BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

L’Atalanta blinda il futuro Conti e Grassi prolungano fino al 2019 e 2020

I gioiellini nati e cresciuti nel vivaio nerazzurro allungano i propri contratti rispettivamente fino al giugno 2019 e al giugno del 2020 e in coro ringraziano: “A Bergamo c'è grande attenzione per i giovani e le condizioni ideali per crescere”.

Più informazioni su

Sono nati e cresciuti nel vivaio nerazzurro e vederli calcare i campi della Serie A è l’ennesima soddisfazione e riconoscimento del grande lavoro che l’Atalanta continua a fare sui giovani: Andrea Conti e Alberto Grassi sono solamente gli ultimi due gioielli plasmati nel centro sportivo di Zingonia, base dalla quale hanno spiccato il volo calciatori del calibro di Pazzini, Montolivo e Bonaventura, solo per citare gli ultimi in ordine cronologico.

Per i giovani talenti classe ’94 e ’95 società e allenatore nutrono una profonda stima che hanno deciso di mettere nero su bianco: prolungamento di contratto per entrambi, fino al giugno 2019 per Conti e fino al giugno 2016 per Grassi.

La prima firma arrivata è quella dell’esterno difensivo: “Ci tengo innanzitutto a ringraziare la famiglia Percassi per questo importante attestato di stima – ha commentato Conti al sito ufficiale dell’Atalanta – Sono felicissimo di aver rinnovato, per me è un’occasione unica. A Zingonia, come tutti sanno, ci sono le condizioni ideali per maturare professionalmente e umanamente. Ora sta a me dare il massimo per ripagare la fiducia della società”.

Nonostante non abbia ancora disputato un solo minuto in partite ufficiali, su di lui Reja conta tantissimo e nel precampionato spesso ha trovato spazio su entrambe le corsie difensive.

Chi invece ha trovato parecchi minuti è Alberto Grassi che ha approfittato come meglio non si poteva delle varie assenze a centrocampo: ora sono i vari Carmona e Cigarini a dover sgomitare per rimandarlo in panchina perchè lui, sulla linea mediana studiata da Reja ci sta alla perfezione.

“E’ un anno fondamentale per la mia crescita calcistica e il fatto di aver prolungato il rapporto con l’Atalanta è motivo di grande soddisfazione e orgoglio. Mi trovo bene con mister Reja, mi sta dando un po’ di spazio e io cerco di fare il massimo per ripagare la fiducia. È chiaro che devo ancora dimostrare tanto: farò tutto il possibile per fare bene ed aiutare i compagni a raggiungere presto la salvezza. Devo moltissimo a questa società e per questo ci tengo a ringraziare la famiglia Percassi. A Bergamo c’è grande attenzione nei confronti dei giovani, tutti conoscono il nostro settore giovanile, non devo certo essere io a parlarne”.

Per entrambi il prolungamento del contratto non è l’unico attestato di stima delle ultime ore: il ct dell’Under 21 Gigi Di Biagio, infatti, ha deciso di inserirli entrambi nella lista dei 23 azzurrini che affronteranno Slovenia e Repubblica d’Irlanda l’8 e il 13 ottobre, in gare valide per le qualificazioni ai prossimi Europei di categoria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da nino cortesi

    Sto Conti quando sostituisce Bellini?
    Nel 2.030?