bruxelles, a New York, a Pechino, è nelle nostre mani". "Fino a qualche anno fa il mondo tirava, l’Italia arrancava. Adesso l’Italia é ripartita – ha spiegato – e il mondo non si sente benissimo. Non sappiamo cosa accadrà prossimi mesi ma il punto è che va sottolineato con forza è che l’Italia è tornata alla crescita. Lo slogan di questa legge di stabilità è "Italia con segno più".

"Scherzando stanotte con Pier Carlo ricordavamo che dopo la finanziaria i cittadini dicevano: dove ci fregano? Quest’anno – è una cifra identitaria del nostro governo – non solo le tasse non aumentano ma vanno giù. Per la prima volta nella recente storia in modo sistematico, costante e, per molti, anche sorprendente". Nella legge di stabilità "ci sono i minimi per le partite Iva, una sorta di jobs act per i lavoratori autonomi", ha spiegato il premier. Poi ancora: "Dal prossimo anno l’Ires", ha detto Renzi in conferenza stampa al termine del Cdm parlando del taglio delle tasse per le imprese.

ECCO LE MISURE DELLA LEGGE ANNUNCIATE SU TWITTER

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Jim

    Rosiconi

  2. Scritto da Pierre

    Ma sto tizio quando parla non collega il cervello

  3. Scritto da Palle

    Fino all’altro ieri eravamo sull’onda del baratro. Ora dove trova i soldi questo sbruffoncello?
    O erano palle prima, o sono palle ora.

    1. Scritto da Chiticapisce....?

      Magari Monti, Letta e Renzi nel frattempo han fatto delle cose , no ? Nonostante che il tuo capo abbia detto almeno 3 o 4 volte in questi anni che dopo 3 mesi saremmo falliti , anzi, che eravamo già falliti . O preferivi stare sull’orlo del baratro x tutta la vita ?

  4. Scritto da pentole

    Sembra Vanna Marchi.

  5. Scritto da Che Botta !

    Ai grillini qui sotto è venuto uno sciopone , le ha dette e le ha fatte .

  6. Scritto da io

    Berlusconi per molto meno si becco una statuetta in bocca.

    1. Scritto da Mubarak

      Berlusconi le annunciava da vespa , questo , per quanto mi stia antipatico, le fa e pure senza dissestare lo stato. C’è una bella differenza.

  7. Scritto da governanti

    “Gravemente compromessi dalle generazioni precedenti di governanti?”
    E questa generazione?

  8. Scritto da fk

    Basta fanfaronate. Questo toscanello pensa che gli italici siano tutti boccaloni? Se è così, purtroppo dobbiamo tenercelo chissà per quanto tempo, sino che non venga formato un governo degno di questo nome, senza ossessioni di protagonismo di stampo berlusconiano.

    1. Scritto da paolot

      Restando in tema, quale o quali dei provvedimenti introdotti nella legge di stabilità ti porta ad esprimere questo giudizio negativo?

      1. Scritto da tontolotto

        Son tutte chiacchiere, come il pagamento verso le aziende debitrici.
        Avete lapidato Berlusconi per molte meno palle agli italiani

        1. Scritto da Patrizio

          Ha poca memoria. Per palle il suo idolo avrà il podio ancora per molti anni forse per sempre. Questo renzi non è lontano ma è al 2° posto. Si troverebbero bene insieme a governare.
          Infatti portare i contanti da 1000 a 3000 euro sono d’accordo entrambi, un grosso favore ai delinquenti.
          Via la tassa della prima casa, compreso ville e castelli, i ricchi ringraziano, gli italiani pagheranno di più la sanità, se trovano il posto libero. Dormiamo ancora un po.

  9. Scritto da Aldo

    Politica distante dai cittadini, arroccata nel suo mondo dorato di privilegi e mucchi di denaro depredato ai contribuenti “a norma di legge”. Ti lisciano il pelo (sono già campagna elettorale) con caramelline dolci, peraltro sempre di denaro nostro, non del loro portafogli, perché di privilegi e vitalizi mica se ne tagliano. E governano a colpi di tweet e slide…. Se cercano denaro, vadano all’inferno: lì di sterco del demonio ne troveranno tanto!

  10. Scritto da nino cortesi

    Un venditore di pignatte buche.
    Chiacchiere inconcludenti in un paese allucinato da un abusivo insopportabile sostenuto da una pletora di media comprati, vedasi anche il canone Tv da pagare nella bolletta Enel.

  11. Scritto da Lucio

    Gli piace vincere facile: coi soldi degli altri fa di tutto per apparire sempre in posti vincenti, non tra i disoccupati alla canna del gas. Povero politicante ottocentesco, verrà spazzato via dalla storia e dai giovani che reclamano legittimamente il loro presente e il loro futuro gravemente compromessi dalle precedenti generazioni di governanti, amministratori, politici, semplicemente INDECENTI!!!!!!