BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blitz della Polizia locale, multati tutti i motorini alla stazione di Bergamo

La Polizia locale di Bergamo ha multato tutti i motorini parcheggiati nella zona della stazione di Bergamo. Un blitz in piena regola, con due vigili impegnati dalle 9 quando ormai tutti i pendolari avevano già lasciato la moto e preso il treno in direzione lavoro.

Più informazioni su

La Polizia locale di Bergamo ha multato tutti i motorini parcheggiati nella zona della stazione di Bergamo. Un blitz in piena regola, con due vigili impegnati dalle 9 quando ormai tutti i pendolari avevano già lasciato la moto e preso il treno in direzione lavoro. Sono più di un centinaio i mezzi con l’odiato foglio giallo incastrato nel manubrio o nella sella. La motivazione suscita qualche perplessità: “Parcheggio allo sbocco del passo carrabile”, 28 euro di sanzione. Peccato che quasi tutti i motorini siano stati lasciati contro il muro dell’area metropark dove dovrebbe sorgere un parcheggio, quindi senza nessun fastidio per i taxi che sostano a qualche metro di distanza.

I due agenti hanno lasciato l’auto di servizio in un posto riservato ai taxi per poi “battezzare” tutti con blocchetti precompilati durante una pausa sigaretta alla stazione del tram. A questo punto, se il parcheggio nell’area della stazione è vietato, l’amministrazione comunale dovrebbe spiegare ai cittadini dove possono lasciare la moto prima di prendere il treno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vincenzo de rosa

    Bhe. ..alla stazione se sei lavoratore o pendolare, esistono regole da rispettare …se sei tossicodipendente o spacciatore , puoi fare quello che vuoi. …..

  2. Scritto da Alberto

    Perché non vanno a multare le macchine parcheggiate sulla circonvallazione quando gioca l’Atalanta, o le “signore” che parcheggiano la macchina in pomeriggio fuori dalla scuola Montessori per ritirare i figli da scuola??

  3. Scritto da Pendolare

    Il motorino lo parcheggerei anche davanti alla stazione autolinee se non ci fosse la concreta possibilità, dovendo io tornare da Milano spesso alle 21 – 22, di non trovarlo più al mio ritorno un giorno ! E ci tengo a precisare che il divieto non è segnalato da nessuna parte (il cartello in foto mostra l’inizio del divieto ed è riferito alla zona del marciapiede), tant’è che la multa fa riferimento a “parcheggio sul marciapiede” (??) e non “parcheggio in sosta vietata”.

    1. Scritto da Vito

      Tutta l’area antistante la stazione e’ un marciapiede. Non ci sono le apposite striscia bianche dei parcheggi liberi.

  4. Scritto da Kurt

    Un sindaco progressista avrebbe messo lì una pattuglia dalle 7 fino alle 9.00 invitando a non parcheggiare.
    Istruendo e non punendo (almeno la prima volta) per poi fare le multe a chi sgarrasse.
    Sono oltre 10 anni che li vi sono motorini ed è sempre andato bene.
    Giorgio Gori invece aspetta le 9.00…aspetta che l’ultimo treno sia partito, le scuole siano iniziate e dà il via alle multe.
    Se non è un gesto vile colpire i lavoratori, gli studenti, i pendolari non so cos’altro ci sia.

  5. Scritto da Simone

    Anche all’ospedale Papa Giovanni stamattina multe x le moto.

  6. Scritto da Maurizio

    Mettessero lo stesso impegno nei controlli alla sicurezza della zona. Tra poco multa anche biciclette

  7. Scritto da giulio

    Sono dell’idea che è giusto sanzionare, diventa però odioso come si vede nell’immagine farlo a fronte di un parcheggio che non disturba ne intralcia e che potrebbe divenire un utile parcheggio proprio per motociclette!!! Invece di sanzionare a sproposito, se magari si segnalasse all’assessore incaricato una intelligente proposta. NO è sicuramente + facile staccare verbali e incassare!!!

  8. Scritto da Rio

    Indipendetemente dal fatto che sia un modo facile per far cassa, indipendetemente dal fatto che esista gente che commetta reati ben più gravi, i poliziotti hanno semplicemente punito chi non ha rispettato una regola. Punto. Anche io parcheggio in zona stazione, ma parcheggio lontano, perché non ci sono altri posti disponibili.

  9. Scritto da Agente di P. L.

    Ve lo avevo detto

    1. Scritto da Luca

      C’è un pattuglia di PL o carabinieri ogni giorno in stazione ormai da più di due anni non ho mai sentito una parola o qualcosa a riguardo.

  10. Scritto da roberta

    Leggendo i commenti pubblicati viene da concludere che l’Italia sia l’unico paese al mondo dove le persone di destra (cioè circa il 75% degli italiani) sono contrario all’applicazione rigorosa delle leggi.
    Io che sono di sinistra rimpiango che non vi sia in questo paese una destra di tipo europeo, almeno da questo punto di vista.
    In Francia, Germania, Gran Bretagna e nemmeno in Spagna nessuno si sognerebbe mai di commentare negativamente l’azione di sanzionamento delle illegalità.

    1. Scritto da CHESTER

      Concordo e lo stesso vale per ”Equitalia” che si occupa della riscossione delle tasse evase !

    2. Scritto da il polemico

      se si facessero rispettare le leggi,l’attuale sindaco di bergamo non doveva candidarsi per violazione di diverse leggi,ma è comunque stato eletto grazie ai voti della sinistra che,come dici tu,rispetta rigorosamente le leggi?? qui qualcosa non torna

  11. Scritto da Rizzè

    E’ solo il modo più facile per far cassa. Triste ma vero

    1. Scritto da luigi

      Concordo pienamente, purtroppo…tanto pagano i poveri pendolari, che per definizione non navigano sicuramente nell’oro..e che, ora, oltre a dover sopportare i vergognosi servizi offerti da trenord devono anche avere paura di essere multati per un onesto parcheggio in zona stazione..roba da matti..roba da medioevo (in cui i padroni della città mangiano e bivaccano mentre i loro sudditi vengono sfruttati come schiavi). Roba da matti

  12. Scritto da Eusebio

    non controllano la feccia che gironzola giorno e notte attorno la stazione treni e pullman.ma dare multe a poveri operai e studenti giova assai alle casse comunali e al padrone della città

    1. Scritto da antonella cerea

      INCREDIBILE.. Ho letto che sono consapevoli della insufficienza di parcheggi in stazione per moto e che il Comune sta provvedendo… Grande! Ma intanto multano studenti e pendolari ??? Indegno.

  13. Scritto da Eusebio

    non controllano la feccia che gironzola giorno e notte attorno la stazione treni e pullman.ma dare multe a poveri operai e studenti giova assai alle casse comunali e al padrone della città

  14. Scritto da Diego

    Nessuno si è accorto (giornalista compreso) che davanti alla Stazione Autolinee (100 mt di distanza), ci sono numerosi parcheggi per moto molti dei quali perennemente inutilizzati? (compreso stamattina)

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Forse se ne sarà accorto qualcuno, gentile Diego. Ma lo sport nazionale è il «sì, ma io».

    2. Scritto da andrea

      non sia mai che quei poveretti poi devono camminare per 3 minuti in croce…multe sacrosante, pagate e assumetevi le vostre responsabilità!

  15. Scritto da Luigi

    C’e’ sempre un modo meno drastico per far apparire giusto qualcosa di odioso. Invece di dare multe alle 9, i solerti vigili potevano arrivare alle 6 ed avvertire di non parcheggiare in quella zona perche’ divieto. Chiaramente le 6 e’ orario proibitivo per questa finta polizia, e la vera ragione era fare cassa non ricordare la legge.

    1. Scritto da Narno Pinotti

      A ricordare la legge ci sono i cartelli che si vedono in foto, e c’erano stamattina alle 6 come ci saranno lunedì prossimo a mezzanotte. Anche io anni fa parcheggiai la moto su uno spicchio di parcheggio troppo vicino a un passo carrale: presi la multa e me la tenni senza fiatare. Non l’ho più rifatto.

      1. Scritto da Luigi

        Inizio dicendo che io sono il Luigi del messaggio originario, e non quello che le ha replicato fino ad ora.
        Per quanto riguarda il cartello, non vedo un divieto di sosta ma un parcheggio ed il cartello taxi, che da quanto ho capito non posteggiano li.

      2. Scritto da luigi

        ma questo Narno Pinotti chi è ? il moralizzatore? Lei non immagina minimamente quello che devono sopportare i pendolari quotidianamente..e da come parla immagino che lei sia il classico moralizzatore da divano: facile parlare quando non si è coinvolti in un problema..che tristezza..

        1. Scritto da Narno Pinotti

          Siccome io uso il mio nome e cognome, non è difficile trovare informazioni su di me. Proverò a googlare “luigi” per vedere se ne trovo anche su di lei. Di certo non ho bisogno di cercare quanto coraggio delle sue opinioni lei abbia: mi è già chiaro.

          1. Scritto da Luigi

            Forse non ha capito che il suo nome e cognome non interessano a nessuno. Tantomeno in questo sito dove, per l’appunto, per esprimere un’opinione non viene richiesto di indicare anche il proprio CF, anzi..
            ciò’ che critico è’, indipendentemente dalla sua identità (vera o reale che sia) è’ la banalità del suo iniziale intervento, confermata da quest’ultimo post da lei scritto. Lei più che analizzare un problema mi pare il classico criticone, da divano.Forse lo fa per riempirsi la giornata

          2. Scritto da Narno Pinotti

            Bla. Bla. Bla. Legga i cartelli stradali. Per avere la patente lo si deve saper fare. E lasci stare il codice fiscale: i conigli, che io sappia, non ce l’hanno.

  16. Scritto da daniele

    Bé, già il genio che ha progettato questa risistemazione andrebbe premiato: 12 scarsi posti auto per “carico/scarico” bagagli e persone dimostrano quanto poco sappiano del flusso di persone in stazione; i blitz pretoriani fanno solo imbufalire la gente. Se si fosse voluto sarebbe bastato mandare gli agenti, la mattina, ad impedire il parcheggio (prevenire) ma é molto piú facile e standardizzato usare blocchetti precompilati e aspettare che non ci fosse in giro alcuno degli interessati…

    1. Scritto da Narno Pinotti

      L’unico modo per ridurre il traffico in una zona meta di molti spostamenti, come disse l’urbanista che ridisegnò la viabilità di Bologna, è togliere la speranza del parcheggio. Finché ci sarà questa speranza, ci sarà chi prova ad arrivare al binario in auto, così da intasare per minuti la viabilità nella ricerca di un posto. Dodici posti sono fin troppi, specie perché molti li occupano seraficamente per ore. Conosco stazioni ben più frequentate che ne hanno sei.

  17. Scritto da Aladin

    VERGOGNOSO! i signori della multa un tanto al kilo passano senza applicare la legge in via Celestini, piazza pontida, via noli e tante altre dove da anni c’è parcheggio libero in zona vietata e poi se la prendono con i motorini.

  18. Scritto da Franco

    E’ sempre abbastanza strano vedere i paladini del centrodestra insorgere perchè vengono fatte rispettare rigorosamente le regole. Vi conviene almeno tenervi stretti i valori di legalità e rigore, perchè non vi rimane molto altro. Il nuovo motto del ceontrodestra pare essere “legalità solo ogni tanto” o forse “son ragazzi”.

    1. Scritto da marco

      Vorrei sapere da questo signor Franco cosa c’entra qui la destra e la sinistra?Concetti ormai alquanto fumosi, soprattutto in un comune come BG gestito da un personaggio tutt’altro che di sinistra nè tantomeno trasparente.Ciò che è successo oggi, indipendente dai colori politici, è vergognoso, nei confronti di chi si rovina la vita per prendere tutte le mattine un treno fatiscente e perennemente in ritardo. Cosa c’entra qui la destra e la sinistra? se cerca polemica sterile se ne vada al bar

  19. Scritto da lorefede

    non intralciano il transito ai pedoni, alle auto, non ostacolano gli ingressi carrali e pedonali; ci vogliono tutti in auto, ma è risaputo che in uno spazio occupato da 5 moto ci parcheggia un’auto ma non un suv; plaudo quindi all'””operazione”” della vigilanza….

  20. Scritto da mario

    Ma le multe in via Camozzi vicino al bar……. non le danno mai?

  21. Scritto da Arturo

    Gli autobus non si riesce ad usarli,i treni neppure,in stazione ci sono crimini di ogni tipo(droga,scippi,rapine,gente che fa i suoi bisogni e i suoi comodi ovunque)e il solerte gandi che fa?Manda i vigili a multare i motorini dei lavoratori!Bravo!Tra lui,gori e renzi la gara al peggio è una bella lotta.Via tutti da Bergamo!

  22. Scritto da G.R.

    Condivido il concetto di crociata “contro i poveri Cristi” ovvero noi pendolari. Li non c’è scritto nulla, non vi sono divieti ne cartelli, idem in zona Viale papa giovanni dove vengono lasciati molti motorini e in zona l’Eco di Bergamo.

    Mi chiedo se le casse dell’ATB stiano piangendo..questa la vedo come una manovra per farci prendere a tutti il pulman la mattina…

    1. Scritto da Riccardo

      Provi a guardare un po’ meglio la foto qui sopra: il cartello di divieto di sosta è lì bello chiaro e in vista. Una volta si diceva che qualcuno ha le fette di salame sugli occhi, oppure: non c’è peggior sordo (o cieco) di chi non vuol sentire (o vedere).

  23. Scritto da ROBERTO

    Se i motorini sono in divieto bisogna multarli dice qualcuno: vero e condivisibile sono nella misura in cui la stessa solerzia venisse mostrata nei confronti chi sosta sul marciapiede davanti in zona san marco per un aperitivo, chi soste sulle aiuole in viale vittorio emanuele alta oppure di chi sosta alle 13 alla rotonda garibaldi in seconda e terza fila….in quelle occasioni dove sono i nostri solerti tutori?

    1. Scritto da mao

      Oppure chi sosta da decenni fuori dal Plaza a colognola che è sempre Bergamo ma i solerti vigili non vedono,anche li a 50 metri c’è un enorme parcheggio sempre vuoto,cari elettori del signor Gori l’iniziativa parte da lui essendo il capo della polizia urbana,cosi’ coprono se mai riuscissero il buco delle multe atb non pagate che ammontano a circa 300mila euro l’anno.Non lamentatevi l’avete votato.

  24. Scritto da tino

    Siamo sempre alle solite : un minuscolo avviso che permettesse la sosta lo vedono tutti in 5 minuti, il cartello di divieto grande non si vede…

  25. Scritto da gigi

    non si puo’ parcheggiare, la tolleranza in passato e’ a discrezione. Il giornalista si chiede dove possono lasciare il mezzo : il parcheggio non e’ un diritto primario sancito dall’ Onu, comunque ci sono anche i parcheggi privati (questi ultimi consigliati sopratutto a chi ha le moto piu’ costose)

    1. Scritto da pablo

      “il parcheggio non è un diritto sancito dall’Onu” è sicuramente vero. ma una amministrazione che non prevede posti auto, bici, e motorini vicino ad una stazione, probabilmente sta commettendo qualche errore di valutazione…

    2. Scritto da bla bla bla

      Lascia perdere l’ONU e le puttanate che fa. Qui è solo questione di buon senso. I motorini intralciano qualcuno? Ovviamente NO!
      Ma questa è l’amministrazione del bla bla bla, ad immagine e somiglianza del pittibimbo che ci governa

  26. Scritto da Jack

    E’ risaputo che le moto si parcheggiano dove si vuole.

  27. Scritto da rompibale

    che schifo! siamo ai tempi di re giovanni senza terra.
    sanguisughe disperate!!!!!

  28. Scritto da Enzo

    Ok, ormai è chiaro che l’amministrazione ce l’ha a morte con scooter e moto, a prescindere dal reale fastidio che possano recare nei vari “parcheggi” colpiti. Oltre a voler far cassa facilmente con imboscate simili e con autovelox/laser. E sempre in periodi “caldi” (vd. mercatanti in fiera). Quindi, più in generale, ce l’ha a morte col popolo (da cui è stra-pagata), fra cui i numerosi “furbi” che l’hanno eletta.
    Tempi addietro certi atteggimenti infami non sarebbero rimasti impuniti.

    1. Scritto da pablo

      ahahahahha non si capisce se lo dici per ridere o se ci credi davvero, soprattutto il finale minaccioso.

  29. Scritto da paolot

    Scusate, ma io mi chiedo: lì si può sostare, sì oppure no?
    Perchè se i motorini sono in divieto è giusto che vadano multati.
    Quanto poi al “benaltrismo”, serve solo a confondere i discorsi e ad annacquare i ragionamenti. Se i vigili hanno parcheggiato in divieto vanno multati anche loro: ma ciò non cambia DI UNA VIRGOLA la situazione dei motorini parcheggiati in divieto.

  30. Scritto da L76BG

    non ho parole.. mettere un’avviso era troppo complicato vero?
    certo “per legge” avranno ragione in quanto nn è un parcheggio per moto, il problema è che quello nn esiste ma a loro che interessa.. cornuti e mazziati, il popolo è alla frutta ma loro (politici prima e dirigenti pubblici in esubero) devono mantenere il loro status.

  31. Scritto da Francesco

    Sento parlare di avvertimenti, solidarietà eccetera. I motorini sono in sosta vietata? Vanno multati. Stop.
    Non ci sono parcheggi limitrofi alla stazione? Questo indubbiamente è un grosso problema per i pendolari ma non ci si può giustificare in questo modo compiendo un’infrazione.

    1. Scritto da francesco

      esatto, giusto così, le povere formichine belle schiacciate sul trenino al lavoro per pagare le multe prese per andare al lavoro, giusto così, contenti voi, contento gori, contente le casse del comune. per fortuna sto schifo non mi riguarda.

    2. Scritto da mario59

      Visto che l’infrazione pare sia da tempo che viene puntualmente perpetrata, mi spiega perchè i vigili hanno perso tutto questo tempo prima di intervenire?

  32. Scritto da mario59

    Penso che gli agenti abbiano solo eseguito un ordine, bisogna capire da chi è partito e per quale motivo.
    Erano già stati avvertiti in qualche modo, gli abituali parcheggiatori delle due ruote?
    Se si la multa ci può stare, diversamente trattasi di un’azione al limite della truffa legalizzata.

    1. Scritto da Alberto

      ASSOLUTAMENTE NESSUN AVVERTIMENTO!!! parcheggio li da quando hanno rifatto la stazione perchè non posso più accedere al lato opposto della stazione (salvo allungare il tragitto di 2 km!).,..una classica azione all’italiana…prima ti punisco…poi, forse, penserò a come risolvere i problemi

      1. Scritto da mario59

        Se nelle immediate vicinanze, non esiste un parcheggio per le moto, mi trovo pienamente d’accordo con lei signor Alberto.

    2. Scritto da roberta

      Ma ci sei o ci fai, “mario59”?
      “hanno eseguito un ordine”… “erano già stati avvertiti”…”truffa legalizzata”…

      Se il codice della strada vieta la sosta in un determinato luogo, la sanzione VA elevata. Punto e basta. Senza ordini, avvisi e quant’altro.
      Se il sanzionato ritiene trattarsi di una sanzione ingiusta, faccia ricorso nelle modalità previste dalla legge.

      1. Scritto da mario59

        Beh..sapiente e ligia alle leggi signora o signorina Roberta, allora visto che i motorini vengono parcheggiati in quell’area da tempo, e solo ora pare che i vigili si siano accorti dell’abuso da parte di chi parcheggia i motorini in quella zona vietata, vuol dire che i vigili stessi fino ad ora non si sono accorti delle infrazioni commesse da più utenti.. in tal caso vuol dire che non hanno svolto con attenzione il loro dovere, pertanto vanno presi provvedimenti anche nei loro confronti.

        1. Scritto da roberta

          sapiente non direi. ligia alle leggi quello sì, lo sono. fa proprio così strano, eh, oggigiorno?

          1. Scritto da mario59

            Fa proprio cosi strano eh.. oggigiorno? Certo che si, signora/ina Roberta… nel frattempo è sempre meno strano che il codice della strada in particolare, venga palesemente usato e in alcuni casi abusato, per soli fini di cassa, come quando da un momento all’altro si decide di multare tutti i proprietari di motorini parcheggiati, dove in pratica non creano intralcio e non danno noia a nessuno.
            Del resto sti comuni sempre più al verde, dovranno pur trovare il modo per finanziarsi.

  33. Scritto da apprezzo

    apprezzo sempre quando il giornalista non si limita a fare la cronaca, ma aggiunge anche delle considerazioni personali…. e la chiusura di Isaia Invernizzi è incontestabilmente condivisibile

    1. Scritto da Jack

      A quanto pare hanno multato pure lui!

  34. Scritto da ct

    continua la crociata dell’aristocratico gori conttro i plebei.. multe ai motorini dei pendolari, eliminazione dei parcheggi per residenti. Bisogna fare spazio al suo bel Suv.

    1. Scritto da pedro

      davvero lei ha la sensazione che i residenti del centro siano plebei? (sui proprietari dei motorini parcheggiati in stazione, invece, mi sento di condividere la sua analisi)

  35. Scritto da bergamasco

    ila polizia urbana dovrebbe fare un salto anche in Piazza Matteotti.

  36. Scritto da Andrea

    CHE VERGOGNA, e poi dicono di lasciare a casa l’automobile!!! I lavori di rifacimento della stazione hanno reso più difficoltoso l’accesso alle moto e limitato i parcheggi. Altro che mobilità sostenibile, qui il Comune vuole fare cassa sulle spalle, anche, dei poveri pendolari. Hanno la mia solidarietà!