BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

I vertici di Forza Italia: “Pezzoni si deve dimettere per rispetto degli elettori”

Dopo il Movimento 5 Stelle e il Partito democratico tocca a Forza Italia chiedere con forza le dimissioni del sindaco Giuseppe Pezzoni, che settimana scorsa ha ammesso di non essersi mai laureato nonostante i tanti anni in cattedra ai Salesiani.

Dopo il Movimento 5 Stelle e il Partito democratico tocca a Forza Italia chiedere con forza le dimissioni del sindaco Giuseppe Pezzoni, che settimana scorsa ha ammesso di non essersi mai laureato nonostante i tanti anni in cattedra ai Salesiani. I due commissari Gregorio Fontana ed Enrico Piccinelli invitano il primo cittadino a fare un passo indietro anche per rispetto degli elettori di centrodestra che lo hanno votato quattro anni e mezzo fa.

"Eravamo convinti che le dimissioni di Giuseppe Pezzoni da sindaco di Treviglio, dopo l’incresciosa vicenda che lo ha riguardato, arrivassero presto in quanto atto dovuto – affermano i commissari provinciali di Forza Italia Gregorio Fontana ed Enrico Piccinelli – ma visto che questa scelta tarda ad arrivare sollecitiamo pubblicamente il sindaco Pezzoni affinché rassegni al più presto le sue dimissioni. Riteniamo che questo sia un atto non più prorogabile per due motivi: in primo luogo perché solo così si potrà ridare dignità alla politica e all’istituzione municipale offuscate da questo personale spiacevole episodio, in secondo luogo per rispetto nei confronti degli elettori di centrodestra che nel 2011 gli avevano dato fiducia e che chiedono si faccia di tutto per non consentire che Treviglio cada in mano al governo della sinistra. A Treviglio, in Forza Italia e negli altri partiti di centrodestra, c’è una classe dirigente competente e capace in grado di poter vincere anche questa sfida. Per noi questi sono punti prioritari – concludono Fontana e Piccinelli – che mettono in secondo piano qualunque altra discussione e valutazione in merito a vicende amministrative, che in questo momento passano inevitabilmente in secondo piano".

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da PrimariSUBITO

    Ascoltare certe affermazioni da coloro i quali hanno sostenuto in piazza e votato in Parlamento che Ruby era la nipote di Mubarak è tragicomico.

  2. Scritto da giuseppe

    Ah Salvini Sslvini non sempre farsi fotografare con tutti conviene all’immagine!

  3. Scritto da beppe

    Ma chi si può fidare di un Sindaco che si è contraffatto la laurea?
    provate a chiedere cosa pensa la famiglia1?

  4. Scritto da paolo

    pezzoni è un truffatore, per sua stessa ammissione. se foste datori di lavoro e scopriste che un vostro dipendente ricopre un ruolo ottenuto falsificando documente lo allontenereste… probabilmente a calci…. chi continua a sostenerlo per questa o quest’altra convenienza politica è semplicemente imbarazzante.

  5. Scritto da LingiAlitosi

    Ma la lega che intenzioni ha? Perché se non candida pezzoni io non li voto

  6. Scritto da Trevigliese DOC

    Rispetto per pezzoni. Stop.

    1. Scritto da Trevigliese doc?

      beh un commento simbolo del trevigliese medio in effetti….mamma mia…

    2. Scritto da vacario

      E anche per Vanna Marchi. No…?

  7. Scritto da Berghèm

    Che bella foto Salvini in maglietta con ruspa sul petto, bene ora usi la stessa ruspa per spazzare chi idebitamente siede sullo scranno istituzionale e che poca trasparenza ha dimostrato in questi anni. Come si dice in casa Lega: A CASA…SUBITO!

  8. Scritto da Mario D.

    Ma siete seri?? No, dico…Forza Italia che chiede le dimissioni di qualcuno per rispetto degli elettori?? Ma loro degli elettori se ne fottono da anni!! Pezzoni ragiona con la tua testa, non dare retta a sti 4 capetti che si credono Obama…

  9. Scritto da Andrew

    Pezzoni ha fatto l’insegnante senza laurea e si deve dimettere.
    Il loro capo Silvio è stato imputato in mille processi e condannato per svariati reati (e dove parlo di reati dico CORRUZIONE, non il timbrino finto sul foglio della laurea…) e dunque, a rigor di logica, dovrebbero riservare a lui le medesime richieste.

    COERENZA SIGNORI. coerenza

    1. Scritto da Bunga Bunga

      Condivido pienamente questa saggia requisitoria, che la dice lunga sulle furberie nel campo delle scuole private; ma il mancato dottore è in una botte di ferro, perché la sua coalizione politica è ben allenata a salvare gli indifendibili.

    2. Scritto da Marco

      Concordo con te ma per essere precisi Berlusconi è stato condannato solo una volta e per evasione fiscale. Giusto per essere precisi nel commento

      1. Scritto da Preciso

        Hai ragione ma solo perché tutte le altre volte ha usufruito di prescrizioni e assoluzioni in appello… giustizia italiana. Ciò non toglie che chiedere le dimissioni a pezzoni sa pura ipocrisia…

  10. Scritto da La verità fa male

    Fontana e Piccinelli chiedono le dimissioni a Pezzoni?? mi viene da ridere. Si tratta dello stesso partito (Forza Italia, ex PDL) che per anni in nome del garantismo non ha mai chiesto le dimissioni di nessuno, nemmeno del loro ex premier e dei loro ex parlamentari, nonostante non ci fosse in ballo una semplice questione di laurea fasulla ma si fosse in presenza di sentenze di condanna (a volte anche definitive) per vicende molto più gravi di questa

  11. Scritto da Elettore forza italia

    Non sono assolutamente d’accordo. Pezzoni deve restare al suo posto, ha amministrato meglio di chiunque altro negli ultimi 30 anni (ne ho 60, nda). La laurea non è indispensabile per fare il sindaco e i politici a cui siamo abituati, di balle ne raccontano ben più grosse. Questi due signori vengano sul territorio a sentire cosa dice la gente… nessuno vuole le dimissioni di pezzoni. . Finiamola

    1. Scritto da treV sempre

      Non conta la laurea ed il sindaco lo ha dimostrato certamente, contano l’onestà e la trasparenza. Purtroppo Pezzoni in questo sembra davvero carente. Purtroppo dobbiamo farcene una ragione. Putroppo non vedo nessun altro in grado di governare la città, a destra come a sinistra, moderati o rivoluzionari. IL NULLA

    2. Scritto da andrea

      Io, moderato, le voglio. O volete consegnare la città al m5s o alla sinistra? Come pensate di affrontare una campagna elettorale con questo fardello? È così difficile capirlo?

    3. Scritto da ucatù

      La laurea non è certamente indispensabile per fare il sindaco ma l’onestà si. Pezzoni è stato – per anni – disonesto, tradendo la fiducia che i suoi elettori gli avevano dato e tradendo tutta la città. Rimane comunque indagato per reati gravissimi per un amministratore: truffa e falsificazione di atti.