BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Emissioni Volkswagen Bonaldi: “Controlla on line la tua vettura”

Il Gruppo Bonaldi sul proprio sito internet ha messo on line una scheda di controllo affinché ogni cliente possa verificare se la propria auto è interessata al problema delle emissioni. Si ricorda che il problema dei software sulle centraline dei motori 4 cilindri diesel Volkswagen riguarda esclusivamente alcuni motori Euro 5 tipo EA189. Sono completamente esclusi da questa vicenda i motori Euro 6.

Più informazioni su

Il Gruppo Bonaldi lancia un invito ai propri clienti: "Motori Diesel Gruppo Volkswagen, verifica se la tua auto è interessata". Grazie a un test pubblicato sul sito del Gruppo Bonaldi (clicca qui) è possibile capire se la propria auto è interessata dalla verifica sulle emissioni di CO2.

"Il Gruppo Volkswagen sta lavorando intensamente per identificare le misure tecniche necessarie per risolvere le problematiche che riguardano esclusivamente alcuni motori Euro 5 Tipo EA189 – si legge in una nota del gruppo bergamasco -. Questo processo richiederà del tempo, il tempo necessario per eseguire un’analisi accurata e introdurre eventuali misure correttive. Il Gruppo Volkswagen si farà carico di tutti i costi relativi agli interventi che si renderanno necessari.

I proprietari dei veicoli interessati riceveranno una comunicazione diretta.

Per verificare se la tua vettura necessita dell’intervento di manutenzione, è sufficiente inserire sui portali di marca il codice del telaio. Puoi trovare questo codice alfanumerico univoco composto da 17 caratteri, sulla carta di circolazione o sulla parte inferiore del parabrezza. I veicoli interessati sono tecnicamente sicuri e adatti alla circolazione su strada. La questione riguarda esclusivamente il software di gestione delle emissioni. I nuovi veicoli del Gruppo Volkswagen dotati di motori Diesel Euro 6 attualmente disponibili per la vendita nell’Unione Europea, e quindi in Italia, soddisfano i requisiti legali e gli standard ambientali vigenti. Hai altre domande? Siamo a tua disposizione, contattaci".

Il Gruppo Bonaldi rammenta così che sono completamente esclusi da questa vicenda i motori Volkswagen Euro 6.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ciccio

    Non è il CO2 il problema per l’inquinamento urbano, essa viene “respirata” dalle piante. I nuovi motori a iniezione diretta e combustione ad alta pressione turbodiesel e turbobenzina producono sostanze ben più venefiche della co2: l’ossido di azoto e soprattutto il particolato ultrafine. Un euro 6 turbo benzina produce infinitamente più particolato di una euro 3 a benzina aspirato.

  2. Scritto da Sandrino

    La storia delle emissioni è di un’ipocrisia unica: circolano un sacco di auto vecchie e inquinanti, non capisco perché ogni anno si debbano promettere auto sempre meno inquinanti a livelli quasi dell’aria pulita. Basterebbe eliminare quelle vecchie (diciamo dall’euro 3 andando indietro) e automaticamente avremmo aria più pulita anche se gli euro 6 non sono esattamente come promettono

  3. Scritto da Andrea

    ma… il riallineamento ai valori corretti cosa portera’ a livello pratico? diminuzione della potenza? variazione dell’erogazione? variazione dei consumi?

  4. Scritto da Mario

    I motori TDI della Golf del 2006 Euro 4 già allora, grazie all’iniezione diretta più efficiente,basata sul principio pompa-iniettore,il gasolio può essere iniettato a 2.050 bar nella camera di scoppio. Questa tecnica assicura una coppia sorprendente e bassi consumi,5 litri di carburante per 100 chilometri