BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alimentazione e salute: conoscere il cibo per mangiare più sano

Grande successo per i primi due appuntamenti del ciclo di incontri "Alimentazione e Salute" al Filandone di Martinengo, incentrati sulla consapevolezza del rapporto tra cibo e salute e sul vino. I prossimi due martedì protagonisti il pane e un laboratorio di ricette.

Un vero successo sia in termini di partecipazione che come apprezzamento dei contenuti: questo l’esito delle prime due serate del ciclo di incontri tenutosi nella prestigiosa cornice del Filandone, centrati sul tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” volti a indagare il rapporto tra alimentazione, salute e sostenibilità.

La serata di apertura, martedì 22 settembre, ha visto tre relatori d’eccezione presentare la questione attraverso i rispettivi ambiti di competenza, per arrivare a mostrare quanto la conoscenza dei cibi e della loro provenienza sia fondamentale. Esemplare è a questo proposito il valore dell’etichetta trasparente pianesiana, un modello all’avanguardia verso cui il sistema alimentare dovrebbe tendere.

La prima relazione tenuta dal dottor Giorgio Locatelli della Farmacia Antica Spezieria della Comunità di Martinengo – Past President Ordine dei Farmacisti – ha presentato il tema: “Siamo quello che mangiamo, la consapevolezza del rapporto tra cibo e salute”, cui è seguito l’intervento del vice comandante del Corpo Forestale di Stato Amerigo Filippi sulle tipologie di frodi più frequentemente riscontrate nel settore per arrivare all’importanza dell’educazione alimentare. A trarre le opportune conclusioni il presidente regionale di Adiconsum Lombardia, Carlo Piarulli, che ha posto l’accento sull’importanza dell’informazione e del potere che hanno i consumatori per influire sui processi di trasparenza e consapevolezza alimentare.

Seconda serata dedicata a “Vino e sostenibilità” con l’illustre esempio del percorso green dell’azienda Berlucchi, il prestigioso marchio della Franciacorta presentato dall’amministratore delegato ed enologo Arturo Ziliani che si è conclusa con la degustazione del rinomato bollicine accompagnato da grana padano di diversa stagionatura.

Si prosegue martedì 6 ottobre con la serata dal titolo: “Buono come il Pane!”. Il tema sarà introdotto sempre da Giorgio Locatelli con l’intervento “Cereali e carboidrati complessi: pane e pasta, come e quando assumerli”, per proseguire con la presentazione del Progetto Aspan del pane con grano bergamasco, illustrato da Massimo Ferrandi di Aspan Bergamo.

Infine martedì 13 ottobre, sempre nell’aula magna del Filandone, è in programma un Laboratorio di ricette dal titolo “Nutrirsi di salute” (su iscrizione) a cura della nutrizionista Rossana Madaschi. Un ringraziamento particolare al supermercato Vivo Mio di Piergiorgio Cornali, in via Allegreni 38 a Martinengo, per il convinto sostegno dato all’iniziativa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.