BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Problemi con WhatsApp? Ecco i trucchi per risolverli

Messaggi non inviati o non ricevuti, difficoltà nello scaricare foto e altri contenuti multimediali inviati da altri utenti, impossibilità ad accedere al servizio e così via: nella maggior parte dei casi, fortunatamente, i problemi di WhatsApp possono essere risolti nel giro di poche decine di secondi

Più informazioni su

Con oltre 800 milioni di utenti unici mensili, WhatsApp è tra le piattaforme di comunicazione digitale più utilizzate al mondo. Merito dell’ingegnosità e delle abilità informatiche di Jan Koum e Brian Acton, capaci di creare un sistema comunicativo veloce, agile e semplice da utilizzare. Di tanto in tanto, però, WhatsApp accusa dei problemi che rendono l’esperienza utente non esattamente piacevole: messaggi non inviati o non ricevuti, difficoltà nello scaricare foto e altri contenuti multimediali inviati da altri utenti, impossibilità ad accedere al servizio e così via.

Nella maggior parte dei casi, fortunatamente, i problemi di WhatsApp possono essere risolti nel giro di poche decine di secondi: sarà sufficiente individuare la causa e mettere in atto dei semplici trucchi per risolverli e tornare a chattare con i propri amici.

Ecco le soluzioni ai problemi WhatsApp più comuni.

Le soluzioni per risolvere "SMS verification failed"

Il problema "SMS verification failed" compare in fase di installazione, quando WhatsApp tenta di inviare un messaggio di testo contenente un codice di verifica a un numero indicato dall’utente. Vari i motivi che possono portare a questo errore e varie le soluzioni da mettere in atto. Può capitare, ad esempio, se si prova a installare una versione non aggiornata di WhatsApp: in questo caso ci si deve connettere al Google Play Store e installare la versione più aggiornata dell’applicazione oppure aggiornare quella già presente sul dispositivo. Se questa soluzione non dovesse dare frutti, si deve controllare che la connessione dati (o la rete Wi-Fi) sia attiva e si è connessi a Internet: nel caso WhatsApp non rilevi il collegamento al web in fase di verifica mostrerà il messaggio di verifica fallita. Nel caso le due soluzioni non riescano a risolvere il problema si dovrà spegnere lo smartphone, attendere qualche decina di secondi, riaccenderlo e ripetere la procedura di verifica.

Problemi con foto e file multimediali

Se si dovessero riscontrare problemi con il download (o l’invio) di immagini e filmati si deve, prima di tutto, verificare che in memoria ci sia spazio a sufficienza per la loro archiviazione. Se lo spazio non dovesse essere abbastanza, infatti, sarebbe impossibile archiviarle e, quindi, scaricarle. Per Android si deve accedere alle Impostazioni, poi Memoria e verificare che lo spazio non sia terminato. Su iOS aprire Impostazioni, premere su Generali e successivamente su Utilizzo spazio e iCloud: da Gestisci spazio della sezione Archivio sarà possibile fare un po’ di pulizia in caso di memoria troppo piena. WhatsApp Effettato questo controllo preliminare, nel caso in cui il problema continua a manifestarsi si potrà passare alle altre soluzioni. Se, ad esempio, si fosse connessi alla linea dati dello smartphone, si può effettuare uno speed test: magari la ricezione è buona ma la banda dati non è sufficiente per il download (o l’upload) del contenuto. Discorso analogo per il Wi-Fi: anche se il telefono è collegato alla rete senza fili di casa, non è detto che la connessione a Internet sia stabile.

Problemi con l’orario dei messaggi

Se si riscontrano problemi con l’orario di arrivo e invio dei messaggi, è probabile che le impostazioni del telefono non siano giuste. In questo caso si dovrà modificare manualmente l’orario, così da allinearlo a quello previsto dai server di WhatsApp. Con Android si dovrà accedere alle Impostazioni e premere su Data e ora; con iOS accedere a Impostazioni, poi Generali e infine Data e ora. Cambiare ora Android e iOS Come utilizzare WhatsApp sul tablet Provate a utilizzare WhatsApp con il tablet ma l’applicazione di Koum e Acton proprio non vuole saperne di funzionare? Probabilmente la causa di tutto è proprio il tablet: nel corso della procedura di installazione, WhatsApp richiede un numero di telefono con il quale confermare l’account che si sta per creare. Nel caso in cui il tablet abbia solamente connettività Wi-Fi e non abbia uno slot per la SIM questo passaggio non potrà essere portato a termine: inserendo il numero dello smartphone, infatti, si "trasferirebbe" l’account al tablet e non potremmo più rispondere dal cellulare.

WhatsApp su tablet

Per usare WhatsApp sul tablet la strada da seguire è molto più vrebe. Le soluzioni più ingegnose e semplici, infatti, sono spesso e volentieri le migliori. Si dovrà acquistare un nuova SIM (non necessariamente con un piano tariffario, dal momento che non servirà per navigare o chiamare) da utilizzare solo in fase di registrazione: quando sarà richiesto si inserirà il numero di telefono della scheda appena acquistata e si attende il messaggio di testo con il codice di conferma (utilizzando, magari, un vecchio cellulare). Inserito il numero, si potrà utilizzare WhatsApp sul tablet. Per i contatti, sarà sufficiente effettuare la sincronizzazione degli account e il gioco è fatto.

Soluzioni per risolvere "Phone date is inaccurate" per WhatsApp

Può capitare che, nel corso di una chat, WhatsApp mostri il messaggio Phone date is inaccurate e smetta di funzionare correttamente. Anche in questo caso si tratta di un dei problemi causati da versioni vecchie e non aggiornate di WhatsApp: si deve quindi cancellare l’applicazione dalla memoria del dispositivo e installarla nuovamente. Chi utilizza WhatsApp su Android dovrà prima cancellare la cache e i dati, in modo che anche i vecchi file di configurazione siano eliminati, mentre per gli utenti iOS questo passaggio non è necessario (eliminando l’app dalla memoria del melafonino, saranno cancellate tutte le impostazioni e i dati della cache). Procedura Android Su Android, quindi, si deve accedere alle Impostazioni del telefono, scorrere l’elenco sino a trovare la voce App e premerci su per visualizzare la lista di tutto quello che è installato sul dispositivo. A questo punto si preme su Whatsapp e si entra nella scheda del servizio di messaggistica istantanea: cliccando su Cancella Dati e Cancella cache si avrà la certezza che il problema non si ripresenterà. A questo punto si potrà disinstallare WhatsApp e installarla nuovamente sul dispositivo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Luca

    Ahahahah, spero che l commento di Gianpaolo sia stato uno scherzo

  2. Scritto da Herman

    Invece di scaricare “whattup”
    prova a scaricare “WhatsApp”
    magari ci riesci ……..!!!!!!!

  3. Scritto da Angel

    Per forza “whattup ” si scarica solo in Oceania. Ciao

  4. Scritto da gianpaolo

    Sul mio telefono samsung GT S5570I non mi lascia scaricare wattup e mi dice che la versione di whattup non é compatibile