BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Remer Treviglio scappa nel finale e batte Chieti 60-53

Importante vittoria, la prima in campionato, per la compagine trevigliese che, alla prima stagionale al PalaFacchetti, riscatta il brutto ko rimediato nella giornata del debutto sul parquet di Matera.

Prima vittoria stagionale, al secondo tentativo, per la Remer Treviglio. I ragazzi di coach Vertemati hanno sofferton e strappato con le unghie i primi due punti in campionato contro una Proger Chieti che si sapeva sarebbe stata molto ostica.

Partita a braccetto quella delle due squadre, con i trevigliesi che per tre quarti hanno pensato a non effettuare scivoloni stando attenti alle mosse degli avversari, per poi servire il break decisivo negli ultimi minuti trascinati dal fantastico duo Marino-Kyzlink. Riscattato così il brutto ko rimediato alla prima uscita di campionato sul parquet di Matera.

(Foto di Danilo Scaccabarossi)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo

    Dite a chi scrive che la A2 Silver non esiste piu ora e’ solo A2 unica a due gironi est e ovest. La Remer Blu Basket, milita in quello est.
    Forza Remer!

  2. Scritto da sorosina

    I giornali dicono 1.700 spettatori, secondo me saranno stati almeno piu’ di 2.300. Mai visti cosi tanti in una partita non di play off.

  3. Scritto da Mario

    Bellissima vittoria, divertito tanto. E’ la prima volta che vado a Treviglio non pensavo ci fosse così tanto pubblico. Fra 15 gg presente.

    1. Scritto da andrea

      Lieto di averti con noi, con l’auspicio di vederi sempre al palazzetto