BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Brioche era alla Tenaris Lieto fine per la cagnolina che ha mobilitato Dalmine

Tutto è bene quel che finisce bene. Si potrebbe riassumere così la vicenda che per oltre una settimana ha mobilitato e tenuto con il fiato sospeso gli abitanti di Dalmine e che si è conclusa, fortunatamente, con il più classico degli “happy end”.

Tutto è bene quel che finisce bene. Si potrebbe riassumere così la vicenda che per oltre una settimana ha mobilitato e tenuto con il fiato sospeso gli abitanti di Dalmine e che si è conclusa, fortunatamente, con il più classico degli “happy end”.

Protagonisti Maurizio Degrassi e la sua inseparabile cagnolina, Brioche, uno shitzu bianco e nero, smarrita misteriosamente nel pomeriggio di domenica 20 Settembre.

Subito dopo la scomparsa il proprietario, in preda alla disperazione, è ricorso ai social network, in particolare il gruppo di Facebook “Sei di Dalmine se…”, per cercare aiuto, promettendo una lauta ricompensa al valoroso eroe che si sarebbe fatto carico del ritrovamento: “Siamo disperati aiutateci. Se qualcuno l’ha presa ci chiami, siamo disposti a tutto per riabbracciarla!!! Per favore, restituitecela se l’avete trovata…”.

La popolazione di Dalmine ha risposto presente ai numerosi appelli che Degrassi ha lanciato dalla pagina Facebook, dimostrandosi non indifferente al “dramma” del proprietario e partecipando attivamente alle ricerche.

La prima segnalazione è del 22 Settembre: qualcuno avvista una cagnolina spaventata a morte nei pressi della Tenaris di Dalmine. La descrizione combacia: quella cagnolina potrebbe essere Brioche.

Puntuale l’appello di Degrassi: “A tutti i lavoratori della Tenaris Dalmine faccio un appello: se vedete la cagnolina inseguitela e prendetela, e vedete dove si nasconde… Abbiamo bisogno di voi per recuperarla!!!Grazie a tutti”.

Ma le ricerche all’interno e all’esterno dell’azienda, durate più di due ore, si concludono con un nulla di fatto. Di Brioche nessuna traccia.

Mercoledì 23 Settembre: la pioggia incessante rende difficili le ricerche ma nessuno ha intenzione di arrendersi: “Ancora nessuna novità purtroppo­ fa sapere Degrassi­ ma non molliamo! Speriamo che qualcuno la veda e la prenda… è l’unica speranza che abbiamo…”.

Il giorno successivo si torna a cercare, ma niente. La situazione si fa sempre più complicata. Brioche è introvabile. Il proprietario, a dimostrazione del suo amore verso la fedele compagna, rincara la dose: “Se qualcuno l’avesse presa siamo disposti a comprarvi il cane che desiderate o dare una ricompensa pur di riaverla!! Vi preghiamo di pensare al nostro dolore per la sua perdita… Non creeremo alcun problema, anzi sapremo come ringraziarvi del gesto che farete! Se qualcuno la trovasse ci chiami! Verremo subito a prenderla e daremo la ricompensa promessa!.”

Sono in molti a mobilitarsi e a cercare, in tutti i modi, di riportare a casa Brioche, ma le speranze si affievoliscono ora dopo ora, giorno dopo giorno.

Martedì 29 Settembre: il telefono di Degrassi squilla. Il proprietario di Brioche risponde al cellulare carico di speranze. È il responsabile della sicurezza della Tenaris: Brioche è stata ritrovata.

L’eroe? Un operaio dell’azienda non ancora identificato ma che Maurizio Degrassi ci assicura contatterà al più preso per ringraziare.

La cagnolina è stata ritrovata completamente ricoperta di polvere nella zona dell’acciaieria in buone condizioni. Diagnosi prontamente confermata dal veterinario. Ora, Brioche può finalmente tornare a casa per la felicità del suo proprietario.

Per Dalmine, invece, una prova di grande generosità.

Ecco il messaggio di ringraziamento di Degrassi e moglie verso Dalmine e i suoi abitanti: "Grazie a tutti di cuore!! Adesso Brioche è ricoverata in clinica a Bergamo ed è in ottime mani!! Io e mia moglie vogliamo ringraziarvi tutti per l’aiuto che ci avete dato in tutti i modi!! Siete stati fantastici!!! Siete gente stupenda!! Viva Dalmine! Viva i suoi abitanti!!! E grazie anche a tutte le persone che non sono di Dalmine!! Vogliamo ringraziare di cuore anche Tenaris Dalmine ed in particolare il responsabile della sicurezza che ci ha autorizzato l’accesso alla Fabbrica ben 4 volte, 2 di giorno e 2 di notte!! Non potevamo chiedere più di così!!! Grazie anche a tutti i dipendenti della Tenaris per non aver smesso di cercare!! Siete grandi ragazzi!!! Un abbraccio grande a tutti!!! Vi terremo aggiornati…."

Luca Stroppa

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da claudio

    Solo chi e’ proprietario di un cane capisce l’affetto che lega padrone e animale. Ho la Trudy distesa ai miei piedi e non riuscirei a starne senza.

  2. Scritto da TT

    Come non comuoversi difronte a tanto Amore per il proprio Amico cane,queste cose mi rendono felice!