BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Shopping con tronchesini: 4 donne arrestate a Orio con 400 euro di abiti rubati

Quattro donne sono state arrestate domenica dopo essere state trovate in possesso di abiti per un valore di 400 euro e di due tronchesini con i quali avevano manomesso i dispositivi anti-taccheggio. Le ladre, tre albanesi e una moldava, sono finite a processo per direttissima

 Avevano deciso di trascorrere la loro domenica pomeriggio al centro commerciale Orio Center, senza però pagare. Quattro donne sono statte arrestate dopo essere state trovate in possesso di abiti per un valore di 400 euro e di due tronchesini con i quali avevano manomesso i dispositivi anti-taccheggio. Le ladre, tre albanesi e una moldava, sono finite a processo per direttissima e di fronte al giudice hanno ammesso le proprie responsabilità. 

A scovarle è stato un commesso di uno dei negozi del centro che avevano preso di mira, Zara, Pull & Bear e Bershka. Insospettito dallo strano atteggiamento di una di loro, l’uomo ha allertato il servizio di vigilanza, che grazie alla descrizione fornita ha intercettato le donne ancora all’interno di Orio.

Avevano già portato in auto abiti per un valore di 400 euro, ed erano pronte a colpire di nuovo. Ma l’intervento delle guardie le ha bloccate. Prima dell’arresto per furto, hanno cercato di liberarsi dei tronchesini utilizzati per manomettere i dispositivi di sicurezza. 

Nel corso dell’udienza di lunedì, tre di loro, L. C., moldava di 46 anni, e le albanesi H. K. di 59 e A. T. di 38, hanno patteggiato sei mesi con pena sospesa. Il procedimento nei confronti della 43enne albanese E.K., è stato invece aggiornato in quanto la donna aveva già una precedente denuncia per furto.     

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.