BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Daily News Hi Tech In Cina il Pepsi Phone Dell, acquisizione record

Le notizie tecnologiche del nostro Luca Viscardi partono da una curiosa variante di Oppo N1, ma si concentrano sulla vendita senza invito di OnePlus 2 a partire da mezzogiorno di lunedì 12 ottobre. Dell chiude un'acquisizione da 50 miliardi di dollari mentre Apple nel silenzio ha aggiornato il Bluetooth.

Prime notizie della settimana in compagnia di Mister Gadget che, lunedì 12 ottobre, ci aggiorna anche su quello che è successo nel weekend nel mondo della tecnologia.

Si parte dalla Cina dove esce una variabile curiosa di Oppo N1, un prodotto già conosciuto, che arriva nella “Pepsi Edition”: display da 5,5 pollici, 16 gb di memoria, 2 giga di Ram, 13 megapixel per la fotocamera posteriore e 5 per quella frontale, processore MediaTek. Si tratta di un’attività promozionale che Pepsi ha deciso di fare in territorio asiatico.

Giornata importante quella di lunedì 12 ottobre perchè, a partire da mezzogiorno, OnePlus metterà in vendita il modello 2 senza invito: contemporaneamente in quattro aree geografiche del mondo, dalle 12 per l’Italia, ci sarà una vendita flash della durata di un’ora. In ogni ordine potranno essere acquistati solamente due telefoni ma non c’è un limite massimo di ordini. Dall’ente certificatore cinese, tra l’altro, arriva notizia di un nuovo prodotto di OnePlus in uscita prossimamente, probabilmente OnePlus Mini o OnePlus X.

Sempre lunedì Dell confermerà e concluderà l’acquisizione più costosa nella storia della tecnologia comprando per 50 miliardi di dollari EMC, una società di storage che negli accordi avrebbe anche la possibilità di continuare a cercare un compratore che offra di più.

Spostiamoci in casa Apple perchè se pensavate che l’Italia fosse il Paese in cui costano di più i due nuovi iPhone 6s e 6s Plus vi sbagliavate: in India i modelli base arrivano addirittura rispettivamente a 995 e 1107 dollari. Nel corso del weekend, invece, qualcuno si è accorto che gli ultimi prodotti e anche quelli della penultima generazione sono stati aggiornati a Bluetooth 4.2: maggiore velocità e quantità di dati trasferiti con connessioni più affidabili.

Blackberry Priv: il prezzo ufficiale negli Usa dovrebbe essere di 630 dollari, significa che in Europa si potrebbe andare oltre i 700 euro.

Ultima notizia dal Vietnam dove, secondo alcuni ben informati, Samsung il prossimo anno farà solamente un modello Edge con schermo curvo, probabilmente una variante del nuovo Galaxy S7.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.