BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Smarrito lo zaino sul bus per San Pellegrino Aiutateci a ritrovarlo”

Uno zaino perso su un pullman a Villa d'Almè (in direzione Ipssar di San Pellegrino), l'appello di una mamma per ritrovare gli effetti del figlio e, soprattutto, i costosissimi libri appena acquistati per affrontare al meglio il nuovo anno scolastico. Aiutiamo Fulvia a ritrovare la cartella scolastica di suo figlio.

Uno zaino perso su un pullman a Villa d’Almè, l’appello di una mamma per ritrovare gli effetti del figlio e, soprattutto, i costosissimi libri appena acquistati per affrontare al meglio il nuovo anno scolastico.

A scriverci è Fulvia, che ci racconta di come il figlio, un ragazzo che frequenta l’Ipssar di San Pellegrino, venerdì mattina abbia smarrito la sua cartella scolastica: "E’ salito sul pullman delle 7.33 a Villa d’Almè che, come ogni giorno, era pieno fino a scoppiare – racconta -. Ha appoggiato lo zaino per terra per evitare di disturbare altre persone e quando il mezzo è arrivato alla fermata è stato trascinato giù dalla folla in discesa. Ha atteso che le persone finissero di scendere per recuperare lo zaino ma l’autista ha chiuso le porte praticamente dietro il sedere dell’ultimo sceso ed è partito subito. Mio figlio lo ha rincorso per un tratto, anche picchiando sul pullman per attirare l’attenzione, ma il conducente del mezzo non si è fermato. Abbiamo più volte contattato il numero verde di assistenza della Sab ma dopo aver rimandato la telefonata piu volte (‘Chiami per le 13… Chiami per le 14… Chiami per le 15.30’) l’ultimo operatore ci ha detto di prendere lo stesso pullman sabato mattina alla stessa ora oppure di aspettare lunedi. Peccato che nello zaino c’era la tessera dell’autobus e i libri nuovi e costosi che non possiamo permetterci di ricomperare in questo momento (abbiamo speso circa 600 euro per quella scuola tra libri, divise, ecc…). So che per molti possono essere una sciocchezza, ma 65 euro per quei libri con solo una persona che lavora e l’affitto da pagare non li possiamo rispendere ora".

La signora Fulvia lancia un appello: "Se qualcuno avesse trovato o troverà uno zaino nero della Puma con libri, quaderni e tessera dell’autobus all’interno ci contatti. Non posso offrire granché come ricompensa, ma almeno una torta fatta con le mie mani non mancherà".

Chiunque dovesse avere notizie dello zaino del figlio di Fulvia contatti al più presto la nostra redazione mandando una mail a bergamonews@gmail.com oppure chiamando lo 035-211607.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da eurosia

    Penso che alla stazione ci siano dei punti du riferimento per gli oggetti smarriti.mi dispiace per la famiglia.

  2. Scritto da Alessandra

    Le auguro di cuore di ritrovarlo, ho tre figlie tutte alle superiori due delle quali frequentanti l’alberghiero, perciò la capisco perfettamente!!! Buona fortuna.