BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rapina da 280mila euro Scarcerato a Bergamo Condannato in Svizzera

Partecipò a una rapina ai danni di una banca in Slovenia. Poi fuggì in Italia, dove venne arrestato e poi scarcerato. E così lui fuggì in Svizzera. I giudici di Losanna lo hanno condannato a tornare in Slovenia per saldare i suoi conti con la giustizia.

Partecipò a una rapina ai danni di una banca di Sezana, in Slovenia, che fruttò un bottino di oltre 280mila euro.

Poi fuggì in Italia, dove venne arrestato sulla base di un mandato di arresto europeo spiccato dalle autorità slovene.

La Procura di Bergamo ne convalidò l’arresto ma ne dispose la scarcerazione. E così lui fuggì in Svizzera.

Ma il rapinatore fu fermato lo scorso 26 luglio dalle Guardie di confine, in Val Poschiavo. Già il giorno successivo le autorità slovene ne chiesero l’estradizione, ma lui si oppose. Arrivando fino a ricorrere al Tribunale federale, con il patrocinio dell’avvocato Roberto A. Keller.

I giudici di Losanna hanno pubblicato la loro sentenza: il ricorso del rapinatore è stato dichiarato inammissibile e le spese di giustizia di 1’000 franchi sono state poste a suo carico. L’uomo tornerà quindi presto in Slovenia per saldare i suoi conti con la giustizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.