BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Come Mayr per Donizetti Raccolta fondi per i ragazzi del Patronato San Vincenzo

La Fondazione Donizetti lancia una raccolta fondi per sostenere progetti di formazione, borse lavoro e collaborazioni con le scuole professionali per sostenere i Donizetti del futuro.

Più informazioni su

Gaetano Donizetti non avrebbe mai potuto sviluppare il suo genio musicale se non avesse trovato importanti istituzioni caritatevoli che sostennero la sua formazione musicale. A partire dal maestro Simone Mayr. Ora la Fondazione Donizetti entra in scena e si fa protagonista di una raccolta fondi destinata ad alcuni progetti che si realizzeranno nei prossimi anni. Il primo è "Finanzia i Donizetti di domani" e consiste in tre borse di lavoro per ragazzi che lavoreranno alle scene e alla comunicazione delle prossime stagioni liriche. Il secondo progetto è la realizzazione di elementi scenografici per la decorazione di spazi all’aeroporto e alla stazione che evidenzino con Donizetti l’ingresso in città dei turisti e anche per gli spettacoli dell’Opera studio che verranno programmati nelle prossime stagioni. Altre due iniziative, non strettamente legate alla raccolta fondi, coinvogleranno gli studenti del Patronato San Vincenzo: una è rivolta al corso per operatore turistico al fine di conoscere e valorizzare Donizetti e i luoghi donizettiani, l’altra è pensata per il corso di grafica ed è dedicata alla produzione di materiali e merchandising donizettiano.

A presentare lo splendido progetto che prende linfa dalla storica sensibilità sociale di Bergamo è stato il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, che nella mattina di lunedì 5 ottobre ha accolto al Teatro Donizetti circa 350 studenti di Patronato San Vincenzo. "Questo teatro è la casa di tutti e siete i benvenuti" ha affermato il primo cittadino. Con lui sul palco anche l’assessore Nadia Ghisalberti e don Davide Rota, superiore del Patronato Sa Vincenzo fondato da Don Bepo Vavassori. Al termine della presentazione della raccolta fondi che chiamerà istituzioni pubbliche e privati ad spalancare il cuore, il camaleontico direttore artistico Francesco Micheli ha tenuto una conferenza sul genio di Donizetti illustrando gli elementi della tragedia più nota del maestro: "Lucia di Lammermoor".
La raccolta fondi inizierà il 15 ottobre: è possibile donare durante le recite della Stagione lirica 2015 alla biglietteria del teatro Donizetti.    

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.