BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Palafrizzoni mette mano al piano dei parcheggi Pagheranno anche i residenti

Sosta anche nelle strisce blu anche per i residenti, ovviamente pagando. E' la novità che Palafrizzoni sta studiando per ripensare il piano dei parcheggi della città. Nessuno ha osato toccare nulla negli ultimi 20 anni, perché il tema è ostico da qualsiasi parte si affronti.

Più informazioni su

Sosta anche nelle strisce blu anche per i residenti, ovviamente pagando. E’ la novità che Palafrizzoni sta studiando per ripensare il piano dei parcheggi della città. Nessuno ha osato toccare nulla negli ultimi 20 anni, perché il tema è ostico da qualsiasi parte si affronti. All’assessore della Mobilità Stefano Zenoni però il coraggio non manca: nei prossimi due o tre mesi saranno valutate più soluzioni, politica e lamentele permettendo. Il principale cambiamento potrebbe essere il pagamento di permesso, dedicato ai residenti, per parcheggiare nelle strisce blu. Il tutto a prezzi calmierati, non paragonabile a un vero e proprio abbonamento.

Il provvedimento dovrebbe rispondere alla richiesta di parcheggi da parte dei residenti. Lo squilibrio tra posti gialli e permessi è infatti notevole: 2500 contro le 5321 tessere ora in bella mostra sui cruscotti delle auto dei cittadini. Come si potrà determinare chi parcheggerà solo nelle strisce blu e non in quelle gialle (gratuite) è ancora un mistero: il discorso è rimandato al lavoro degli uffici in programma nei prossimi mesi. La certezza è che l’amministrazione ha deciso di ripensare in maniera organica tutto il piano. Anche a costo di scottarsi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da pippo

    Gori aveva promesso in campagna elettorale più parcheggi per i residenti. Adesso ha deciso di fare cassa. Solite promesse da cioccolataio (con tutto il rispetto per la categoria)

  2. Scritto da Marie Antoinette

    Speriamo che la decisione vada in porto, così da permettere a chi vive in zone storiche senza possibilità di ricavare box o lontano dai garage pubblici di parcheggiare ovunque ad un prezzo ragionevole (vedi Via Pignolo a cui hanno tolto i parcheggi per farci la corsia preferenziale bus in via Frizzoni). Chi viene da fuori per un paio di ore al giorno, potrà sicuramente permettersi di pagare il parcheggio, no?

    1. Scritto da Narno Pinotti

      Buoni architetti e buoni ingegneri consentono di ricavare box, in parecchi casi, anche nei borghi storici. Certo, finché ci sarà sufficiente offerta di posti gratis a spese della collettività sulla pubblica strada, non ci sarà domanda di box sotterranei con ascensore per auto né di riqualificazione di cortili o spazi interni. E poi, se il box o il posto auto diventassero essenziali, in certi borghi i venditori si deciderebbero ad abbassare i prezzi.

      1. Scritto da Marie Antoinette

        Lei la fa facile senza conoscere realmente i fatti. Ci sono molti cortili interni (il mio è uno di questi) dove esistono servitù di passaggio anche obsolete ma pubbliche che impediscono di ricavare posti auto, per non parlare dei pasticci catastali con condoni vari che hanno permesso la vendita di porzioni di cortili impedendo di fatto il transito. A meno che l’auto non voli, non è possibile ricavare posti. E neppure scavare, visto che siamo in pieno centro storico.

        1. Scritto da Narno Pinotti

          Delle due l’una: se una porzione di cortile necessaria al transito è privata, la servitù di passaggio è obbligatoria, perciò il transito è possibile. Inoltre: scavare, date certe condizioni di statica, si può ovunque; eventuali reperti archeologici verrebbero trattati come da procedura. Il punto è che i proprietari devono mettere mano al portafogli per avere il parcheggio: ma chi glielo fa fare, se hanno gratis 24/24h la strada, che sarebbe di tutti?

          1. Scritto da Marie Antoinette

            Invece in Tribunale non è stato possibile avere la servitù di passaggio per le auto perché chi aveva la proprietà di una porzione di cortile intermedio ha parcheggiato l’auto. E scavare non si può perché sotto via Pignolo passa un fiume. Ma perché la gente parla senza sapere? Tutti ingegneri qui, eh.

          2. Scritto da a mollo

            Caro Pinotti, venga a scavare nel cortile di casa mia (via Camozzi) sotto il quale pare passino due o forse tre rogge (non si è mai capito bene). Certo, hanno costruito un ospedale nella palude, si potranno ben fare i box nel torrente, ma forse non è il caso…

  3. Scritto da mario vollaro

    le studiano tutte x fare cassa

  4. Scritto da paolo

    Abito in Pignolo alta; posso parcheggiare come residente al Palazzetto dello sport. Peccato che la sera e soprattutto il sabato non trovi parcheggio, ma posti auto occupati da auto senza contrassegno. Anche i residenti non hanno voce!

  5. Scritto da Franco

    In Giappone non puoi comprare un’auto se non hai un box dove metterla, non dico di arrivare a questi livelli ma non ho mai capito perchè uno debba avere il diritto intoccabile di mettere l’auto in uno spazio pubblico. Se si tratta di una zona di basso interesse ci sono le righe bianche, ma in zone centrali mi sembra assurdo, anche perchè chi vive in centro non avrà problemi a permettersi un posto auto privato o a pagare una piccola tassa.

    1. Scritto da Marie Antoinette

      Ma lei dove vive? ma lo sa che Bergamo ha interi borghi storici dove non è possibile ricavare box e dove non ci sono garage? Secondo lei tutti quelli che vivono in centro sono ricchi? Boh. La solita invidia che parla senza sapere.

      1. Scritto da Narno Pinotti

        È sempre possibile però affittare un garage o un posto auto a 400 m da casa: questo ridurrebbe di molto il numero di coloro che sono costretti a lasciare l’auto in strada.

        1. Scritto da Marie Antoinette

          Lei ha il suo posto auto a 400 m da casa, vero? Ma la pianti. Lo sa cosa vuol dire tornare a casa con le borse della spesa o con i figli in passeggino o magari avere un famigliare con disabilità e non avere neppure diritto a sostare in strada perché nei centri storici bisogna essere invalidi in carrozzina? Dai su, crescere e lasciare le invidie ai ragazzini. Se non ha la casa in centro, pazienza. Diritti per tutti. Grazie.

          1. Scritto da Narno Pinotti

            Proprio così: se la casa in centro è scomoda per l’auto e non c’è altra soluzione, si trasloca; oppure, si paga una parte dello spazio pubblico, il più possibile ridotta ai casi eccezionali. Io vado al lavoro in bici o bus o a piedi, borse della spesa comprese.

          2. Scritto da Luigi

            Se lei vuoi una casa in un borgo storico, ne paga le conseguenze con la mancanza di posteggi. Non e’ un diritto acquisito avere il posteggio sotto casa.

      2. Scritto da Natalia natali

        E non solo in centro non ci sono garage, ma anche in quartieri come Monterosso, mancano garage!

  6. Scritto da okki

    Coraggio e intelligenza. Ok, non ci si muove solo con l’auto…

  7. Scritto da Luigi

    Quindi i parcheggi blu verranno inondati dai residenti…. non e’ una soluzione, si sposta solo il problema verso persone che non hanno voce (i non residenti).

  8. Scritto da Trab

    Togliere le righe gialle e fare solo blu o bianche: i residenti paghino un prezzo simbolico a crescere in base al numero di auto. Oppure comprino i box o posti auto come tutti

    1. Scritto da Jack

      Mi sembra sensato quindi non si farà! Ma confidiamo nell’assessore che mi sembra un tipo in gamba. Fino ad ora..

    2. Scritto da giggi

      come pochi, direi. nel mio garage posti auto ce ne sono un sacco e sono vuoti. tutti aggratis sulle strisce gialle.

      1. Scritto da Dipende

        Dipende dal costo del garage, ovviamente.
        Comunque in centro non ci sono alternative: chi occupa spazio pubblico paghi o si trovi un garage per le soste permanenti