BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Foppa 2016 si presenta Cacciatori madrina, Bonetti: “Uno scudetto per Cardullo”

Il fascino di Astino ha fatto da cornice alla presentazione della Foppapedretti 2015/2016, quella targata Bonetti-Percassi, davanti a un nutrito gruppo di addetti ai lavori e tifosi.

Più informazioni su

Il fascino di Astino ha fatto da cornice alla presentazione della Foppapedretti 2015/2016, quella targata Bonetti-Percassi, davanti a un nutrito gruppo di addetti ai lavori e tifosi.

Brillantemente condotta dal tandem Maurizia Cacciatori – Alessia Tarquinio, abili a tenere alto il ritmo e a scaldare i tifosi racchiusi nel chiostro, la serata è trascorsa tra siparietti, battute, la giusta visibilità agli sponsor principali, con la novità Consultinvest su tutti e ha dispensato anche aneddoti del passato (Maurizia non ha resistito a raccontare particolari su qualche "scappatella" con le compagne ai tempi dei successi con la maglia rossoblù).

Le undici atlete e lo staff tecnico hanno sfilato raccogliendo i primi applausi e incoraggiamenti dai tifosi, che hanno chiaramente fatto intendere di aspettarsi un campionato da protagonisti dopo tre stagioni di sofferenza.

E questo è quanto si augura anche il presidente Bonetti, chiaro nell’esporre il suo pensiero: "La famiglia Foppapedretti che io rappresento aveva un progetto: portare vittorie, costruire un movimento, un progetto e renderlo autonomo, trovando l’autofinanziamento sul territorio con un consorzio di imprenditori e sfruttando un palazzetto nuovo, che quando c’erano i soldi per farlo non ci è stato consentito e solo ora con Gori ne stiamo riparlando. Abbiamo stravolto il progetto puntando sulle ragazze giovani negli ultimi anni a causa della crisi economica. Le giovani – rimarca Bonetti – sono fantastiche da vedere ma senza il catalizzatore di ragazze esperte che trasmettono il dna della Foppa non bastano per vincere. Le giovani devono capire infatti che senza lavoro non si ottiene niente."

Il presidente ha concluso con un auspicio: "Avrei il desiderio di vincere lo scudetto anche per un altro motivo: Cardullo, che per me è stata una delle più grandi giocatrici italiane, per colpa nostra non ha mai vinto lo scudetto e vorrei che lei lo vincesse qui a Bergamo come avvenne anni fa con Lo Bianco."

Grande novità della stagione la presenza di nuovi sponsor tra cui il Gruppo Percassi, decisivo con il proprio intervento a dare continuità al Volley Bergamo, rappresentato nell’occasione dal direttore operativo dell’Atalanta Roberto Spagnolo: "E’ importante per Bergamo avere delle eccellenze come le famiglie Percassi e Foppapedretti che credono nello sport, auspico che il connubio possa far avvicinare tanti sportivi alla pallavolo. La famiglia Percassi non poteva chiudere gli occhi di fronte alle difficoltà del Volley Bergamo e di Bonetti che ha sempre fatto sacrifici. Se non ci sono gli imprenditori che si mettono una mano sul cuore è difficile andare avanti."

La squadra è stata allestita dal direttore sportivo Panzetti, che è riuscito "in poco tempo e con un pizzico di fortuna ad allestire una squadra che è un mix di gioventù ed esperienza, con giocatrici che hanno dimostrato grande voglia di tornare a Bergamo".

Particolarmente caloroso il bagno di folla finale con le ragazze impegnate in selfie con i tifosi, autografi e un brindisi benaugurante. Per le rossoblù ora è tempo di fare sul serio e di passare dalle intenzioni ("Vogliamo vincere" le parole del capitano Paola Paggi) ai fatti.

Dopo le ultime amichevoli e un’ulteriore settimana di allenamenti, la Foppa esordirà domenica 18 ottobre al PalaVerde contro Conegliano per un primo scontro diretto che si annuncia ricco di fascino.

Alberto Caprini

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.