BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Da leghista faccio appello alla coerenza di Belotti: stacchi la spina a Treviglio”

Pubblichiamo l'intervento di un simpatizzante leghista di Treviglio che chiede al segretario provinciale Daniele Belotti di togliere la fiducia al sindaco Giuseppe Pezzoni.

Pubblichiamo l’intervento di un simpatizzante leghista di Treviglio che chiede al segretario provinciale Daniele Belotti di togliere la fiducia al sindaco Giuseppe Pezzoni.

Buongiorno,

sono un cittadino di Treviglio elettore della Lega Nord da sempre e vorrei rivolgermi al segretario Daniele Belotti: ti ho sempre stimato come politico, soprattutto per il fatto che anche in ruoli delicati, come quando eri assessore in Regione, non ti sei fatto tentare come hanno fatto altri.

A differenza del resto della politica, nella Lega pochi sono stati beccati con le mani nella marmellata. Gli errori tipo la candidatura del Trota non sono mancati, però a Bergamo posso dire di aver votato sicuro di eleggere persone perbene.

Il caso del mio paese mi ha colpito perché ritenevo Pezzoni una persona di cui mi potevo fidare. Evidentemente non è così anche se voglio rispettare il momento difficile. Non capisco però perché la Lega continui a sostenere una persona che ha tradito i cittadini insegnando senza laurea e presentando un certificato falso con il timbro del Comune di Pagazzano.

Voglio rivolgere un appello a te, Daniele Belotti, che l’hanno scorso hai giustamente chiesto a Gori di ritirarsi dalla campagna elettorale perché dopo la veranda abusiva non era più credibile come esempio per i cittadini. Adesso però vale anche Pezzoni: staccate la spina a questi personaggi attaccati alla poltrona e preparate le elezioni senza zavorre di gente senza più dignità.

Cordiali saluti

L. B.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da leghista dal 1988

    Sono un leghista militante da decenni ebbene chiedo pubblicamente che la Lega stacchi la spina al buon Pezzoni.Noi con queste figure non vogliamo avere a che fare.Forza Belotti.

  2. Scritto da angelo m

    Colpa mia colpa tua come i bambini ,intanto i furbi di destra e di sinistra se la ridono alle nostre spalle

  3. Scritto da settefette

    che un simpatizzante leghista chieda “coerenza” ad un partito che da “roma magnona” e’ diventato piu’ magnone e nepotista di quelli che voleva combattere fa tanta ma tanta tenerezza! Siete partiti dal secessione, devolution, nazione padana ed ora il vostro segretario si erge come difensore degli “italiani” quando in 20 anni a roma di cui 10 al governo hanno fatto ZERO per il nord a parte ingrassare loro, famiglie e amici. Quindi ritengo Pezzoni degna espressione della “incoerenza” leghista…

    1. Scritto da Alberto

      Un pò come il purissimo e santissimo pd, partito da sinistra a difesa dei lavoratori (e dei milioni delle coop), e arrivato direttamente agli alti piani dei grattacieli delle grandi banche gettando giù per le scale a calci i diritti dei lavoratori…

      1. Scritto da Matteo

        Il fatto che il PD non sia purissimo ne santissimo, non assolve la Lega magnona.

  4. Scritto da paolo

    In quanto a menzogne la lega si può vantare di aver dato una figlia ad un dittatore x il solo fatto che era un ordine del padrone Silvio e non e’ stata l’unica……e la storia continua ancora con Silvio xtanto mi faccia il piacere!!!!!!

  5. Scritto da augusta

    chiedo a chi ha fiducia in Belottti, come faccia a paragonare la faccenda Gori a quella di Pezzoni. Sa distinguere l’alba dal tramonto?

  6. Scritto da luis

    …pochi con le mani nella marmellata?

    e il vostro tesoriere Belsito…che si è mangiato buona parte del vostro stesso vaso?…..

  7. Scritto da Marco

    Concordo. Pezzoni e Gori facciano un gesto di buona volontà e se ne vadano insieme

    1. Scritto da aris

      E’ molto diverso. Gori ha costruito una veranda su suolo privato, senza permesso. Poi l’ ha tolta (pagando multa magari?) rimediando. Figuraccia politica. Pezzoni ha fatto carte false per ricoprire un incarico pubblico. Non può rimediare. Figuraccia politica ed atto illegale. MOlto peggio il leghista e non comparabile. Come al solito i leghsiti forzaioli confondono le cose per dire che quando peccano loro lo fanno poi tutti e quindi sgamare le condanne

      1. Scritto da Marco

        Assolutamente no, Mi risulta che Bergamo Alta sia zona urbanisticamente protetta. Quello che ha fatto Gori è gravissimo, ma è stato trattato dai media in guanti bianchi. Ritorco su di te l’accusa: siete voi del PD che giustificate sempre i vostri capi.Per me Pezzoni se ne deve andare. E pure Gori.

        1. Scritto da aris

          Gori non ha fatto un falso in atto pubblico per trarre vantaggi o diretto economico e politico. Al massimo dormiva su un amaca in zona protetta (cosa cambia? se non poteva fare la veranda non la doveva fare nememno in città bassa). Pezzoni invece a deliberatamente dichiarato il falso per vantaggio proprio. Non proteggetelo come avete fatto con Silvio puttaniere anche con minorenni

  8. Scritto da Brignanese

    Ma siete in grado di distinguere i fatti personali e professionali da quelli della vita politica o no?
    Il fatto che Pezzoni avesse una laurea non proprio autentica, ha per caso cambiato MINIMAMENTE il suo modo di amministrare la città? No. Ha per caso cambiato il modo in cui il bilancio comunale è strato magistralmente gestito e le opere pubbliche completate per la prima volta in 40 anni? NO!
    Vi ci vorrebbe un sindaco con la fedina pulitissima che vi faccia un buco da 30 mil. così imparate

    1. Scritto da Jim

      1) non stiamo parlando di fatti personali , si sta parlando di reati 2) Se c’è una cosa che un politico non deve avere sono gli scheletri negli armadi , lo espongono a condizionamenti 3) C’è una relazione strettissima tra le cariche politiche che si possono ottenere e quelle di altro tipo che sono state ottenute con l’inganno , senza le une non ci sarebbe stato l’accesso alle altre 4) la credibilità non è un optional

    2. Scritto da pollo

      Assurdo! Farsi delle domande e darsi risposte preconfezionate non significa avere ragione. A chi si occupa di cosa pubblica bisogna chiedere di dire quello che pensa e poi, di fare fare quello che dice. Se uno è bugiardo e truffatore conclamato, come può raccogliere la fiducia degli elettori? Forse solo da chi ha bisogno di un ambiente simile x prosperare grazie a mazzette e corruzione.

    3. Scritto da andrea

      quali sono le opere pubbliche di pezzoni? L’ex upim fu acquistato dalla giunta minuti, le rotonde e le ciclabili furono deliberate dal giugnta zordan. Altri esempi
      piscina comunale; giunta gusmini;
      fognatura e campi sportivi via bergamo: sindaco bellagente;
      palazzo dello sport, liceo classico e istituto professionale: giunta minuti. ecc
      pezzoni: un parcheggio inutile e svendita foro boario

    4. Scritto da gelmino

      calma e gesso. la carriera politica del professor (ahahah) pezzoni è stata sicuramente favorita dalla sua posizione. questa posizione è stata acquisita attraverso una truffa. non mi sembra un fatto così strettamente personale da non condizionare il giudizio, anche politico, sulla persona. (sarebbe diverso se il fatto personale fosse il suo orientamento religioso, le sue preferenze sessuali e mille altri aspetti personali, da non confondere con quelli politici).

    5. Scritto da Cisco

      Laurea NON PROPRIO AUTENTICA????
      Quindi lui era un professore NON PROPRIO AUTENTICO, che ha insegnato e firmato diplomi NON PROPRIO AUTENTICI per 14 anni.
      Diciamo pure che è una persona onesta NON PROPRIO AUTENTICA.
      Vabbè. Finiamola qui che non c’è speranza.

  9. Scritto da La Belota

    Dimmi con chi vai ti diro`chi sei.

  10. Scritto da stefano

    io dico che manca davvero poco al momento in cui i cittadini si incazzano per davvero…

    1. Scritto da Cico750

      non si incazzano dove ingiustizia e povertà sono veramente basse, figurati qua dove abbiamo la pancia piena

      1. Scritto da ste

        Lei avra’ la pancia piena….

        1. Scritto da Cico750

          Ok….allora mettimaola così: le rivolte sono lungi dal venire in quanto ci sono ancora moltissime pance piene e quelle vuote hanno poco spirito di iniziativa

  11. Scritto da mario59

    Gli errori tipo la candidatura del trota …?
    E chiamalo errore, gli errori si fanno quando in buona fede si prende una decisione che poi da risultati negativi, nel caso del trota si è trattato di una cosa voluta da Bossi per dare una comoda e generosa poltrona al figlio.
    Così come Pezzoni si è autolaureato.
    Le dimissioni immediate da ogni incarico pubblico sarebbe il minimo che dovrebbe fare… che fine ha fatto la famosa scopa tirata fuori dai leader della lega qualche anno fa?

  12. Scritto da tantoper

    In Germania,ministri si dimettono per aver copiato la tesi.
    Detto tutto dei nostri politici ,nessuno escluso.

  13. Scritto da ep

    talmente leghista che non si firma…non è che l’ha scritta qualcuno di FI?

    1. Scritto da Padre Pino

      Stessa cosa che ho pensato anch’io…

    2. Scritto da C L

      beh mi vergognerei anch’io…

  14. Scritto da luigi

    condivido la stessa tensione morale che sorregge l’autore di questa lettera e aggiungo che, la stessa tensione morale, dovrebbe animare il pd romano a mandare a casa il sindaco di roma marino.

    1. Scritto da aris

      Al di là della posizione di Marino (discutibile) guarda che era ALemanno (sindaco con FI, AN e Lega con cui ha mangiato la paiata) il principale colpevole sostenitore di Buzzi & Co. Chiaro PD consenziente e colluso, anche. Semmai Marino ha fatto emergere il caso. Se Marino se ne deve andare, si deve ritirare tutta FI, AN e Lega. Che dire poi della Polverini & Co (già dimenticata?)

  15. Scritto da gorizia verando

    giusto… visto che anche GORI si è ritirato… e visto che il pd non è mafioso… anche BELOTTI dovrebbe comportarsi nello stesso modo!!! il discorso fila liscio…

  16. Scritto da andrea

    Il Sig LB apre gli occchi su una verità che, nessuno, nella Lega vuol vedere. Più che comprensibile la solidarietà umana nei confronti del sindaco, ma chi lo sostiene politicamente se ne assumerà la responsabilità di fronte agli elettori

  17. Scritto da coerenza

    Sono passati dieci giorni e Daniele Belotti non si è prodigato come in passato per chiedere le dimissioni (non solo di Gori). E ci si meraviglia? Gente, stiamo parlando di Belotti…

  18. Scritto da Vale

    Il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto, l’ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto…è un dio che è morto…

  19. Scritto da Luigi S.

    A prescindere che nella Lega ne hanno combinate uguale a tutti gli altri (ci ricordiamo di Belsito, dei diamanti ecc ecc ) e’ ora di finirla. Chi compie azioni contrarie al pubblico interesse deve essere fuori. Ma così non accade mai. Un sindaco che compie abusi edilizi, un sindaco che falsifica la laurea ecc ecc. rimarranno al loro posto e i cittadini pagano tutto.

  20. Scritto da Dani

    “…nella lega pochi sono stati beccati con le mani nella marmellata”?!? Bah…

    1. Scritto da aris

      STezzano e casi simili docet. Casi simili a Pezzoni: La Gelmini “laureata facile” in Calabria (vabbè non è della Lega ma siamo li…). Il trota diplomato comprato in ALbania. E chissà quanti altri casi non amcora scoperti….

  21. Scritto da Giggi

    Quasi quasi non ci credo che questa lettera arrivi da un leghista. Come sempre la militanza è molto meglio della rappresentanza

  22. Scritto da Coincidenza

    Mi sembra di ricordare che Pezzoni fosse stato sindaco anche a Pagazzano, proprio da dove viene il certificato fasullo.

  23. Scritto da nino cortesi

    Mi aspetto una bella class action da parte di tutti i laureati in lettere senza lavoro bergamachi contro Beppe Pezzoni.