BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Capriate, accoltella il figlio: padre patteggia un anno

Ha patteggiato un anno di reclusione, senza sospensione della pena, il 59enne di origine marocchina che lo scorso 22 settembre a Capriate aveva accoltellato al polso il figlio diciottenne per futili motivi.

Ha patteggiato un anno di reclusione, senza sospensione della pena, il 59enne di origine marocchina che lo scorso 22 settembre a Capriate aveva accoltellato al polso il figlio diciottenne per futili motivi.

Una coltellata arrivata dopo una lite, che fortunatamente aveva solo sfiorato l’arteria del giovane, che se l’è cavata con una prognosi di 15 giorni.

Nel corso della prima udienza del processo per direttissima il giudice Donatella Nava ha confermato la misura disposta nei confronti dell’immigrato il giorno dopo l’arresto, ossia l’allontanamento dalla casa di famiglia, il divieto di avvicinarsi ai suoi familiari e ai luoghi da loro frequentati e, essendo l’unico componente del nucleo familiari e l’obbligo di versare loro un assegno mensile di 600 euro.

Durante l’udienza è anche emerso che nelle settimane scorse il 59enne aveva accoltellato anche la figlia, che però, probabilmente per paura di ritorsioni, non l’aveva denunciato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.