BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fallimento Parma, Galliani indagato per l’acquisto del nerazzurro Paletta

Secondo la Gazzetta di Parma l'amministratore delegato del Milan sarebbe finito nel registro degli indagati per il crac della società gialloblu: vi avrebbe contribuito acquistando a un prezzo inferiore al reale valore di mercato l'attuale difensore dell'Atalanta.

Ci sarebbe anche il nome di Adriano Galliani nel registro degli indagati della procura di Parma per il fallimento della società calcistica gialloblu: a rivelarlo è la Gazzetta di Parma secondo la quale nel mirino degli inquirenti sarebbe finito il passaggio al Milan di Gabriel Paletta.

Il 2 febbraio scorso, nel corso dell’ultimo giorno di mercato, la società rossonera ha sborsato 2,5 milioni di euro per prelevare il difensore italo-argentino che oggi, dopo 6 mesi passati a Milanello, è già diventato un punto di forza della retroguardia dell’Atalanta, dove rimarrà in prestito fino a giugno: un’operazione sospetta secondo la procura, conclusa a cifre inferiori rispetto alla reale quotazione di mercato del calciatore.

Per Galliani l’accusa potrebbe essere quella di concorso in bancarotta fraudolenta, avendo così contribuito all’impoverimento del Parma Fc: un fatto che gli inquirenti dovranno provare, dimostrando che l’ad rossonero fosse a conoscenza della situazione critica dei conti gialloblu.

Il Milan, intanto, ha reagito alla notizia con un comunicato apparso sul proprio sito ufficiale nel quale si specifica come in merito all’operazione che ha portato in rossonero Gabriel Paletta il tutto si sia svolto in “perfetta regolarità” e come sia “certo che identica sarà la valutazione dei magistrati competenti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da robi

    Accusa ridicola…. è come se indagassero qualcuno che acquista un appartamento oggi ad una persona in difficoltà economica che ha necessità di liquidità e ad un costo inferiore del mercato reale…. mi sembra invece che ci sia qualcuno a caccia di notorietà…

  2. Scritto da veronika

    Francamente non sarebbe il primo caso di un giocatore sottopagato e di una società che fa leva sulle difficoltà economiche altrui per strappare un prezzo migliore. Paletta oggi merita la nazionale non tanto perché sia un novello Scirea, quanto più perché il panorama dei difensori italiani non propone nulla di più valido, se non Barzagli che però è sempre rotto. Bonucci? Chiellini? Astori? Ranocchia? Per l’amor del cielo, mi tengo Gabriel tutta la vita.