BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bocconi avvelenati, a Cene continua la caccia ai killer del cane

Mercoledì scorso a Cene due cani hanno mangiato lo stesso boccone avvelenato nel giro di poche ore: il primo si è salvato, il secondo è morto poco dopo nella clinica San Francesco del paese. Denunciato il fatto, ora stanno indagando le forze dell'ordine.

A Cene è caccia aperta agli autori dei bocconi avvelenati che la scorsa settimana hanno ucciso un cane e ferito gravemente un altro animale a quattro zampe. L’allarme è stato lanciato dalla dottoressa Cristina Rossi dela clinica San Francesco del paese, la stessa che ha prestato le primissime cure ai due sfortunati cani: "Il primo è arrivato nella nostra clinica intorno alle 10.30 – spiega la dottoressa Rossi -, era di grossa taglia ed era molto giovane, per questo è riuscito a salvarsi. Il secondo, invece, ci è stato portato poco dopo le 12.45: era di piccola taglia e aveva già 13 anni. Non abbiamo potuto fare niente per salvarlo".

Immediata la denuncia ai carabinieri che si sono subito messi alla ricerca dei bocconi avvelenati. Ne è stato trovato un piccolo pezzo che è stato inviato al laboratorio per le analisi di rito: solo dai risultati di queste ultime si potrà scoprire cosa contenessero le polpette che hanno ucciso l’animale a quattro zampe. Intanto le forze dell’ordine stanno cercando di risalire anche agli autori del gesto. La caccia è aperta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Timogn

    Sarebbe ora,che chi di dovere ne prendesse almeno uno di questi avvelenatori di cani(purtroppo sempre più numerosi qui nelle nostre zone…)e una volta individuato il colpevole,punirlo come si meriterebbe,cioè molto duramente!

  2. Scritto da sabrina

    Non ci sono parole per descrivere questi gesti possono piacere o no i cani. Ma che fastidio danno gli animali a volte dono migliori degli umani