BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bricolage, ricamo, lavoretti: per tutti gli appassionati torna l’ora di Creattiva

La quindicesima edizione di Creattiva è in programma da giovedì 1° al 4 ottobre alla Fiera di Bergamo. L’edizione autunnale 2015 occupa 17mila metri quadrati di superficie (tutti gli spazi espositivi al coperto della Fiera di Bergamo), e vede la partecipazione di 264 espositori, 20 dei quali provenienti da 9 paesi stranieri.

Più informazioni su

Lo sappiamo, sono davvero tanti (anzi tantissimi) gli appassionati di bricolage o di creazioni manualistiche, veri e propri artigiani (anzi artisti) del fai-da-te. E sono coloro che non si perderanno nemmeno stavolta la nuova Creattiva Bergamo, la quindicesima edizione in programma da giovedì 1° al 4 ottobre alla Fiera di Bergamo.

La manifestazione firmata Promoberg e dedicata alle arti manuali, all’hobbistica e al bricolage fa seguito al 2° appuntamento di Creattiva a Bari, andato in scena due settimane fa all’interno della Fiera del Levante.

La kermesse nata nell’autunno 2008 alla Fiera di Bergamo non smette di raccogliere consenti dal numero crescente di appassionati.

Lo dimostrano i dati riguardanti il numero di imprese e visitatori, ma anche lo straordinario successo ottenuto sul web, con centinaia di migliaia di contatti complessivi nell’arco dell’anno.

L’edizione autunnale 2015 occupa 17mila metri quadrati di superficie (tutti gli spazi espositivi al coperto della Fiera di Bergamo), e vede la partecipazione di 264 espositori, 20 dei quali provenienti da 9 paesi stranieri: Slovacchia, Repubblica Ceca, Francia, Germania, Spagna, Svizzera, Ungheria, Olanda ed Ecuador.

Rispetto ai dati di un anno fa (quando le imprese aumentarono del 10% rispetto al 2013) mancano all’appello una ventina di espositori, ma non si tratta di crisi. Il motivo dipende esclusivamente dal cambiamento di utilizzo del padiglione C, nel quale quest’anno farà bella mostra di sé la passerella per le sfilate di moda, una delle novità dell’edizione autunnale di Creattiva.  Va da sé che lo spazio destinato ai futuri stilisti e alle modelle ne ha tolto altrettanto destinato precedentemente agli espositori, con automatica diminuzione di questi ultimi.

Diversi gli espositori stranieri presenti, così come stanno crescendo sempre di più anche i visitatori provenienti dalle nazioni limitrofe, facilitati dai centinaia di voli low cost con base all’aeroporto di Bergamo Orio al Serio. Un successo che pare inarrestabile, e che trova spiegazione nella capacità che ha la manifestazione di coinvolgere trasversalmente generazioni diverse, grazie a continue novità, tantissimi eventi e costanti calibrazioni del format.

Creattiva non si limita a far scoprire il mondo delle arti manuali in generale. Spesso permette di far scoprire o ri-scoprire alcune tecniche della lavorazione artigianale che si erano perse nel tempo. E’ il caso, per citare solo alcuni esempi, del ricamo, dei lavori a maglia, delle lavorazioni del legno, che stanno ottenendo un successo sempre più crescente anche tra le nuove generazioni.

Tutto ciò ha consentito in molti casi di sviluppare dei veri e propri trend in grado di anticipare i futuri flussi del mercato settoriale.

Inoltre, in un contesto caratterizzato da anni di crisi che ha costretto molta gente a re-inventarsi un’occupazione, alcuni dei settori merceologici protagonisti a Creattiva sono stati l’opportunità per molte persone (compresi tanti giovani) di aprire (singolarmente o in gruppo) una propria attività professionale, con risultati che hanno spesso superato le aspettative.

La manifestazione abbina alla vasta e specializzata parte espositiva un ricco calendario di appuntamenti dedicati al pubblico: tra corsi, laboratori e dimostrazioni con i migliori rappresentanti delle arti manuali e hobbistiche, sono oltre 1.600 gli eventi collaterali a disposizione delle partecipanti.

Non mancheranno per altro le novità, così come saranno diverse le nuove proposte di prodotti e servizi tra gli stand.

I “numeri” di Bergamo Creattiva autunno 2015

17mila metri quadrati di superficie,

264 espositori, 20 dei quali provenienti da 9 paesi stranieri

15 Regioni (una in più rispetto al 2014)

48 Provincie italiane rappresentate.

La truppa più numerosa di espositori è ancora saldamente targata Bergamo (60), seguita dalle imprese di Milano (28), seguono Lecco (13), Monza Brianza e Vicenza (12 a testa). La Regione più numerosa è quella lombarda, con 139 imprese, seguono Veneto (40) ed Emilia Romagna (15). Sono quindi ben 125 le imprese provenienti da fuori regione, il 47% del totale.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.