BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Le Suore Sacramentine ricordano Mia Martini e raccolgono fondi per una missione in Tanzania

Sabato 10 ottobre alle 20.30 nella sala teatro dell'Istituto delle Suore Sacramentine, in via Sant'Antonino 8 a Bergamo, si svolgerà uno spettacolo di beneficenza in ricordo di Mia Martini, l'artista scomparsa 20 anni fa e molto legata alle suore Sacramentine di Bergamo. Il ricavato della serata sarà devoluto ad una missione in Tanzania.

Più informazioni su

"Mia Martini, la donna, l’artista… una voce impegnata nella promozione dei valori" è il titolo del recitale che sabato 10 ottobre alle 20.30 sarà presentato nella sala teatro dell’Istituto delle Suore Sacramentine, in via Sant’Antonino 8 a Bergamo.

"In intesa con la Superiora Generale qui presente, con l’aiuto e il sostegno di tante consorelle ho lavorato anch’io, mossa dal desiderio di realizzare un sogno che mi portavo nel cuore da tempo: far conoscere il vero volto di Mia Martini, questa grande artista che io stessa ho conosciuto e stimato da sempre – afferma suor Laura Fontana, Segreteria Generale Istituto Suore Sacramentine -. Ci rimangano nel cuore i valori che lei ha voluto cantare, come spinta a camminare tra le asperità della vita nella certezza che solo così si sale alle stelle. A tutti coloro che sono presenti, chiediamo di fare un gesto di generosità in favore della nostra missione in Tanzania, affinché domani, tante piccole donne abbiano una casa dove vivere e crescere nell’amore, come sperava Mia Martini".

In occasione del mese missionario, le suore sacramentine hanno organizzato questa serata di beneficenza a favore della Onlus “Colori di solidarietà” e ricordando la grande artista, della quale ricorre il 20° anniversario della scomparsa: Mia Martini.

"Dotata di grande simpatia, molto diretta e spontanea, profonda e capace di comunicare intensamente con i suoi canti, così dice di sé: «Vivo esattamente come canto, le emozioni che provo passano attraverso la mia voce” racconta suor Laura. "In occasione di questo nostro incontro, forti del fatto che si realizza in una casa dell’Istituto, dove si respira il carisma delle Suore Sacramentine, un dono dello Spirito, carisma profondo che abilita a scavare nell’interiorità più profonda dell’essere, e in questa Sala annessa all’Istituto Scolastico dove c’è un Liceo delle Scienze umane, vogliamo riscoprire il profilo psicologico e umano e la spiritualità che ha animato la vita di questa donna, di questa artista, voce che ancora vive tra noi grazie al suo repertorio, ricco di profondissime intuizioni e di intense interpretazioni". 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da almeno tu...

    ciao Mimì ,siamo tutti un po’ orfani senza di te…