BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Saint-Gobain festeggia i 350 anni del gruppo con 70 studenti a Vidalengo

Circa 70 studenti della 4° e 5° elementare allo stabilimento Saint-Gobain Isover di Vidalengo in occasione delle celebrazioni dei 350 anni del Gruppo.

Più informazioni su

Il Gruppo Saint-Gobain è presente in 66 Paesi nel mondo, con 190.000 dipendenti e un fatturato 2014 di 41 miliardi di euro, ed è tra le prime 100 aziende più innovative secondo la classifica Top 100 Global Innovators Thomson Reuters. Saint-Gobain continua infatti il suo percorso di sviluppo tecnologico attraverso numerose partnership con le più prestigiose Università e laboratori di tutto il mondo.

Traducendo in cifre questo impegno verso l’innovazione, il 23% dei prodotti offerti oggi dal Gruppo non esisteva cinque anni fa. Grazie a questo instancabile sforzo di ricerca, che si svolge in 7 Centri nel mondo, circa il 30% del fatturato di Saint-Gobain deriva dai sistemi e dalle soluzioni per il risparmio energetico e per la protezione ambientale. La storia di Saint-Gobain in Italia è iniziata nel 1889, con la costruzione dello stabilimento di Pisa per la produzione del vetro, che rappresentò anche la seconda presenza industriale di Saint-Gobain fuori dai confini francesi. Nel corso degli anni, attraverso i suoi marchi, Saint-Gobain ha sviluppato nuove generazioni di materiali e diversificato la propria produzione.

Oggi, Saint-Gobain in Italia conta circa 3.500 dipendenti, 28 insediamenti produttivi e un fatturato 2014 di 1,1 miliardi di euro (prodotti a base gesso, isolanti termo-acustici, sistemi di isolamento a cappotto, intonaci e colle, canalizzazioni in ghisa, vetri per edilizia, vetri per auto, vetri per i mezzi di trasporto, abrasivi, refrattari, ceramiche e plastiche, distribuzione edilizia, contenitori in vetro per alimenti).

Il Gruppo Saint-Gobain crede nelle potenzialità del Paese e ha deciso di consolidare sempre di più il suo posizionamento sul territorio italiano. Dal 2010 ad oggi ha investito oltre 200 milioni di euro per aumentare la produttività dei suoi principali stabilimenti e rafforzare la sua competitività sul mercato. Solo per citarne alcuni, nel 2011 ha investito oltre 90 milioni di euro nello stabilimento di Pisa, elevandolo a centro tecnologico d’eccellenza in Europa nella produzione di vetro per edilizia ad alte prestazioni.

Nel 2012, con un investimento di oltre 4 milioni di euro, il Gruppo ha inaugurato, alle porte di Milano, Habitat Lab, un centro polifunzionale per l’edilizia moderna realizzato con tecnologie costruttive all’avanguardia e insignito della prestigiosa certificazione “LEED PLATINUM” (con 90 punti su 110, il primo in Italia, secondo il protocollo LEED Italia NC 2009). Più di recente, ha investito nel riammodernamento dello stabilimento di Vidalengo, in provincia di Bergamo, per la produzione di Isover 4+, la nuova lana di vetro prodotta con materie prime riciclate e un legante brevettato a base di componenti organici e rinnovabili. E ancora, nel rifacimento del Forno 73 dello stabilimento di Gazzo Veronese di Verallia per la produzione di packaging e bottiglie in vetro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.