BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Molte fedi presenta il percorso giovani “4 passi nella solidarietà”

"Molte fedi sotto lo stesso cielo" presenta la proposta giovani "4 passi nella solidarietà". In programma percorsi alla scoperta delle realtà solidali orobiche.

Più informazioni su

“Solidarietà” è la parola chiave del percorso giovani di "Molte fedi sotto lo stesso cielo". La rassegna culturale delle Acli provinciali di Bergamo, dopo aver affrontato il tema del lavoro nella precedente edizione, conferma cinque appuntamenti dedicati ai ragazzi dai 18 ai 28 anni puntando i fari sulla solidarietà.

Il percorso si inserisce pienamente nel solco del filo conduttore di tutta la manifestazione, ovvero “nascere di nuovo”. I giovani partecipanti andranno alla scoperta di realtà solidali attive in Bergamasca, alla ricerca di segni di rinascita che già esistono. Il programma prevede:

– Lunedì 28 settembre, dalle 19 alle 22, all’Edoné di Bergamo: "4 passi nella solidarietà, ripartiamo dalla nostra città", presentazione del percorso giovani e la testimonianza di Leonardo Rota, un ragazzo rientrato da un anno di Servizio Civile Acli in Australia. Al termine aperitivo insieme.  

– Sabato 3 ottobre, dalle 14.30 alle 18.30, alla cooperativa sociale agricola Oikos di Villa d’Almé: "Un canestro d’uva non fa vendemmia", incontro con la cooperativa con visita al vigneto e vendemmia solidale, visita alla casa di accoglienza “La Cascina” e incontro con gli educatori della cooperativa. Al termine pane e salame.

– Lunedì 12 ottobre, dalle 19 alle 21.30, all’oratorio Santa Croce di via Ozanam, a Bergamo si tiene "Percorsi di accoglienza nella nostra città", incontro con la "Comunità di accoglienza Kairos", comunità di accoglienza residenziale per donne vittime della tratta.

– Sabato 24 ottobre, dalle 16 alle 22, le protagoniste saranno la Fabbrica dei Sogni e la cooperativa Ruah, di Bergamo, per una giornata intitolata "Insieme nella quotidianità e nell’integrazione".

Il programma prevede: dalle 16 alle 18 incontro con l’associazione Fabbrica dei Sogni al Teatro Prova, via San Giorgio 1. Un’opportunità per conoscere questa realtà educativa che sostiene ragazzi di diverse nazionalità con percorsi educativi. Nel corso del pomeriggio verranno proposte attività ricreative organizzate dagli educatori dell’associazione e la merenda insieme. Infine, dalle 18.30 alle 22 incontro e cena con la cooperativa Ruah, realtà di accoglienza per i migranti, alla sede di  via San Bernardino 77.

A seguire cena, giochi e balli.

– Lunedì 2 novembre, dalle 19 alle 22, all’Edoné di Bergamo: "Da giovani… si può fare", che vede protagonisti un giovane impegnato in politica e un’associazione di giovani: il sindaco di Scanzorosciate, Davide Casati, e l’associazione di coworking di Trescore Balneario, Th3Lab. Due testimonianze concrete di come i giovani possono impegnarsi nella realtà in cui vivono.  

Sono disponibili gli ultimi posti per partecipare al percorso. Per avere ulteriori informazinoi e per iscriversi inviare un’email a quattroamici.moltefedi@gmail.com. La proposta è dedicata ai ragazzi dai 18 ai 28 anni e la quota di iscrizione è di 25 euro per l’intero percorso, cene incluse. Per saperne di più contattare la segreteria organizzativa delle Acli, in via San Bernardino 59, chiamando il numero 035.210284, inviando un’email a moltefedi@aclibergamo.it oppure consultando il sito www.moltefedi.it.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.