BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Molte fedi inaugura le sezioni “Gerusalemme” e “Lignum vitae”

"Molte fedi sotto lo stesso cielo", la rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo inaugura due nuove sezioni: “Gerusalemme, una città, due popoli, tre religioni” e “Lignum Vitae. Dalla croce un nuovo inizio”.

In questa settimana "Molte fedi sotto lo stesso cielo", la rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo inaugura due nuove sezioni: “Gerusalemme, una città, due popoli, tre religioni” e “Lignum Vitae. Dalla croce un nuovo inizio”.


La sezione dedicata alla città santa prenderà il via mercoledì 14 ottobre alle 20.45 con la scrittrice Elena Loewenthal. Tema dell’incontro: “Gerusalemme: una città, una storia”. 

Per far fronte alle numerose richieste, l’incontro non si terrà all’oratorio di Loreto come previsto, ma al cinema Conca Verde (Via Guglielmo Mattioli 65, Bergamo, quartiere Longuelo).

Seguiranno altri tre appuntamenti: “La città delle tre religioni” con Brunetto Salvarani, teologo, mercoledì 21 ottobre, “La città contesa” con il giornalista Giuseppe Caffulli mercoledì 28 ottobre e “Evenu Shalom”, concerto del gruppo Klezmorim venerdì 6 novembre.

“Lignum Vitae” è una sezione composta da quattro incontri sul tema della croce, tutti programmati alle 20.30 nella chiesa di Paderno a Seriate in via Po 25.

Avrà inizio giovedì 15 ottobre con “La passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach”. Per questo evento, Molte fedi ospita il maestro Ramin Bahrami, pianista iraniano, considerato uno tra più importanti interpreti bachiani viventi, e sua moglie, maestro Maria Luisa Veneziano, laureata in pianoforte principale con specializzazione nel repertorio organistico francese dell’Ottocento e Novecento e prima organista donna ad accompagnare l’animazione liturgica durante le messe papali.

Gli altri incontri previsti sono: giovedì 22 ottobre “La croce nell’arte. Una rilettura teologica” con il gesuita Andrea Dall’Asta; giovedì 29 ottobre “La passione nel cinema, da Dreyer a Gibson” con Guido Bertagna; venerdì 13 novembre, “La passione secondo il Vangelo di Giovanni” con il priore di Bose, Enzo Bianchi.

Tutti gli eventi (ad eccezione del concerto del gruppo Klezmorim del 6 novembre) sono gratuiti, previo prenotazione del biglietto d’ingresso sul sito www.moltefedi.it.

Per avere ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria organizzativa di "Molte fedi sotto lo stesso cielo", alla sede provinciale delle Acli, in via san Bernardino 59; telefonare al numero 035.210284, inviare un’e-mail all’indirizzo di posta elettronica moltefedi@aclibergamo.it oppure consultare il sito internet www.moltefedi.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.